Salute

Sai cos'è l'iperprolattinemia, causa davvero infertilità?

Hai mai sentito parlare di una condizione medica chiamata iperprolattinemia? Questa condizione di eccesso di ormone della prolattina può attaccare sia uomini che donne, lo sai.

Uno degli effetti negativi di questa condizione è l'infertilità. Scopri quali sono i sintomi e come affrontarli nella seguente recensione!

Cos'è l'iperprolattinemia?

L'iperprolattinemia è una condizione caratterizzata da un eccesso di prolattina nel sangue nelle donne non gravide e negli uomini. La prolattina è un ormone prodotto dalla ghiandola pituitaria che si trova nella parte inferiore del cervello.

La prolattina fa crescere e si sviluppa il seno e provoca la produzione di latte dopo la nascita del bambino. Normalmente, sia gli uomini che le donne hanno piccole quantità di prolattina nel sangue.

I livelli di prolattina sono controllati da un altro ormone chiamato fattore di inibizione della prolattina o fattore di inibizione della prolattina (PIF), come la dopamina. Alti livelli di prolattina stimolano il corpo a produrre latte per l'allattamento.

Nelle donne che non sono in gravidanza, la prolattina aiuta a regolare il ciclo mestruale o le mestruazioni. Mentre negli uomini, la prolattina influisce sulla produzione di sperma.

Leggi anche: Conoscere il GnRH: ormoni importanti per la fertilità maschile e femminile

Quali sono le cause dell'iperprolattinemia?

Se ti viene diagnosticata l'iperprolattinemia, cosa potrebbe succedere? L'iperprolattinemia è relativamente comune nelle donne.

Circa un terzo delle donne in età fertile con mestruazioni irregolari ma ovaie normali presenta iperprolattinemia. Quando ciò accade, una donna può riscontrare diversi problemi come:

  • Difficoltà a rimanere incinta
  • Il suo seno può iniziare a produrre latte al di fuori della gravidanza (galattorrea). Il novanta per cento delle donne con galattorrea ha anche iperprolattinemia
  • Alti livelli di prolattina interferiscono con la normale produzione di altri ormoni, come estrogeni e progesterone. Questo può cambiare o fermare l'ovulazione (il rilascio di un uovo dall'ovaio).
  • Può anche causare periodi irregolari o mancanti.

Negli uomini, alti livelli di prolattina possono anche causare vari problemi legati alla riproduzione e alla fertilità. Tra loro:

  • Galattorrea (quando un uomo o una donna non incinta produce latte materno)
  • Impotenza o disfunzione erettile (incapacità di avere un'erezione durante il sesso)
  • Ridotto desiderio di fare sesso
  • infertilità.

Un uomo con iperprolattinemia non trattata può produrre meno spermatozoi o addirittura nessun sperma.

Cause di iperprolattinemia

L'iperprolattinemia può essere causata da un tumore secernente prolattina (prolattinoma), dalla gravidanza o dall'assunzione di determinati farmaci, in particolare farmaci psichiatrici e ipotiroidei.

Anche le malattie che colpiscono una parte del cervello chiamata ipotalamo possono causare iperprolattinemia. L'ipotalamo funge da collegamento tra il sistema nervoso e la ghiandola pituitaria.

Livelli elevati di prolattina possono spesso essere direttamente associati a un tumore, un trauma o un'infezione ipotalamica.

Ecco alcune condizioni che possono essere un fattore nell'iperprolattinemia:

  • Tumori ipofisari (prolattinomi)
  • Ipotiroidismo (tiroide ipoattiva)
  • Vengono somministrati farmaci per la depressione, la psicosi e l'ipertensione
  • Erbe, tra cui fieno greco, semi di finocchio e trifoglio rosso
  • Irritazione della parete toracica (da cicatrici chirurgiche, fuoco di Sant'Antonio o anche un reggiseno troppo stretto)
  • Stress o esercizio (di solito eccessivo o estremo)
  • Alcuni cibi
  • Stimolazione del capezzolo

Nessuna causa si trova in circa un terzo di tutti i casi di iperprolattinemia.

Sintomi di iperprolattinemia

L'iperprolattinemia può verificarsi sia negli uomini che nelle donne e causare segni o sintomi diversi. I sintomi possono variare da persona a persona.

Ecco alcuni sintomi di iperprolattinemia nelle donne:

  • Perdita delle mestruazioni e diminuzione della libido
  • secrezione di latte materno
  • Infertilità.

Ecco alcuni sintomi di iperprolattinemia negli uomini:

  • Perdita progressiva della libido
  • Impotenza
  • Basso numero di spermatozoi
  • Ginecomastia (sviluppo del tessuto mammario)
  • Galattorrea (allattamento anormale)

Poiché l'iperprolattinemia negli uomini non si manifesta sempre con sintomi evidenti, a volte può essere difficile da riconoscere.

In alcuni casi, il primo segno della condizione, sia negli uomini che nelle donne, può essere il mal di testa causato da un tumore ipofisario o da disturbi della vista.

Leggi anche: Ginseng coreano: è davvero efficace nel superare i vari problemi sessuali degli uomini?

Come viene rilevata l'iperprolattinemia?

La diagnosi di iperprolattinemia si basa sui sintomi di presentazione e sull'anamnesi di ogni persona. Per rilevare i livelli di prolattina, un medico può ordinare esami del sangue, risonanza magnetica (MRI) o test ormonali.

I livelli di prolattina a volte sono più alti se hai appena mangiato o sei sotto stress. Il test può essere ripetuto dopo aver digiunato e in uno stato rilassato.

Come trattare o trattare l'iperprolattinemia

Le procedure di trattamento e trattamento per l'iperprolattinemia si basano sulla condizione e su fattori specifici tra cui età, anamnesi precedente e salute generale dell'individuo.

L'obiettivo del trattamento è riportare la prolattina a livelli normali. Ci sono una serie di opzioni standard per raggiungere questo obiettivo:

  • Consumo di droga: Parlodel (bromocriptina) e Dostinex (cabergolina) sono noti per essere efficaci nel ridurre i livelli di prolattina e ridurre i tumori ipofisari.
  • operazione. La chirurgia a volte può essere utilizzata per rimuovere un tumore ipofisario se i farmaci non funzionano o sono mal tollerati
  • Radioterapia. Sebbene usata raramente, questa terapia può essere raccomandata se i farmaci e la chirurgia non sono stati efficaci.
  • L'ipotiroidismo può essere trattato con l'ormone tiroideo sintetico, che dovrebbe abbassare i livelli di prolattina.
  • Se alti livelli di prolattina sono causati da farmaci prescritti, può essere prescritto un farmaco sostitutivo.

Hai altre domande sull'iperprolattinemia? I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Avanti, Scarica l'applicazione Good Doctor qui!