Salute

mebendazolo

Il mebendazolo (mebendazolo) è un agente antielmintico ad ampio spettro del gruppo benzimidazolo. Questo farmaco è stato ampiamente diffuso in diversi paesi da quando è stato approvato per l'uso medico nel 1971.

Ora, il mebendazolo è stato incluso nell'elenco dei medicinali essenziali dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Di seguito sono riportate informazioni complete su mebendazolo, i suoi benefici, dosaggio, come prenderlo e rischi di effetti collaterali.

A cosa serve il mebendazolo?

Il mebendazolo è una classe di farmaci antinfettivi usati per trattare una serie di infezioni parassitarie e infezioni da elminti. Solitamente somministrato per il trattamento di ascariasis, malattia da ossiuri, anchilostoma, verme di Guinea, malattia idatiforme, giardia e altri.

Il mebendazolo è disponibile come farmaco generico che puoi acquistare in alcune farmacie. Puoi usare questa preparazione orale bevendo.

Quali sono le funzioni e i benefici del mebendazolo?

Il mebendazolo funziona come un agente antielmintico che agisce interferendo con la formazione dei microtubuli del verme, causando l'esaurimento del glucosio del verme. Pertanto, il farmaco può inibire la produzione di uova e uccidere i vermi nell'intestino.

Queste proprietà rendono il mebendazolo ampiamente usato per trattare i seguenti problemi di salute:

Malattia del verme

Il mebendazolo è uno dei farmaci raccomandati perché è abbastanza efficace nel trattare i nematodi e i vermi parassiti. Questo farmaco può essere somministrato per il trattamento di nematodi, anchilostomi, tricocefali o ossiuri.

Il mebendazolo può anche prevenire la formazione di trichinosi prima che si diffonda ai tessuti al di fuori del tratto digestivo. Di solito questo farmaco può essere usato solo per trattare vermi e nematodi nel tratto digestivo.

La somministrazione di farmaci al di fuori del tratto gastrointestinale di solito non è raccomandata perché questi farmaci sono scarsamente assorbiti nel flusso sanguigno. Generalmente, il farmaco viene somministrato per la categoria delle malattie da vermi da lievi a moderate.

Il mebendazolo agisce per uccidere i parassiti in un tempo relativamente lento. Quindi alcuni parassiti potrebbero essere in grado di uscire dal sistema digestivo, specialmente nei casi di grave elmintiasi. Questo può portare ad appendicite, problemi del dotto biliare o perforazione intestinale.

Per evitare ciò, se hai vermi gravi, si consiglia la piperazina. La piperazina può essere somministrata come cardine della terapia prima di passare al mebendazolo.

Tuttavia, il mebendazolo e altri benzimidazoli sintetici sono noti per essere attivi contro gli stadi larvali e adulti dei nematodi, inclusi nematodi e tricocefali. Questo farmaco può uccidere il parassita anche se lentamente e richiede alcuni giorni.

Marchio e prezzo del mebendazolo

In Indonesia, questo farmaco circola con diversi marchi registrati e potrebbe essere necessaria una prescrizione medica per ottenerlo. Diverse marche di farmaci mebendazolo che sono circolate sono Gavox, Vermox 500, Trivexan e Indo Obat Cacing.

Puoi vedere alcune informazioni sui marchi di farmaci contenenti mebendazolo e i loro prezzi di seguito:

  • Vermox compresse da 500 mg. Preparazione di compresse masticabili per la sverminazione nei bambini e negli adulti prodotta da Janssen. Puoi ottenere questo farmaco al prezzo di Rp. 22,976/striscia.
  • Vermoran compresse da 500 mg. Puoi ottenere compresse per la sverminazione per bambini e adulti con prezzi che vanno da Rp. 8.645 a Rp. 11.000/striscia.
  • Sciroppo Trivexan 15mL. I preparati di sciroppo ogni 5 ml contengono 150 mg o 100 mg di mebendazolo. Questo farmaco è prodotto da Mecosin Indonesia e puoi ottenerlo al prezzo di Rp. 25,277/bottiglia.

Come prendi il mebendazolo?

Leggere e seguire le istruzioni per l'uso e il dosaggio elencati sull'etichetta della confezione del farmaco o come indicato da un medico. Non prenda più, meno o più a lungo di quanto raccomandato.

Alcune marche di medicinali sono disponibili sotto forma di compresse masticabili, quindi devi masticarle prima di deglutire. Puoi anche schiacciare e mescolare la medicina con il cibo.

Prenda il medicinale secondo la dose completa prescritta. Non interrompa il trattamento fino al termine della dose, anche se pensa di essere in via di guarigione. L'interruzione dell'assunzione del farmaco mentre la dose è ancora residua può portare alla resistenza al mebendazolo.

Per ottenere i massimi risultati, prendi il farmaco regolarmente ogni giorno. Se dimentica di bere, prenda immediatamente il medicinale se la volta successiva è ancora lunga. Salti la dose quando è il momento di prendere la dose successiva e prenda di nuovo il medicinale alla dose normale.

Si consiglia di lavarsi spesso mani e unghie, soprattutto prima di mangiare o dopo aver usato il bagno.

Se l'infezione non si risolve entro 3 settimane, potrebbe essere necessario un trattamento aggiuntivo. Consultare ulteriormente con il proprio medico la dose giusta da assumere.

Per prevenire infezioni ripetute, seguire le istruzioni del medico in merito a uno stile di vita igienico e al mantenimento di una buona igiene. Anche i membri della tua famiglia potrebbero dover essere trattati con sverminatori, soprattutto per le infezioni da ossiuri in quanto possono facilmente diffondersi da una persona all'altra.

Dopo l'uso, conservare il mebendazolo a temperatura ambiente lontano dall'umidità e dalla luce solare diretta.

Qual è la dose di mebendazolo?

Dose per adulti

Dosaggio per il trattamento dell'enterobiasi: 100mg presi in dose singola. La dose può essere ripetuta se necessario per 2-3 settimane dopo il trattamento iniziale.

Dosaggio per ascariasis, infezione da anchilostoma e trichuriasis: 100 mg assunti due volte al giorno per 3 giorni consecutivi o 500 mg in dose singola.

Dose bambino

Il dosaggio per i bambini di età superiore ai due anni può ricevere la stessa dose di quella per adulti.

Il mebendazolo è sicuro per le donne in gravidanza e in allattamento?

NOI. Food and Drug Administration (FDA) include il mebendazolo nella classe dei farmaci nella categoria della gravidanza C.

Studi di ricerca hanno dimostrato che questo farmaco può causare reazioni avverse nel feto (teratogeno). Tuttavia, l'uso di farmaci può essere concesso se i benefici ottenuti sono superiori ai rischi.

Inoltre, è noto anche che il mebendazolo viene assorbito nel latte materno, quindi non è raccomandato per il consumo da parte delle madri che allattano.

Quali sono i possibili effetti collaterali del mebendazolo?

Interrompere il trattamento e contattare il medico per ulteriori consultazioni se si verificano i seguenti effetti collaterali dopo l'assunzione di questo farmaco:

  • Sintomi di una reazione allergica, come orticaria, difficoltà respiratorie, viso, gonfiore delle labbra, della lingua o della gola.
  • Segni di soppressione del midollo osseo, caratterizzati da sintomi di improvvisa debolezza, dolore, febbre, brividi, mal di gola, ulcere alla bocca, gengive rosse o gonfie, difficoltà a deglutire, lividi o sanguinamento.
  • Una grave reazione di ipersensibilità, come gonfiore del viso o della lingua, piaghe intorno agli occhi, al naso, alla bocca o ai genitali, un'eruzione cutanea che si diffonde e provoca vesciche e desquamazione della pelle.

Gli effetti indesiderati comuni che possono verificarsi dopo l'assunzione di mebendazolo includono:

  • Nausea, vomito, perdita di appetito, diarrea
  • Mal di stomaco
  • Eccesso di gas nello stomaco (appiattimento)
  • Eruzione cutanea.

Avvertimento e attenzione

Non prenda questo medicinale se in passato ha avuto allergie al mebendazolo. Questo farmaco non deve essere somministrato a bambini di età inferiore a due anni.

Informi il medico prima di prendere mebendazolo se è incinta, se sta pianificando una gravidanza o se sta allattando un bambino.

Informa il tuo medico di una storia di alcune malattie che hai mai avuto, in particolare le malattie del fegato.

Questo medicinale può ridurre il livello dei globuli bianchi nel corpo. Pertanto, prestare attenzione nell'assunzione di mebendazolo, soprattutto per il trattamento a lungo termine.

Potresti aver bisogno di esami del sangue regolari per controllare la risposta del tuo corpo al mebendazolo se stai seguendo un trattamento a lungo termine. Il medico ti consiglierà sul programma degli esami che devi fare.

Dovresti applicare una buona vita pulita per ridurre la possibilità di essere nuovamente infettato. Lavati le mani prima di mangiare e dopo aver usato il bagno.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia tramite Good Doctor in servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!