Salute

Demenza

L'aumento dell'età ea causa di molti altri fattori una persona può sperimentare un declino della funzione cognitiva del cervello. Ciò può causare il declino della memoria di una persona o la demenza (senile).

Quindi quali sono i sintomi di qualcuno che soffre di demenza? Vediamo la spiegazione di seguito:

Leggi anche: Molti attaccano gli anziani, sanno come prevenire l'Alzheimer

Cos'è la demenza?

Segnalato mayoclinic.org, demenza o demenza senile è una condizione che descrive un gruppo di sintomi che influenzano la memoria, il pensiero e le abilità sociali abbastanza gravi da interrompere seriamente la tua vita quotidiana.

Sebbene la demenza generalmente comporti la perdita di memoria, le cause sono diverse dalla demenza ordinaria. La sola perdita di memoria non significa che hai la demenza.

La malattia di Alzheimer è la causa più comune di demenza progressiva negli anziani, ma esistono numerose cause di demenza. A seconda della causa, alcuni dei sintomi della demenza possono essere curabili.

Devi sapere che la demenza non è solo influenzata dall'età, questa malattia può anche essere causata da molti altri fattori.

Cosa causa la demenza?

La demenza è causata dal danneggiamento o dalla perdita delle cellule nervose e delle connessioni nel cervello. A seconda dell'area del cervello interessata dal danno, la demenza può colpire e causare sintomi diversi.

Queste malattie sono spesso raggruppate in base a somiglianze, come le proteine ​​immagazzinate nel cervello o la parte del cervello colpita.

Non solo una questione di età, alcune malattie possono anche far soffrire una persona di demenza.

Chi è più a rischio di sviluppare la demenza?

Molti fattori possono eventualmente portare alla demenza senile. Uno di questi è come l'età che non può essere cambiata perché nel tempo il corpo di una persona invecchierà.

Ecco alcuni altri fattori che possono causare la demenza:

Età

Il rischio aumenta con l'età, soprattutto dopo i 65 anni.

Tuttavia, la demenza non è una parte normale dell'invecchiamento e la demenza può verificarsi nelle persone più giovani.

Storia di salute della famiglia

Una storia familiare di demenza ti espone a un rischio maggiore di sviluppare la condizione. Tuttavia, molte persone con una storia familiare di non aver mai sperimentato questi sintomi possono sviluppare la demenza.

Quali sono i sintomi e i segni della demenza?

I primi segni di demenza possono influenzare i cambiamenti cognitivi e psicologici. Naturalmente questo può interferire con la vita quotidiana quando si interagisce con molte persone. Questi segni includono:

  • Cambiamenti nella memoria a breve termine
  • Cambiamenti di umore
  • Difficoltà a trovare le parole giuste
  • apatico
  • Confusione
  • Diventa ripetitivo
  • È difficile seguire la trama
  • Difficoltà a completare le attività quotidiane
  • Hai sempre una brutta sensazione
  • Difficoltà ad adattarsi al cambiamento.

Quali sono le possibili complicanze della demenza?

Quando hai la demenza, ci sono diverse cose che possono influenzare i molti sistemi e funzioni degli organi del corpo:

cattiva alimentazione

Molte persone con demenza alla fine riducono o smettono di mangiare, influenzando infine il loro apporto nutrizionale. Potrebbero non essere in grado di masticare e deglutire.

Polmonite

La difficoltà di deglutizione aumenta il rischio di soffocamento o aspirazione di cibo nei polmoni, che può bloccare la respirazione e causare polmonite.

Diminuzione della funzione degli organi

Con il progredire della demenza, una persona può interrompere la propria routine quotidiana, incluso fare il bagno, vestirsi, lavarsi i capelli o i denti, usare il bagno in modo indipendente e assumere correttamente i propri farmaci.

Non solo, alcune situazioni quotidiane possono porre problemi di sicurezza per le persone con demenza, tra cui guidare, cucinare e camminare da soli.

Come affrontare e curare la demenza negli anziani?

Il trattamento della demenza negli anziani può essere effettuato in diversi modi, la seguente è una spiegazione completa.

Trattamento della demenza dal dottore

Per curare la demenza occorre prima una diagnosi. Il primo passo di solito consiste nel testare le prestazioni della memoria e la salute cognitiva coinvolgendo alcune domande standard.

Segnalato medicalnewstoday.com, gli studi hanno dimostrato che la demenza non può essere diagnosticata con precisione senza utilizzare test standardizzati, ma la diagnosi tiene conto anche di altri fattori, tra cui:

Test di demenza cognitiva

I test sulla demenza cognitiva sono attualmente ampiamente utilizzati dai team medici e sono stati verificati come un modo affidabile per mostrare la demenza. Il General Practitioner Assessment Test (GPCOG) include un elemento aggiuntivo per la registrazione delle osservazioni di parenti e caregiver.

Se i test mostrano una perdita di memoria, di solito si consiglia di eseguire indagini standard, inclusi esami del sangue di routine e una TAC cerebrale.

I test clinici identificheranno o escluderanno le cause curabili della perdita di memoria e aiuteranno a restringere le cause potenziali, come il morbo di Alzheimer.

Come affrontare la demenza in modo naturale a casa

Una persona con demenza ha un disperato bisogno di sostegno. I sintomi della demenza possono svilupparsi nel tempo. Alcuni dei supporti che puoi dare a qualcuno con demenza sono:

  • Migliora la comunicazione: Quando parli con qualcuno che ha questa condizione, è meglio parlare lentamente con frasi semplici, dovresti anche stabilire un contatto visivo. Non solo, puoi anche mostrare gesti come indicare un oggetto
  • Incoraggiali a fare esercizio: I benefici dell'esercizio fisico per le persone con demenza possono migliorare la forza, l'equilibrio e la salute del cuore. L'esercizio fisico può anche aiutare con l'ansia
  • Pianifica le attività preferite: Pianifica attività che piacciono alle persone con demenza, come ballare, dipingere, fare giardinaggio, cucinare, cantare o anche altre attività divertenti
  • Date loro un calendario: I calendari possono aiutare le persone con demenza a ricordare gli eventi imminenti, le attività quotidiane e gli orari dei farmaci

Quali sono i farmaci per la demenza comunemente usati?

Se tu o qualcuno vicino a te soffri di questa malattia, non devi preoccuparti troppo. Esistono diversi farmaci che possono aiutare ad alleviare i sintomi della demenza, tra cui:

Medicina per la demenza in farmacia

I farmaci comunemente somministrati alle persone con demenza sono gli inibitori della colinesterasi. Gli esempi includono donepezil (aricept), rivastigmina (Exelon) e galantamina (Razadyne). Il consumo di questo farmaco non dovrebbe essere arbitrario e deve essere prescritto da un medico.

Cura naturale della demenza

Diversi integratori alimentari e rimedi erboristici sono stati studiati per le persone con demenza. Tuttavia, non ci sono ancora prove conclusive per tutto questo.

È meglio prestare attenzione quando si decide di assumere integratori alimentari, vitamine o rimedi erboristici, soprattutto se la persona con demenza sta assumendo altri farmaci.

Alcuni integratori e vitamine come farmaci naturali per la demenza includono:

  • ginkgo biloba
  • acidi grassi omega-3
  • Ginseng
  • Vitamine B12 e B9
  • Vitamina D
  • Olio di cocco
  • Resveratolo e curcumina

Prima di assumere integratori, vitamine o medicinali a base di erbe, dovresti prima consultare il tuo medico per evitare effetti collaterali che possono essere causati.

Quali sono i cibi e i tabù per le persone con demenza?

Segnalato da CCNIndonesia.com, esiste una dieta che può ridurre il rischio di demenza e alzheimer, questa dieta si chiama MIND (Intervento Mediterraneo-DASH per il Ritardo Neurodegenerativo).

Questa dieta è una combinazione delle diete Mediterranea e DASH, che hanno dimostrato di avere molti benefici.

Questa dieta mira a ridurre il rischio di demenza e Alzheimer mangiando cibi nutrienti per il cervello. Alcuni degli alimenti che sono tabù includono:

  • carne rossa
  • Formaggio
  • Burro e margarina
  • Torte e pasticcini

Oltre ad essere utile per ridurre il rischio di demenza e Alzheimer, la dieta MIND può anche ridurre i livelli di zucchero nel sangue, il peso e la pressione sanguigna.

Leggi anche: Può renderti senile, evita questi 5 alimenti per prevenire la demenza

Come prevenire la demenza?

Non esiste un modo infallibile per prevenire la demenza, ma ci sono dei passaggi che puoi intraprendere che potrebbero aiutare a ridurre i sintomi.

Mantieni la tua mente attiva. Attività mentalmente stimolanti, come leggere, risolvere enigmi e fare giochi di parole. Come altro esempio puoi anche fare un allenamento della memoria per ritardare l'insorgenza della demenza e ridurne gli effetti.

Stile di vita sano per prevenire la senilità

Alcuni dei fattori di demenza sopra menzionati sono irreversibili, ma non preoccuparti, puoi comunque controllare questi fattori di rischio di demenza in diversi modi:

Dieta ed esercizio fisico

Quelli di voi che non fanno esercizio dovrebbero stare attenti perché può aumentare il rischio di demenza. Per la tua dieta puoi anche seguire la dieta mediterranea che prevede cibi ricchi di noci e semi.

Evita il fumo di sigaretta

Il fumo può aumentare il rischio di sviluppare demenza e malattie vascolari. Oltre al fumo attivo, dovresti anche evitare di essere un fumatore passivo, sì!

Prenditi cura del tuo apporto di vitamine e sostanze nutritive

Una buona assunzione influisce notevolmente sulla salute del corpo. Allo stesso modo, livelli molto bassi di vitamina D, vitamina B-6, vitamina B-12 e acido folico possono aumentare il rischio di demenza.

Malattie che scatenano il rischio di demenza

Le seguenti sono alcune delle malattie che causano la demenza progressiva in una persona, come riportato da: mayoclinic.org:

Il morbo di Alzheimer

La malattia di Alzheimer è la causa più comune di demenza. Pertanto, demenza e Alzheimer non possono essere separati.

Sebbene non siano note tutte le cause della malattia di Alzheimer, gli esperti sanno che una piccola percentuale è legata a mutazioni in tre geni, che possono essere trasmesse da genitore a figlio.

Mentre diversi geni possono essere associati alla malattia di Alzheimer. Un gene importante che aumenta il rischio di demenza è l'apolipoproteina E4 (APOE).

Demenza vascolare

Il secondo tipo più comune di demenza è la demenza vascolare. È causato da danni ai vasi che forniscono sangue al cervello. I problemi ai vasi sanguigni possono causare ictus o danni al cervello in altri modi.

I sintomi più comuni della demenza vascolare sono difficoltà a risolvere un problema, pensiero rallentato, difficoltà di concentrazione e organizzazione.

I sintomi della demenza vascolare tendono ad essere più evidenti nella vita di tutti i giorni rispetto alla semplice perdita di memoria.

Demenza da corpi di Lewy

corpo di Lewy sono ammassi proteici anormali simili a palloncini che sono stati trovati nel cervello di persone con demenza, morbo di Alzheimer e morbo di Parkinson. È uno dei tipi più comuni di demenza progressiva.

Segni e sintomi comuni che possono verificarsi in una persona sono: vedrai cose che non ci sono (allucinazioni visive) e problemi di focalizzazione sull'attenzione. Altri segni includono movimenti scoordinati o lenti, tremori e rigidità (parkinsonismo).

Demenza frontotemporale

Questa malattia è un gruppo di malattie caratterizzate da danni (degenerazione) delle cellule nervose e delle loro connessioni nei lobi frontali e temporali del cervello, le aree comunemente associate alla personalità, al comportamento e al linguaggio.

I sintomi comuni che sentirai influenzano il comportamento, la personalità, il pensiero, il giudizio e il linguaggio e i movimenti nella vita di tutti i giorni.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!