Salute

Hanno funzioni diverse, ecco 10 classi di antibiotici che devi conoscere

Per trattare le infezioni batteriche, i medici di solito prescrivono antibiotici. Tuttavia, gli antibiotici sono un gruppo eterogeneo di farmaci. Pertanto, la funzione di ciascuna classe di antibiotici è diversa.

Quindi, in modo da comprendere meglio la classe di antibiotici, vediamo la recensione completa di seguito.

Cosa sono gli antibiotici?

Gli antibiotici sono farmaci in grado di combattere le infezioni causate da batteri. Gli antibiotici possono aiutare a fermare la crescita dei batteri o a distruggerli.

Devi sapere che prima che i batteri si moltiplichino e causino sintomi, il sistema immunitario può aiutare a uccidere i batteri. I globuli bianchi oi leucociti possono attaccare i batteri nocivi, se compaiono i sintomi il sistema immunitario può vincere e combattere le infezioni.

Tuttavia, a volte il numero di batteri nocivi può essere eccessivo, in modo che il sistema immunitario non sia in grado di combattere tutti i batteri. Bene, in questo caso gli antibiotici possono aiutare.

Come funzionano gli antibiotici?

Esistono diversi tipi di antibiotici. Questi tipi di antibiotici possono funzionare in due modi.

  • Gli antibiotici battericidi, come la penicillina, possono aiutare a uccidere i batteri interferendo con la formazione della parete cellulare batterica o del suo contenuto cellulare
  • Antibiotici batteriostatici, questi possono aiutare a fermare la moltiplicazione dei batteri

Cosa si può e non si può fare con antibiotici ed esempi?

Ci sono alcuni batteri che vivono nel corpo e sono innocui. Tuttavia, i batteri possono infettare quasi tutti gli organi. Gli antibiotici possono aiutare a trattare le infezioni batteriche.

Citato da Web MDEsistono diversi tipi di infezioni che possono essere trattate con antibiotici, tra cui:

  • Infezioni multiple dell'orecchio e del seno
  • Infezione ai denti
  • infezione della pelle
  • Meningite (gonfiore del cervello e del midollo spinale)
  • Mal di gola
  • Infezioni della vescica e dei reni
  • Polmonite da batteri
  • Pertosse

Va notato che solo le infezioni batteriche possono essere trattate con antibiotici. Raffreddori, influenza e alcune infezioni da bronchite, alcuni mal di gola e influenza allo stomaco sono causati da virus. Gli antibiotici non sono efficaci contro le infezioni virali.

Diversi tipi di antibiotici possono agire su diversi tipi di batteri, noti come "ampio spettro" o ad ampio spettro. Nel frattempo, alcuni altri prendono di mira solo alcuni batteri, questo è noto come "a spettro ristretto" o spettro ristretto.

Conoscere la classe degli antibiotici

C'è un'ampia varietà di antibiotici disponibili in una varietà di marche diverse. Gli antibiotici sono generalmente classificati in base a come funzionano. Quello che devi sapere è che ogni tipo di antibiotico funziona solo contro determinati tipi di batteri o parassiti.

Segnalando da varie fonti, ecco le classificazioni degli antibiotici che è necessario conoscere.

Leggi anche: Bisogna sapere! Questi sono importanti motivi per cui dovrebbero essere dispensati gli antibiotici

1. Penicillina

La classe degli antibiotici e il primo esempio è la penicillina. La penicillina è un tipo di antibiotico derivato dai funghi Penicillium. Questo tipo di antibiotico è solitamente la prima scelta del medico per il trattamento di diverse malattie causate da batteri.

La penicillina agisce prevenendo la reticolazione delle catene di aminoacidi nella parete cellulare batterica. Non influenza i batteri preesistenti, ma le cellule batteriche di nuova produzione possono avere pareti cellulari deboli, quindi si rompono facilmente.

Alcuni esempi di penicillina includono:

  • amoxicillina
  • ampicillina
  • Penicillina G
  • Penicillina V

2. Tetraciclina

La seconda classe di antibiotici è la tetraciclina. La tetraciclina è una classe di antibiotici usati per trattare le infezioni causate da microrganismi sensibili come batteri gram-positivi e negativi, clamidia, micoplasmi, protozoi e rickettsie.

La tetraciclina agisce inibendo la sintesi proteica nell'RNA microbico, un'importante molecola che funge da messaggero del DNA.

Questo farmaco è un tipo di antibiotico batteriostatico, il che significa che impedisce ai batteri di moltiplicarsi.

Questo tipo di antibiotico è usato per trattare infezioni come infezioni respiratorie, cutanee e genitali. Non solo, la tetraciclina può anche essere usata per trattare infezioni insolite, come la malattia di Lyme, la malaria, l'antrace o persino il colera.

Alcuni esempi di tetracicline includono:

  • doxiciclina
  • minociclina
  • Tetraciclina

3. Cefalosporine

Successivamente, la classe di antibiotici che devi conoscere sono le cefalosporine. Le cepalosporine sono battericide (uccidono i batteri) e funzionano in modo simile alla penicillina.

Questo farmaco agisce legandosi e bloccando l'attività dell'enzima responsabile della produzione del peptidoglicano, un componente importante delle pareti cellulari dei batteri.

Le cepalosporine sono indicate come antibiotici ad ampio spettro (ampio spettro) perché è efficace contro vari tipi di batteri.

Gli antibiotici di questa classe possono aiutare a trattare varie infezioni, come mal di gola, infezioni della pelle, infezioni gravi come la meningite.

Alcuni esempi di cefalosporine includono:

  • cefixime
  • cefpodoxime
  • cefuroxima
  • Cefalexina

Leggi anche: Farmaco ceftriaxone: conoscere i benefici, il dosaggio e gli effetti collaterali del suo utilizzo

4. Chinoloni

I chinoloni, noti anche come fluorochinoloni, sono una classe di antibiotici attivi contro i batteri. Questo antibiotico può trattare varie infezioni, comprese infezioni agli occhi, polmonite, pelle, seno, infezioni articolari, urinarie o ginecologiche ecc.

Citato da droghe.com, i chinoloni possono influenzare la funzione di due enzimi prodotti dai batteri, quindi non possono riparare il DNA o aiutare a produrre il DNA batterico.

Alcuni esempi di chinoloni includono:

  • Ciprofloxacina
  • Levofloxacina
  • Moxifloxacina

5. Lincomicina

Questa classe di antibiotici viene utilizzata per il trattamento di gravi infezioni batteriche in cui una persona non può assumere la penicillina antibiotica. La lincomicina non può essere usata per trattare le infezioni virali, come il comune raffreddore o l'influenza.

Alcuni esempi di lincomicina includono:

  • Lincomicina
  • Clindamicina

6. Macrolidi

La prossima classe di antibiotici che devi conoscere sono i macrolidi. I macrolidi sono antibiotici con un ampio spettro di attività contro molti batteri gram-positivi.

I macrolidi agiscono inibendo la sintesi proteica nei batteri. Fondamentalmente questo farmaco è batteriostatico ma può essere battericida ad alte concentrazioni oa seconda del tipo di microrganismo.

I macrolidi sono ampiamente utilizzati per il trattamento di infezioni da lievi a moderate, come infezioni respiratorie, dell'orecchio, della pelle e a trasmissione sessuale. Questo tipo è particolarmente utile per le persone allergiche ai beta-lattamici.

Alcuni esempi di macrolidi includono:

  • azitromicina
  • Claritromicina
  • Eritromicina

7. Sulfonamidi

I sulfamidici (sulfonamidi) sono una classe di antibiotici che tecnicamente non uccidono i batteri come altri antibiotici. Questo gruppo è batteriostatico, che agisce per fermare la crescita dei batteri.

I sulfamidici sono eccellenti come trattamento topico per ustioni e infezioni vaginali e oculari, nonché infezioni del tratto urinario e diarrea.

Alcuni esempi di sulfonamidi includono:

  • Sulfacetamide
  • Sulfadiazina
  • Sulfametossazolo-Trimetoprim

8. Glicopeptide

Questa classe di antibiotici è un tipo di antibiotico che agisce inibendo la crescita delle pareti cellulari batteriche inibendo la sintesi del peptidoglicano.

Questo tipo di antibiotico viene solitamente utilizzato per il trattamento di infezioni gravi causate da batteri MRSA, Streptococcus o Enterococcus. Alcune delle malattie che possono essere trattate includono endocardite, polmonite e gravi infezioni della pelle.

Alcuni esempi di glicopeptidi includono:

  • Dalbavancin
  • Oritavancin
  • teicoplanina
  • telavancina

9. Aminoglicosidi

Gli aminoglicosidi sono antibiotici utilizzati nel trattamento delle infezioni da bacilli aerobi gram-negativi. Tuttavia, questo gruppo è efficace anche contro altri batteri come Staphylococci e Mycobacterium tuberculosis.

Gli antibiotici di questo tipo sono meno efficaci se assunti per via orale, pertanto gli aminoglicosidi vengono spesso somministrati sotto forma di iniezioni da parte degli operatori sanitari.

Alcuni esempi di aminoglicosidi includono:

  • tobramicina
  • Gentamicina
  • paromomicina
  • Amikacin
  • Neomicina
  • plazomicina

10. Carbapenemi

Classificazione degli antibiotici antibiotici ed esempi che è necessario conoscere in seguito sono i carbapenemi. Questo gruppo agisce inibendo la sintesi delle pareti cellulari e interrompendo la formazione delle pareti cellulari.

Alcune delle malattie che possono essere trattate con questi antibiotici includono infezioni da moderate a pericolose per la vita.

Alcuni esempi di carbapenemi includono:

  • Doripenem
  • Iminepenem
  • Meropenem
  • Ertapenem

Ci sono effetti collaterali degli antibiotici?

Pagina di lancio Notizie mediche oggiAlcuni degli effetti collaterali degli antibiotici includono:

  • Diarrea
  • nausea
  • Bavaglio
  • L'aspetto di un'eruzione cutanea
  • Mal di stomaco

Nel frattempo, gli effetti collaterali meno comuni sono:

  • Formazione di calcoli renali
  • Coagulazione del sangue
  • Sensibilità alla luce solare

Pertanto, al fine di evitare questi effetti collaterali, non assumere antibiotici con noncuranza. È meglio consultare il medico prima di decidere di usare gli antibiotici.

Il medico darà istruzioni sul dosaggio e su come prenderlo correttamente per evitare gli effetti collaterali degli antibiotici.

Resistenza agli antibiotici

Gli antibiotici possono aiutare a trattare le infezioni batteriche se usati correttamente e con attenzione. Tuttavia, l'uso eccessivo di antibiotici può portare alla resistenza batterica. Questo perché i batteri possono adattarsi nel tempo.

Ciò può causare il cambiamento dei batteri in modo che gli antibiotici non possano più funzionare efficacemente sui batteri. Pertanto, è necessario considerare l'uso corretto degli antibiotici, ad esempio:

  • Consultare sempre prima un medico
  • Non prendere antibiotici per curare le infezioni virali
  • Assumere antibiotici solo se prescritti da un medico
  • Seguire sempre le indicazioni fornite dal medico
  • Non perdere una dose

Interazioni antibiotiche

Se stai assumendo antibiotici, non dovresti assumere altri farmaci o rimedi erboristici senza prima parlare con il tuo medico. Questo perché alcuni farmaci possono interagire con gli antibiotici.

Qual è il modo corretto di usare gli antibiotici?

Gli antibiotici possono essere assunti per via orale, somministrati sotto forma di iniezione o applicandolo direttamente sulla parte del corpo infetta.

La maggior parte degli antibiotici può iniziare a combattere l'infezione entro poche ore. Pertanto, si consiglia di completare tutto il trattamento per prevenire la reinfezione.

Questo perché interrompere prima il trattamento può aumentare il rischio che i batteri diventino più resistenti ai trattamenti futuri. Non solo, segui sempre correttamente le indicazioni del medico affinché il farmaco diventi efficace.

Evita i latticini durante l'assunzione di tetracicline, poiché possono interferire con l'assorbimento del farmaco.

Qualche allergia agli antibiotici?

Alcune persone potrebbero non essere adatte al trattamento antibiotico. Alcune persone possono avere una reazione allergica agli antibiotici, in particolare alla penicillina.

Le reazioni allergiche che possono essere causate includono eruzioni cutanee, gonfiore del viso e difficoltà respiratorie. Una persona allergica agli antibiotici dovrebbe informare il medico o il farmacista.

Inoltre, una persona che ha condizioni legate alla funzionalità epatica o renale dovrebbe anche fare attenzione quando usa gli antibiotici. Questo perché queste condizioni possono influenzare il tipo di antibiotico che può essere utilizzato e la dose che verrà ricevuta.

D'altra parte, anche le donne incinte o che allattano dovrebbero parlare con il proprio medico prima di decidere di assumere antibiotici.

Queste sono le informazioni sulla classe di antibiotici che devi conoscere. Gli antibiotici non dovrebbero essere usati con noncuranza. Quindi, assicurati di consultare prima un medico.

Se hai ulteriori domande sulla classe di antibiotici ed esempi o su ciascun uso di antibiotici, puoi anche consultare direttamente il tuo medico.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!