Salute

Dopo l'immunizzazione, perché il tuo piccolo ha la febbre? Niente paura mamme, questo è il motivo e come superarlo

Una delle cose spaventose per te è che tuo figlio ha la febbre dopo l'immunizzazione. Per questo motivo, alcuni genitori sono riluttanti a sottoporre i propri figli alle vaccinazioni per paura che le loro condizioni di salute peggiorino.

L'immunizzazione con i vaccini è molto necessaria affinché i bambini evitino varie malattie gravi, come la poliomielite, il morbillo e la pertosse. Bene, a volte questi farmaci possono causare effetti collaterali ma di solito sono normali e innocui.

Leggi anche: Sviluppo del bambino di 10 mesi: inizia a imparare a gattonare e stare da solo

Perché il bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione?

Riportando da Webmd, la febbre dopo l'immunizzazione è una reazione comune perché i farmaci diranno al corpo di produrre proteine ​​​​del sangue, chiamate anticorpi. Gli anticorpi nel corpo sono necessari per combattere le malattie o difendere il corpo da vari tipi di infezioni.

Una lieve reazione sotto forma di febbre di un bambino dopo l'immunizzazione indica che il farmaco ha funzionato nel corpo. Questi sintomi sono un segno che il corpo sta producendo nuovi anticorpi per combattere varie malattie.

Gli ingredienti dei farmaci vaccinali sono costituiti da organismi, vale a dire virus o batteri che possono causare infezioni. La capacità di questo organismo è di uccidere la malattia che riceve.

Quando il vaccino entra nel corpo, attiva le cellule immunitarie nel corpo che sono anche considerate una risposta all'invasione dell'organismo. Pertanto, il bambino avrà segni di infiammazione sotto forma di sintomi come la febbre.

La febbre nei bambini è generalmente definita come una temperatura superiore a 37,5°C. Chiama subito il medico o il fornitore di assistenza sanitaria se tuo figlio ha segni, come i seguenti:

  • Ha meno di 3 mesi e ha una temperatura corporea di 38 gradi Celsius.
  • Da 3 a 6 mesi e hanno una temperatura di 39 gradi Celsius o superiore.
  • Età superiore ai 6 mesi, caratterizzata da sensazioni di debolezza e sonnolenza.

Di solito, questa reazione scompare o scompare da sola entro pochi giorni. Bene, oltre alla febbre, ci sono molti altri sintomi che tuo figlio potrebbe provare. I sintomi dopo l'immunizzazione includono arrossamento nell'area dell'immunizzazione, difficoltà a dormire e gonfiore.

Sebbene rari, alcuni bambini sperimenteranno anche vomito, perdita di appetito e sonnolenza.

Questi effetti collaterali sono molto normali e possono scomparire senza trattamento medico. Tuttavia, se i sintomi peggiorano, verrà esaminato un medico per ulteriori trattamenti.

Febbre dopo l'immunizzazione DPT

La somministrazione concomitante di vaccino antinfluenzale inattivato o IIV, vaccino coniugato pneumococcico 13-valente e difterite-tetano-pertosse acellulare è stata associata ad un aumentato rischio di convulsioni febbrili.

Oltre alla febbre dopo l'immunizzazione DPT, i bambini possono anche provare dolore, gonfiore e arrossamento nell'area in cui è stata somministrata l'iniezione. Per il dolore e la febbre, chiedi al tuo medico informazioni sul corretto dosaggio di paracetamolo o ibuprofene.

La febbre dopo l'immunizzazione DPT di solito inizia entro le prime 12 ore e dura da 3 a 7 giorni. Per i bambini, la febbre durerà dalle 24 alle 48 ore.

Sebbene si possa avvertire febbre dopo l'immunizzazione DPT, questi effetti collaterali sono rari. La maggior parte dei bambini ha pochi o nessun effetto collaterale dopo aver ricevuto un vaccino o un'immunizzazione.

Quanti giorni dura di solito la febbre dopo l'immunizzazione?

Molti ancora mettono in dubbio la reazione della febbre dopo che l'immunizzazione dura quanti giorni. Tieni presente che il vaccino MMR può causare una reazione successiva.

Lo stesso MMR consiste di tre vaccini per morbillo, parotite e rosolia. Ciascuno può causare reazioni in momenti diversi dopo l'iniezione, come ad esempio:

  • Dopo sei giorni a 10 giorni, il vaccino contro il morbillo inizia a funzionare e può causare febbre, eruzioni cutanee e perdita di appetito.
  • Dopo tre o quattro settimaneIl vaccino contro la parotite può causare febbre e gonfiore delle ghiandole.

Per domande su quanti giorni di febbre dura dopo l'immunizzazione, di solito per 2 o 3 giorni. Questa condizione è normale e innocua, quindi possono essere somministrati paracetamolo e ibuprofene.

Come affrontare la febbre di un bambino dopo l'immunizzazione?

Anche se è normale che tuo figlio abbia la febbre dopo le vaccinazioni o le vaccinazioni, devi assicurarti che si senta più a suo agio. Ci sono diverse cose che puoi fare se tuo figlio ha la febbre dopo l'immunizzazione, tra cui:

Osserva le condizioni del bambino

Dopo che il bambino è stato immunizzato, assicurati di osservare le condizioni del bambino per 3-4 ore. Di solito, il bambino si sentirà a disagio e avrà bisogno di essere accompagnato da un genitore affinché la situazione migliori. Pertanto, prenditi cura e presta attenzione alle condizioni del bambino per sentirsi a suo agio e più rilassato.

Non coprire con una coperta quando il bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione

La cosa principale da sapere se tuo figlio ha la febbre è non coprirgli i vestiti o coprirlo con una coperta. Indossa abiti leggeri e comodi e comprime la fronte con acqua tiepida per ridurre la febbre.

Dare molti liquidi

La febbre di solito rende il corpo disidratato, soprattutto se l'immunità del bambino è ancora in via di sviluppo. Il fluido uscirà dal corpo attraverso il sudore e l'urina, rendendo il bambino debole. Pertanto, somministrare molti liquidi in modo che il bambino non sia disidratato.

Assunzione di farmaci che riducono la febbre

Se il tuo bambino o bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione, puoi somministrare farmaci che riducono la febbre, come il paracetamolo o l'ibuprofene. Rispetto al paracetamolo, l'ibuprofene ha più effetti collaterali quindi è necessario chiedere ulteriore consiglio a uno specialista.

Mantieni la temperatura ambiente

La condizione di un bambino con la febbre dopo l'immunizzazione a volte fa sentire il suo corpo a disagio, quindi il modo più appropriato per farlo è mantenere la temperatura ambiente.

Lascia le finestre aperte per far entrare aria fresca. Assicurati che la temperatura della stanza rimanga quella ideale, ovvero 18 gradi Celsius o 65 gradi Fahrenheit. Nella maggior parte dei casi, la febbre dopo l'immunizzazione scompare da sola senza bisogno di cure mediche.

Posso fare il bagno se mio figlio ha la febbre dopo l'immunizzazione?

Un'altra domanda sorge se va bene fare il bagno se il bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione.

Suranjit Chatterjee, consulente senior in medicina interna presso l'Indraprastha Apollo Hospital di Nuova Delhi, ha affermato che una persona può fare il bagno durante la febbre, ma deve asciugarsi adeguatamente i capelli.

Lasciare i capelli bagnati dopo la doccia mentre hai ancora la febbre può peggiorare la situazione. In effetti, fare la doccia può aiutare a rilasciare calore dal corpo in modo che si noterà un forte calo della temperatura dopo il bagno quando si ha la febbre.

Se è nota la questione se sia consentito fare il bagno se un bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione, è necessario comprendere anche la terapia del bagno della febbre.

Fare la doccia quando hai la febbre non è solo rilassante, ma aiuta anche ad abbassare la temperatura corporea. Ci sono due tipi di bagni di febbre che devi conoscere, che sono i seguenti:

Spugna da bagno

La spugna bagnoterapia è per neonati e bambini piccoli che non possono lavarsi da soli. Per questa terapia, l'acqua a temperatura del bagno può essere utilizzata per un bagno di spugna.

Vasca da bagno

Fare il bagno con la doccia o con l'acqua corrente di solito può far sentire il corpo freddo. Pertanto, la balneoterapia utilizzando una vasca può essere un'opzione per prevenire il raffreddore.

Le persone che hanno una febbre comune possono certamente fare il bagno, ma non tutti i tipi di febbre. Ad esempio, se una persona ha la febbre postoperatoria non è consigliabile fare il bagno perché può interessare la ferita o i punti di sutura.

Leggi anche: Non sottovalutare! Un certo numero di queste condizioni sono la causa di noduli sotto le ascelle

Quando è il momento giusto per chiamare un medico?

Le vaccinazioni dovrebbero essere evitate se si è allergici a determinati farmaci vaccinali. Di solito, queste reazioni si verificano immediatamente dopo la somministrazione del vaccino, cioè pochi minuti o ore.

Per questo, tieni d'occhio il bambino, soprattutto se inizia a sembrare insolito come cambiamenti nel fegato o nel comportamento, febbre alta o sembra debole.

Bene, oltre a ciò, le mamme devono anche prestare attenzione ad alcuni segni speciali, incluso se ci sono problemi respiratori sotto forma di respiro sibilante, raucedine, battito cardiaco accelerato, convulsioni. Chiama immediatamente il medico se tuo figlio piange in modo incontrollato per 3 ore o più.

Se la febbre dopo l'immunizzazione dura quanti giorni ed è consentito fare il bagno se il bambino ha la febbre dopo l'immunizzazione è nota, non è necessario preoccuparsi delle condizioni del bambino.

Tuttavia, se ritieni che tuo figlio abbia qualcosa che non va, non esitare a contattare immediatamente il medico per ulteriori trattamenti.

I medici di solito cercheranno di scoprire la causa della febbre del bambino dopo l'immunizzazione in modo che possa essere fatto un trattamento appropriato. Non esitare a contattare il medico e mantieni la calma fino a quando il medico non curerà le condizioni del bambino.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!