Salute

eparina

L'eparina è un glicosaminoglicano naturale che agisce istantaneamente in breve tempo. Questo farmaco è ampiamente utilizzato per superare i disturbi che possono verificarsi durante l'intervento chirurgico.

Di seguito sono riportate le informazioni su cosa viene utilizzata l'eparina, i suoi benefici, come usarla, dosaggio e possibili effetti collaterali.

A cosa serve l'eparina?

L'eparina è un farmaco anticoagulante utilizzato per prevenire la formazione di coaguli di sangue. Il modo in cui agisce questo farmaco è molto rapido e breve e può essere somministrato solo per via parenterale (iniezione).

Questo farmaco non è venduto al banco e di solito viene somministrato su raccomandazione di un medico.

Quali sono le funzioni e i benefici dell'eparina?

L'eparina funziona come un anticoagulante che può prevenire la formazione di coaguli nel sangue.

Questo farmaco viene somministrato per via parenterale perché non può essere assorbito dall'intestino. Somministrazione di farmaci per iniezione endovenosa o sottocutanea (sotto la pelle). Mentre le iniezioni intramuscolari (nel muscolo) non sono raccomandate a causa della possibilità di formare un ematoma.

La sua breve emivita biologica è di circa un'ora, quindi deve essere somministrato frequentemente o come infusione continua.

Se è necessaria un'anticoagulazione a lungo termine, viene spesso utilizzata solo per iniziare la terapia anticoagulante fino a quando non vengono utilizzati anticoagulanti orali, ad es. warfarin.

Nel mondo della medicina, l'eparina viene utilizzata come anticoagulante nelle seguenti condizioni:

1. Sindrome coronarica acuta

La sindrome coronarica acuta (SCA) è una sindrome dovuta alla diminuzione del flusso sanguigno nelle arterie coronarie in modo che una parte del muscolo cardiaco non possa funzionare correttamente o muoia.

I sintomi più comuni sono dolore toracico che si irradia alla spalla sinistra o all'angolo della mandibola, schiacciamento, nausea e sudorazione.

Nel trattamento delle sindromi coronariche acute, è indicata la terapia anticoagulante per ridurre al minimo l'ulteriore formazione di coaguli (trombi).

L'eparina è l'anticoagulante parenterale raccomandato nel trattamento delle sindromi coronariche acute.

Questo farmaco agisce accelerando l'azione dell'antitrombina. Ciò porta all'inattivazione dei fattori IIa (trombina), IXa e Xa che contribuisce alla ridotta formazione di trombi.

2. Fibrillazione atriale

La fibrillazione atriale è un ritmo cardiaco anomalo (aritmia) caratterizzato da un battito rapido e irregolare della parte atriale del cuore.

La malattia è associata ad un aumentato rischio di insufficienza cardiaca, demenza e ictus. L'anticoagulazione può essere utilizzata per ridurre il rischio di ictus dovuto alla fibrillazione atriale.

L'anticoagulazione è raccomandata per la maggior parte delle persone diverse da quelle a basso rischio di ictus o ad alto rischio di sanguinamento.

L'uso dell'anticoagulazione orale non è raccomandato nella fibrillazione atriale. Pertanto, l'anticoagulazione parenterale come l'eparina è raccomandata come trattamento di prima linea.

3. Trombosi venosa ed embolia polmonare

L'eparina per via endovenosa è il trattamento di prima linea per la maggior parte dei pazienti con embolia polmonare acuta o trombosi venosa profonda prossimale.

L'obiettivo principale della terapia iniziale in questi pazienti è prevenire il tromboembolismo venoso ricorrente.

L'efficacia dell'eparina per via endovenosa a questo scopo è stata stabilita da studi clinici randomizzati in pazienti con embolia polmonare e in pazienti con trombosi venosa prossimale.

L'eparina viene somministrata come iniezione endovenosa iniziale per ottenere un'adeguata risposta anticoagulante in caso di tromboembolia venosa ricorrente.

La somministrazione endovenosa può essere somministrata fino a 1,5 volte. Continuare il trattamento per 7-10 giorni, prima di essere sostituito con warfarin sodico negli ultimi 4-5 giorni.

4. Circonvallazione cardiopolmonare (CPB) per chirurgia cardiaca

Bypass cardiopolmonare (CPB) è una tecnica in cui una macchina assume temporaneamente le funzioni del cuore e dei polmoni durante l'intervento chirurgico per mantenere la circolazione sanguigna e il contenuto di ossigeno del paziente.

L'eparina è uno dei farmaci anticoagulanti più comunemente usati nei pazienti cardiopatici. Durante la chirurgia cardiaca, l'eparina diventa l'anticoagulante standard per il bypass cardiopolmonare (CPB).

Per questa procedura, l'eparina è importante per la sua efficacia prevedibile, azione rapida e reversibilità con la protamina.

5. Polmone artificiale di supporto extracorporeo (ECMO)

L'ossigenazione extracorporea a membrana (ECMO), nota anche come supporto vitale extracorporeo (ECLS) è una tecnica per fornire supporto cardiaco e respiratorio continuo.

Questo supporto viene dato a persone il cui cuore e polmoni non possono fornire un adeguato scambio di gas per sostenere la vita.

Sfortunatamente, l'incidenza di complicanze della coagulazione si riscontra ancora con questa tecnica. La trombocitopenia indotta da eparina (HIT) è sempre più comune nelle persone che ricevono ECMO.

Quando si sospetta HIT, l'infusione di eparina viene solitamente sostituita con un anticoagulante non eparinico.

6. Emofiltrazione

Come nella dialisi, l'emofiltrazione applica il movimento dei soluti nel sangue regolato dalla convezione piuttosto che dalla diffusione. Con l'emofiltrazione, il dializzato non viene utilizzato.

L'emofiltrazione di routine richiede l'anticoagulazione con eparina per prevenire la formazione di coaguli di sangue nel circuito extracorporeo.

La dose raccomandata per l'eparina è una dose iniziale, seguita da un'infusione costante.

Poiché le risposte dei pazienti differiscono, la dose necessaria per ottenere un'adeguata anticoagulazione deve essere determinata individualmente.

Anche con un'attenta anticoagulazione, possono comunque verificarsi risultati insoddisfacenti. Pertanto, l'uso dell'eparina nel controllo della coagulazione deve essere valutato attentamente.

Marche e prezzi dei farmaci eparinici

Questo farmaco non è commercializzato liberamente. Le preparazioni di eparina per iniezione vengono somministrate come preparazioni medicinali speciali per uso clinico durante il trattamento.

Tuttavia, ci sono diverse marche di eparina che sono state approvate per l'uso e sono state distribuite in Indonesia.

Considerando i prezzi che si applicano in alcuni ospedali, l'eparina per iniezione può essere generalmente acquistata a un prezzo che va da circa Rp. 165 mila a Rp. 295 mila.

Alcuni dei marchi e nomi commerciali di eparina che sono stati approvati da BPOM Indonesia:

  • Iniezione di sodio eparina
  • Vaxcel eparina sodica
  • Inviclot

Come prendi l'eparina?

  • Questo medicinale viene iniettato sotto la pelle o per via endovenosa in vena. Un medico ti darà la prima dose e potrebbe insegnarti come usare correttamente i tuoi farmaci.
  • L'uso dei farmaci dovrebbe seguire le regole che sono state date dal medico. Prestare molta attenzione al dosaggio utilizzato.
  • Se vuoi farti un'iniezione, prepara una siringa in anticipo. Non usare il medicinale se ha cambiato colore o contiene particelle.
  • Non usi una siringa preriempita quando somministra questo medicinale. La siringa preriempita potrebbe essere stata contaminata o potrebbe contenere ancora una dose residua di eparina.
  • Questo medicinale può aumentare il rischio di sanguinamento che può essere grave o pericoloso per la vita. Dovresti sempre controllare regolarmente il livello di coagulazione del sangue.
  • Se hai bisogno di un intervento chirurgico, di un intervento odontoiatrico o di una procedura medica, informa il medico in anticipo che stai assumendo eparina.
  • Conservare questo farmaco a temperatura ambiente lontano dall'umidità e dal sole caldo dopo l'uso.
  • Potresti passare dall'eparina iniettabile a un farmaco per fluidificare il sangue per via orale (come il warfarin). Non smettere di usare farmaci iniettabili se non indicato da un medico.

Qual è la dose di eparina?

Dose per adulti

Profilassi della riocclusione coronarica dopo terapia trombolitica

  • Dose iniziale: 60 unità per kg di peso corporeo
  • Dose massima: 4.000 unità

Embolia arteriosa periferica, angina instabile, tromboembolia venosa

Dose abituale: 75-80 unità per kg di peso corporeo o 5.000 unità quindi 18 unità per kg di peso corporeo somministrate ogni ora o 1.000-2.000 unità all'ora.

Dose bambino

Embolia arteriosa periferica, angina instabile, tromboembolia venosa

Dose abituale: 50 unità per kg di peso corporeo, seguita da un'infusione di 15-25 unità per kg di peso corporeo somministrata ogni ora.

L'eparina è sicura per le donne in gravidanza e in allattamento?

NOI. La Food and Drug Administration (FDA) include questo farmaco in una classe di farmaci C.

Gli studi sugli animali da esperimento mostrano il rischio di effetti avversi (teratogeni), mentre gli studi controllati nelle donne in gravidanza non sono stati adeguati.

I farmaci possono essere somministrati se il fattore beneficio è maggiore del rischio.

Questo farmaco è noto per non essere assorbito nel latte materno. L'uso di farmaci per le madri che allattano deve essere sotto stretto controllo di un medico.

Quali sono i possibili effetti collaterali dell'eparina?

Gli effetti collaterali di questo farmaco che possono verificarsi sono i seguenti:

  • Segni di una reazione allergica: sudorazione, orticaria, problemi di respirazione, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola
  • Pelle calda o scolorimento della pelle
  • Dolore al petto
  • Battito irregolare
  • Sanguinamento o lividi insoliti
  • Forte dolore o gonfiore all'addome, alla parte bassa della schiena o all'inguine
  • Pelle scura o blu delle mani o dei piedi
  • Nausea o vomito
  • Perdita di appetito
  • Stanchezza insolita
  • Il sanguinamento non si ferma
  • Sangue dal naso continuo
  • C'è sangue nelle urine o nelle feci
  • Sgabello nero
  • Tosse con sangue o vomito che assomiglia a fondi di caffè

Smetta di usare questo medicinale e chiami immediatamente il medico se si verifica uno dei seguenti disturbi:

  • Cambiamenti nel colore della pelle nel sito di iniezione
  • Febbre, brividi, naso che cola o lacrimazione
  • Lividi facili, sanguinamento insolito, macchie viola o rosse sotto la pelle
  • I segni di un coagulo di sangue includono intorpidimento o debolezza improvvisi, problemi alla vista o alla parola, gonfiore o arrossamento delle braccia o delle gambe

Avvertimento e attenzione

Non usi questo medicinale se hai una storia di allergie all'eparina o ai derivati ​​​​eparinoidi. Informa il tuo medico della tua storia medica, in particolare dei seguenti disturbi:

  • Storia di piastrine basse nel sangue causate dall'uso di eparina o polisolfato di pentosano
  • Mancanza di piastrine (sostanze coagulanti) nel sangue
  • Sanguinamento incontrollato

Per assicurarti che l'eparina sia sicura da usare, informi il medico se ha una storia delle seguenti malattie:

  • Infezione del rivestimento del cuore (chiamata anche endocardite batterica)
  • Pressione sanguigna alta grave o incontrollata
  • Disturbi del sanguinamento o della coagulazione del sangue
  • Disturbi di stomaco o intestinali
  • malattia del fegato

Non dovresti usare questo medicinale quando hai le mestruazioni. Lo spargimento di sangue rende i livelli di globuli rossi così bassi che è rischioso.

Chiedi al tuo medico prima di assumere farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come aspirina, ibuprofene, naprossene, celecoxib, diclofenac, indometacina, meloxicam e altri. L'assunzione di FANS con l'eparina può facilitare la formazione di lividi o sanguinamento.

Assicurati di controllare regolarmente la tua salute e quella della tua famiglia tramite Good Doctor 24/7. Scarica qui per consultare i nostri partner medici.