Salute

angina pectoris

Angina pectoris è il termine medico per una condizione comunemente nota al pubblico come angina pectoris.

Questa malattia è caratterizzata da dolore al petto dovuto a disturbi nell'organo cardiaco.

Per saperne di più sull'angina o sull'angina pectoris dai sintomi, le cause, i modi per superarli e come prevenirli, vedere la discussione di seguito.

Cos'è l'angina pectoris?

L'angina pectoris o il vento seduto è dolore toracico. Questa condizione si verifica quando alcune parti del cuore non ricevono abbastanza sangue e ossigeno.

L'angina stabile, nota anche come angina pectoris, è il tipo più comune di angina. Esistono 2 tipi di angina, ovvero l'angina pectoris (angina stabile) e l'angina instabile.

L'angina stabile è un modello prevedibile di dolore toracico. Di solito puoi tracciare lo schema in base a ciò che stavi facendo quando si è verificato il dolore al petto. Il monitoraggio dell'angina stabile può aiutarti a gestire i sintomi più facilmente.

Ecco alcune caratteristiche dell'angina pectoris o angina stabile:

  • Si sviluppa quando il cuore lavora di più, ad esempio quando ti alleni o sali le scale
  • Di solito è prevedibile e il dolore è solitamente simile al tipo di dolore al petto che hai avuto prima
  • Dura poco, forse cinque minuti o meno
  • Scompare più velocemente se con il riposo o con l'uso di farmaci per l'angina

Quali sono le cause dell'angina pectoris?

La causa dell'angina pectoris è quando il muscolo cardiaco (miocardio) non riceve abbastanza sangue e ossigeno per un certo livello di lavoro. L'insufficienza di sangue è chiamata ischemia.

L'angina di solito si verifica a causa di malattie cardiache. Una sostanza grassa chiamata placca si accumula nelle arterie e blocca il flusso sanguigno al muscolo cardiaco.

Questa condizione costringe il cuore a lavorare con meno ossigeno. Questo è ciò che provoca dolore. Inoltre, ci sono alcune rare cause di angina pectoris, vale a dire:

  • Blocco nelle principali arterie dei polmoni (embolia polmonare)
  • Un cuore ingrossato o ispessito (cardiomiopatia ipertrofica)
  • Restringimento delle valvole nella parte principale del cuore (stenosi aortica)
  • Gonfiore del sacco intorno al cuore (pericardite)
  • Uno strappo nella parete dell'aorta, l'arteria più grande del corpo (dissezione aortica)

Chi è più a rischio di sviluppare l'angina pectoris?

Tutto ciò che fa sì che il muscolo cardiaco richieda più sangue o apporto di ossigeno può causare angina.

I fattori di rischio includono inattività fisica, stress emotivo, freddo e caldo estremi, pasti pesanti, consumo eccessivo di alcol e fumo.

Alcune persone con le seguenti condizioni hanno un rischio maggiore di sviluppare angina pectoris:

  • Età avanzata: Gli uomini sopra i 45 anni e le donne sopra i 55 anni hanno un rischio maggiore rispetto agli adulti più giovani.
  • Storia familiare di malattie cardiache: Se un membro della famiglia ha una malattia coronarica o ha avuto un infarto, si corre un rischio maggiore di sviluppare l'angina.
  • Alta pressione sanguigna: Nel tempo, l'ipertensione danneggia le arterie accelerando l'indurimento delle arterie.
  • Colesterolo alto: Alti livelli di colesterolo lipoproteico a bassa densità (LDL), noto anche come colesterolo "cattivo", aumentano il rischio di angina e infarto.
  • Diabete: Il diabete aumenta il rischio di malattia coronarica, che provoca angina e infarti accelerando l'aterosclerosi e aumentando i livelli di colesterolo.
  • Obesità: L'obesità è associata a livelli elevati di colesterolo nel sangue, ipertensione e diabete, fattori che aumentano il rischio di angina e malattie cardiache.
  • Fatica: Lo stress può aumentare il rischio di angina e infarto. Troppo stress e rabbia possono anche aumentare la pressione sanguigna. L'aumento degli ormoni prodotti durante lo stress può restringere le arterie e peggiorare l'angina.
  • Utilizzo di prodotti del tabacco: Il fumo o l'esposizione a lungo termine al fumo passivo possono danneggiare le pareti interne delle arterie (comprese le arterie del cuore) permettendo al colesterolo di accumularsi e bloccare il flusso sanguigno.
  • Non abbastanza esercizio: Uno stile di vita sedentario contribuisce al colesterolo alto, alla pressione alta, al diabete di tipo 2 e all'obesità.

Quali sono i sintomi e le caratteristiche dell'angina pectoris?

Il sintomo principale dell'angina pectoris è il dolore toracico che ricorre e spesso si ripresenta. Ogni sintomo può apparire in modo diverso in ogni persona.

Ecco i sintomi più comuni dell'angina:

  • Si verifica quando il cuore lavora di più, ad esempio quando ti alleni o sali le scale
  • Dolore al petto che sembra essere premuto, schiacciato o schiacciato. Questo dolore si avverte solitamente sotto lo sterno
  • Il dolore può verificarsi anche nella parte superiore della schiena, in entrambe le braccia, nel collo o nei lobi delle orecchie
  • Dolore che si irradia alle braccia, alle spalle, alla mascella, al collo o alla schiena
  • Difficile respirare
  • Debolezza e stanchezza
  • sentirsi debole
  • Di solito dura poco tempo (5 minuti o meno)
  • Può sembrare gas o indigestione

Il dolore toracico anginoso di solito scompare in pochi minuti con il riposo o con l'assunzione di farmaci per il cuore prescritti, come la nitroglicerina.

Quali sono le possibili complicanze dell'angina pectoris?

Il dolore toracico che si verifica con l'angina pectoris può rendere scomode le normali attività, come camminare.

Tuttavia, la complicazione più pericolosa dell'angina pectoris è un attacco di cuore. I seguenti sono segni o sintomi comuni di un attacco di cuore:

  • Pressione, pienezza o dolore al centro del torace che dura più di pochi minuti
  • Dolore che si irradia dal petto alle spalle, alle braccia, alla schiena o anche ai denti e alla mascella
  • Aumento degli episodi di dolore toracico
  • Nausea e vomito
  • Dolore prolungato nella parte superiore dell'addome
  • Difficile respirare
  • Sudorazione
  • Svenire

Come trattare e trattare l'angina pectoris?

Il trattamento o il trattamento dell'angina pectoris dipende dalla quantità di danni al cuore.

Per le persone con angina lieve, i farmaci e i cambiamenti dello stile di vita possono spesso aiutare a migliorare il flusso sanguigno e controllare i sintomi.

1. Trattamento dell'angina pectoris dal medico

Se i farmaci non sono sufficienti, potrebbe essere necessario aprire un'arteria bloccata con una procedura medica o un intervento chirurgico. Le procedure comuni utilizzate per trattare l'angina pectoris sono:

  • Angioplastica/stenting. Il chirurgo posizionerà un piccolo palloncino all'interno dell'arteria. Il palloncino viene gonfiato per allargare l'arteria, quindi viene inserito uno stent (una piccola bobina di filo). Uno stent viene posizionato permanentemente nell'arteria per mantenere aperto il passaggio.
  • Innesto di bypass coronarico (CABG). La chirurgia CABG o bypass viene eseguita in cui il chirurgo preleva un'arteria o una vena sana da un'altra parte del corpo e la utilizza per circondare il vaso sanguigno bloccato o ristretto.

2. Come trattare l'angina pectoris in modo naturale a casa

Se ti viene diagnosticata l'angina pectoris, i cambiamenti dello stile di vita sono altamente raccomandati per gestire i sintomi di questa malattia.

Alcuni aggiustamenti dello stile di vita possono aiutare a prevenire futuri episodi di angina stabile. Questi cambiamenti possono includere l'esercizio regolare e una dieta sana come cereali integrali, frutta e verdura.

Dovresti anche smettere di fumare se sei un fumatore. Questa abitudine può anche aumentare il rischio di sviluppare malattie croniche (a lungo termine), come diabete, colesterolo alto e ipertensione.

Queste condizioni possono influenzare l'angina stabile e alla fine possono portare a malattie cardiache.

Quali sono i farmaci comunemente usati per l'angina pectoris?

Il personale medico può prescrivere farmaci se si soffre di angina pectoris. Il farmaco più comune per l'angina pectoris è la nitroglicerina.

Questo farmaco agisce per alleviare il dolore allargando i vasi sanguigni. Ciò consente un maggiore flusso sanguigno al muscolo cardiaco e riduce il carico di lavoro del cuore.

La nitroglicerina può essere assunta per via orale ogni giorno per prevenire l'angina. In alternativa, può essere utilizzato anche come spray nasale o sotto la lingua quando si verifica l'angina.

Consultare il proprio medico prima di assumere qualsiasi farmaco per trattare i sintomi dell'angina pectoris.

Quali sono i cibi e i tabù per le persone con angina?

Abitudini alimentari sane ti aiuteranno a controllare diversi fattori di rischio per malattie cardiache e angina pectoris.

Ecco alcuni buoni consigli alimentari e cose che le persone con angina pectoris dovrebbero evitare:

  • Mangia molta frutta, verdura e cereali integrali.
  • Scegli proteine ​​magre, come pollo, pesce e fagioli senza pelle.
  • Mangia latticini magri o a basso contenuto di grassi, come latte scremato e yogurt magro.
  • Evitare cibi ad alto contenuto di sodio (sale).
  • Evitare cibi che contengono grassi saturi e grassi parzialmente idrogenati o idrogenati. Questi sono grassi malsani che si trovano spesso nei cibi fritti, negli alimenti trasformati e nei prodotti da forno.
  • Mangia meno cibi contenenti formaggio, panna o uova.

Leggi anche: Questi sono i tipi di alimenti che fanno bene e fanno male alla salute del cuore

Come prevenire l'angina?

Puoi prevenire l'angina pectoris apportando modifiche allo stile di vita, che possono migliorare i sintomi se hai già l'angina, tra cui:

  • Smettere di fumare.
  • Monitora e controlla altre condizioni di salute, come ipertensione, colesterolo alto e diabete.
  • Mangia cibi sani e mantieni il peso.
  • Aumentare l'attività fisica secondo il consiglio del medico. Prova 150 minuti di esercizio di intensità moderata a settimana. Inoltre, si consiglia di eseguire 10 minuti di allenamento della forza due volte a settimana e di fare stretching tre volte a settimana per 5-10 minuti alla volta.
  • Ridurre i livelli di stress.
  • Limita il consumo di alcol a due bicchieri o meno al giorno per gli uomini e un bicchiere al giorno o meno per le donne.
  • Ottieni un vaccino antinfluenzale annuale per evitare complicazioni cardiache dovute al virus.

Puoi continuare a lottare con il dolore toracico se non puoi passare a uno stile di vita più sano. Potresti anche essere ad alto rischio per altri tipi di malattie cardiache.

Angina nelle donne

I sintomi dell'angina nelle donne possono essere diversi dai sintomi dell'angina che si verificano negli uomini. Queste differenze possono comportare ritardi nella ricerca del trattamento.

Ad esempio, il dolore toracico è un sintomo comune nelle donne con angina, ma potrebbe non essere l'unico sintomo o caratteristica più comune nelle donne.

Le donne possono anche avere sintomi come:

  • nausea
  • Difficile respirare
  • Mal di stomaco
  • Disagio al collo, alla mascella o alla schiena
  • Dolore lancinante, non pressione toracica

Quando dovresti andare dal dottore?

Se il dolore al petto dura più di qualche minuto e non scompare quando riposi o prendi farmaci per l'angina, potrebbe essere un segno che stai avendo un attacco di cuore.

Chiama i contatti di emergenza o l'assistenza medica di emergenza. Organizzare il trasporto. Portati in ospedale come ultima risorsa.

Se il dolore al petto è un nuovo sintomo per te, è importante consultare un medico per scoprire cosa sta causando il dolore al petto e ottenere un trattamento adeguato. Se viene diagnosticata un'angina stabile e peggiora o cambia, consultare immediatamente un medico.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!