Salute

Infezione polmonare nei bambini, può essere curata?

Le infezioni polmonari nei neonati di solito si verificano a causa di virus che possono diffondersi facilmente. Se lasciata deselezionata, questa infezione sarà pericolosa e causerà altri problemi di salute più seri.

Pertanto, i genitori dovrebbero immediatamente controllare le condizioni del bambino dal medico prima che le cose peggiorino. Bene, per saperne di più sulle infezioni polmonari nei bambini, vediamo la seguente spiegazione.

Leggi anche: Conoscere la fimosi: disturbi del pene che si verificano spesso nei bambini

Quali sono le cause delle infezioni polmonari nei bambini?

Le infezioni polmonari nei neonati sono causate da virus respiratorio sinciziale o RSV. Segnalato da linea della salute, RSV è una grave causa di infezioni del tratto respiratorio che possono colpire persone di tutte le età, compresi i neonati.

L'RSV può avere gravi conseguenze in alcuni gruppi, come i bambini sotto i 6 mesi, i bambini nati prematuramente e i bambini con malattie polmonari. Questo virus può diffondersi alle persone attraverso la tosse e gli starnuti.

Inoltre, l'RSV può anche essere diffuso direttamente da persona a persona o quando qualcuno entra in contatto con oggetti contaminati come i giocattoli per bambini. Va notato che la malattia da RSV è più comune in inverno rispetto ad altre volte.

Tipi di infezione polmonare nei neonati

Nei neonati, l'RVS può causare malattie o infezioni più gravi. Alcuni tipi di infezioni polmonari nei neonati dovute all'infezione da RVS che è necessario conoscere, includono quanto segue:

Bronchiolite

Una delle infezioni polmonari nei neonati è la bronchiolite. La bronchiolite si verifica quando un virus infetta i bronchioli, che sono le vie aeree più piccole dei polmoni. Questa infezione può far gonfiare i bronchioli e infiammarsi.

Il muco si accumula in queste vie aeree, il che rende difficile il libero flusso dell'aria dentro e fuori i polmoni. Di solito, l'ora di punta della bronchiolite è durante i mesi invernali.

Per i primi giorni, i segni e i sintomi della bronchiolite sono simili a quelli dell'influenza, tra cui naso che cola, naso chiuso, tosse e febbricola. Dopo questo, potrebbe esserci una settimana circa, il bambino avrà difficoltà a respirare e emetterà un fischio durante l'espirazione che è respiro sibilante.

Polmonite

L'RSV può causare altre infezioni gravi, inclusa la polmonite. In alcuni casi, il bambino può richiedere un trattamento ospedaliero immediato prima che l'infezione diventi una minaccia per la salute.

Come la maggior parte delle infezioni, la polmonite di solito provoca febbre accompagnata da brividi, pelle arrossata e malessere generale. Inoltre, i bambini con polmonite possono perdere l'appetito e apparire meno energici del solito.

Si prega di notare che la diagnosi di polmonite viene solitamente effettuata sulla base di segni o sintomi. Tuttavia, a volte è necessaria anche una radiografia del torace per confermare e determinare l'entità del coinvolgimento polmonare.

Le infezioni polmonari nei bambini possono essere curate?

Se il trattamento per le infezioni polmonari viene somministrato immediatamente, la malattia può essere curata. Il trattamento delle infezioni polmonari nei neonati si basa solitamente sulla causa, che include:

Trattamento della bronchiolite

Di solito non sono necessari test e raggi X per diagnosticare la bronchiolite. Il medico identificherà il problema solo osservando il bambino e ascoltando i polmoni con uno stetoscopio.

La bronchiolite dura generalmente da due a tre settimane. Per questo motivo, la maggior parte dei bambini con bronchiolite può essere curata a casa con cure di supporto. È importante osservare i cambiamenti nella difficoltà di respirazione o emettere un suono grugnito ad ogni respiro.

Poiché i virus causano la bronchiolite, gli antibiotici usati per trattare le infezioni batteriche non sono efficaci contro di loro. Tuttavia, infezioni batteriche come la polmonite possono coesistere con la bronchiolite, quindi il medico può prescrivere antibiotici per tali infezioni.

Trattamento della polmonite

Se la polmonite è causata da un virus, di solito non esiste un trattamento specifico oltre al riposo e alle comuni misure di controllo della febbre. Non devono essere usati soppressori della tosse contenenti codeina o destrometorfano.

Poiché è spesso difficile stabilire se la polmonite è causata da un virus o da un batterio, il pediatra può prescrivere antibiotici. Tutti questi antibiotici devono essere assunti secondo la prescrizione specifica e il dosaggio raccomandato.

Leggi anche: Neonato virale nato con 3 peni, ecco la spiegazione medica!

Assicurati di controllare regolarmente la tua salute e la tua famiglia tramite Good Doctor 24/7. Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica subito l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo collegamento, OK!