Salute

Rubeola e Rubella hanno entrambe il morbillo, ma ecco la differenza

Sapevi che ci sono 2 diversi tipi di morbillo che possono attaccare la salute? C'è il morbillo normale o rubeola e morbillo tedesco o rosolia.

Sebbene a prima vista siano uguali, questi due tipi di morbillo presentano differenze in diversi aspetti. Come cause e sintomi che compaiono.

Per comprendere entrambi a fondo, discutiamoli uno per uno.

Leggi anche: Molti non lo sanno, ecco come utilizzare il pacchetto di prova corretto

Morbillo ordinario (Rubeola)

Rubeola Il morbillo è solitamente il più comune nei bambini ed è causato da un'infezione virale. Questa infezione inizia nel sistema respiratorio.

Sebbene esista un vaccino per questa malattia, il tasso di mortalità è ancora alto. Secondo i dati dell'OMS, nel 2018 ci sono stati 140mila decessi dovuti a rubeola accadendo in tutto il mondo.

La maggior parte dei casi si verifica nei bambini di età inferiore ai 5 anni. I casi di morte che si verificano sono solitamente dovuti a complicazioni di altre malattie.

è rubeola infettivo?

Morbillo nei bambini. Fonte foto: //www.folhavitoria.com.br/

Sì, il morbillo si trasmette molto facilmente da una persona all'altra. Una persona esposta a questo virus è a rischio del 90% di sviluppare questa malattia.

Rubeola causata da un virus della famiglia paramixovirus che possono essere trasmessi o trasferiti per contatto diretto e anche per via aerea.

Questo virus inizierà a infettare le vie respiratorie e poi si diffonderà in tutto il corpo.

Processo di trasmissione

Rubeola può essere trasmessa attraverso la tosse, gli starnuti, il contatto ravvicinato con il paziente o il contatto con fluidi che fuoriescono dalla gola e dal naso del paziente.

Il liquido che fuoriesce quando un paziente starnutisce o tossisce può sopravvivere fino a 2 ore in aria.

I pazienti affetti da morbillo possono trasmettere la malattia da 4 giorni prima della comparsa dell'eruzione cutanea a 4 giorni dopo la comparsa dell'eruzione cutanea.

Appestare rubeola può causare un'elevata mortalità, soprattutto nei bambini e nei bambini malnutriti.

Chi è a rischio di infezione?

Chiunque, giovane o vecchio, può essere infettato dal virus rubeola questo. Soprattutto per le persone che:

  • Bambini piccoli che non ricevono il vaccino contro il morbillo
  • Donne incinte che non ricevono il vaccino
  • Una persona che ha ricevuto il vaccino ma il sistema immunitario del suo corpo non costruisce l'immunità contro il virus del morbillo

Sintomo rubeola

Rubeola I sintomi inizieranno a comparire 10-12 giorni dopo che una persona è stata esposta al virus. Ecco alcuni dei sintomi che generalmente compaiono.

  • Iniziato con la febbre alta
  • Tosse
  • Rinorrea.
  • Gola infiammata
  • Occhi rossi e acquosi
  • L'aspetto di piccole macchie bianco rossastre con un punto bianco nel mezzo. Queste macchie compaiono nell'area della cavità orale (macchie di Koplik)
  • La comparsa di un'eruzione cutanea sotto forma di chiazze che a volte si collegano tra loro.

Fasi dell'evento rubeola

Questi sintomi compaiono in più fasi per un periodo che dura da 2 a 3 settimane. Ecco le fasi dei sintomi del morbillo che si verificano:

  • Infezione e periodo di incubazione. Il virus del morbillo richiede un periodo di incubazione compreso tra 10 e 14 giorni. In questo periodo i sintomi non hanno cominciato a comparire.
  • Segni e sintomi non specifici. In generale, il morbillo inizia con la comparsa di una febbre che varia da lieve a moderata. Accompagnato da tosse, naso che cola, infiammazione degli occhi e mal di gola. Questo dolore di basso livello dura 2-3 giorni.
  • Dolore ed eruzione cutanea. Durante questo periodo, il paziente inizia a sviluppare un'eruzione cutanea rossa con un punto bianco al centro. Questa condizione fa arrossare la pelle, di solito a partire dal viso.
    • Entro pochi giorni, l'eruzione si diffonderà a braccia, tronco, cosce e gambe. Allo stesso tempo la febbre aumenterà gradualmente, può anche raggiungere i 40-41 gradi Celsius.
    • L'eruzione inizierà a diminuire. A partire dall'area del viso fino all'ultima area delle gambe a comparire.
  • Periodo di trasmissione. I malati di morbillo possono trasmettere la malattia per 8 giorni. Da 4 giorni prima della comparsa dell'eruzione cutanea a 4 giorni dopo la comparsa dell'eruzione cutanea.

Cause del morbillo e fattori di rischio rubeola

Il morbillo è causato da un virus che viene dalla famiglia paramixovirus. Sebbene si manifesti spesso nei bambini, il morbillo può colpire anche gli adulti.

Ecco alcuni fattori che possono aumentare il rischio di una persona di contrarre il morbillo:

  • Non farsi vaccinare. Una persona che non ottiene il vaccino contro il morbillo ha un grande rischio di contrarre questo virus.
  • Viaggiando all'estero. Il morbillo è molto comune nei paesi in via di sviluppo. Quindi qualcuno che viaggia in questi paesi ha il rischio di contrarlo.
  • Carenza di vitamina A. Una persona che non ha l'apporto nutrizionale di vitamina A può avere sintomi e complicazioni più gravi del morbillo.

complicazioni

Il morbillo può anche causare altre complicazioni pericolose. Ecco qui alcuni di loro:

  • Infezione alle orecchie. Una delle complicazioni più comuni è il verificarsi di un'infezione batterica nell'orecchio.
  • Bronchite e laringite (mal di gola). Il morbillo può causare infiammazione della laringe (laringe) e infiammazione delle pareti interne che rivestono le vie aeree dei polmoni (bronchi).
  • Polmonite. Le complicazioni che sono anche comuni sono la polmonite o la polmonite. Le persone con un sistema immunitario malsano possono manifestare gravi sintomi di polmonite che possono essere fatali.
  • Encefalite. 1 persona su 1.000 che soffre di morbillo ha una complicazione chiamata encefalite. Questa condizione può verificarsi immediatamente dopo il morbillo o può essere diversi mesi dopo che il morbillo è guarito.
  • Problemi di gravidanza. Le donne incinte che contraggono il morbillo corrono il rischio di parto prematuro, bambini con basso peso alla nascita e morte materna.

Trattamento

Trattamento del morbillo. Fonte foto: ///3wnews.org/

Lanciando dal sito Web dell'OMS, non esiste un trattamento specifico per il virus del morbillo. Tuttavia, le gravi complicanze del morbillo possono essere soppresse con determinati trattamenti.

  • Assicurarsi che il paziente riceva un'alimentazione adeguata.
  • Fornire liquidi secondo gli standard dell'OMS per prevenire la disidratazione causata da diarrea e vomito.
  • Dare antibiotici per trattare le infezioni che si verificano negli occhi, nelle orecchie e nella polmonite.
  • I bambini con il morbillo dovrebbero ricevere due dosi di integratori di vitamina A, somministrate a distanza di 24 ore.

Il consumo di vitamina A viene utilizzato per prevenire danni agli occhi e cecità. È stato anche dimostrato che gli integratori di vitamina A riducono il numero di decessi per morbillo.

Prevenzione

Segnalato da Mayo Clinic, I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie raccomanda di vaccinare bambini e adulti per prevenire la trasmissione del morbillo.

I vaccini nei bambini vengono solitamente somministrati all'età di 12-15 mesi. Nelle prime fasi il medico somministrerà la prima dose di questo vaccino.

Il secondo vaccino verrà somministrato quando il bambino avrà tra i 4 ei 6 anni. Inoltre, si consiglia anche agli adulti con sistema immunitario basso e a rischio di contrarre di rivolgersi a un medico per ottenere il vaccino giusto.

Rosolia (rosolia)

Rosolia è simile a rubeola, che è caratterizzato dalla comparsa di un'eruzione cutanea rossa. Tuttavia, questo tipo di morbillo è causato da un virus diverso.

Inoltre, questo tipo di morbillo è anche classificato come più lieve e meno contagioso del morbillo rubeola. Oltre alle eruzioni cutanee, i malati rosolia Di solito hanno anche febbre e linfonodi ingrossati.

Il morbillo tedesco è un'infezione lieve che può guarire in 1 settimana anche senza un trattamento speciale. Tuttavia, può essere pericoloso per le donne in gravidanza perché può interferire con la salute del feto.

I sintomi del morbillo tedesco

Segni o sintomi che compaiono nei bambini sono generalmente molto difficili da identificare. Questi sintomi di solito compaiono 2-3 settimane dopo che una persona è stata esposta a questo virus.

I sintomi che compaiono di solito durano da 1 a 5 giorni. Ecco alcuni sintomi comuni:

  • Febbre lieve di 38,9 gradi Celsius o inferiore.
  • Male alla testa.
  • Naso chiuso o che cola.
  • Occhi rossi e infiammati.
  • C'è gonfiore dei linfonodi molli alla base del cranio, dietro il collo e dietro le orecchie.
  • Un'eruzione cutanea rosa chiaro che di solito appare prima sul viso. Quindi diffondersi rapidamente su tutto il corpo, le braccia e le gambe.
  • Sente dolori articolari, soprattutto nelle giovani donne.

Sebbene i sintomi siano relativamente lievi, è una buona idea contattare immediatamente il medico se si verificano questi sintomi. Soprattutto se i sintomi si verificano nelle donne in gravidanza.

Trasmissione rosolia

Proprio come il comune morbillo, rosolia possono anche essere trasmessi allo stesso modo. Vale a dire il contatto diretto e l'esposizione a fluidi che fuoriescono dalla bocca e dalla gola del paziente.

La differenza è al momento della trasmissione. Paziente rosolia può trasmettere la malattia da 1 settimana prima della comparsa dell'eruzione cutanea a 2 settimane dopo la scomparsa dell'eruzione cutanea.

Effetto morbillo rosolia alle donne incinte

Rosolia può essere molto pericoloso se si verifica nelle donne in gravidanza. Perché l'infezione può essere trasmessa al feto nell'utero.

Donne in gravidanza esposte al virus rosolia alto rischio di aborto spontaneo o natimortalità. I bambini nati possono anche avere difetti alla nascita, tra cui:

  • Crescita ritardata
  • Disabilità intellettuale
  • Sordo
  • Difetti cardiaci
  • La funzione dell'organo non funziona normalmente

Gestione rosolia

vaccino MPR. Fonte foto: //parenting.firstcry.com/

In genere rosolia può essere curata con il trattamento a casa. Di solito il medico consiglia al paziente di riposo a letto e prendi la medicina acetaminofene (Tylenol).

Acetaminofene può aiutare a ridurre il disagio causato da febbre e dolore o dolori che si verificano.

Si consiglia alle persone affette da morbillo tedesco di rimanere a casa per non trasmettere la malattia ad altri.

Alle donne in gravidanza di solito viene somministrato un trattamento anticorpale chiamato globulina iperimmune. Questo trattamento è fatto per combattere il virus e ridurre i sintomi che si presentano.

Leggi anche: Suggerimenti per prevenire l'aumento dell'acidità di stomaco durante il digiuno

Prevenzione

Per evitare di contrarre il morbillo tedesco, si consiglia di ottenere una combinazione di MMR o vaccini parotite morbillo Rosolia.

  • Nei bambini, i medici raccomandano di somministrare il vaccino all'età di 12-15 mesi. Continua quando il bambino ha 4-6 anni. È molto importante che le ragazze vengano vaccinate per evitare che ciò accada rosolia durante la gravidanza.
  • I bambini nati da madri che sono state vaccinate durante la gravidanza sono generalmente immuni a rosolia fino a 6-8 mesi dopo la nascita.
  • Se c'è la possibilità di viaggiare all'estero con un bambino, assicurati che il bambino sia stato vaccinato da quando aveva 6 mesi.

Non è necessario ottenere il vaccino MMR se:

  • Sono stato vaccinato due volte rosolia dopo 12 mesi.
  • Fai un esame del sangue e mostra i risultati se sei immune al virus che causa questa malattia.
  • Nato prima del 1957.

Si consiglia di ottenere il vaccino MMR se:

  • Non incinta e non in periodo fertile.
  • Lavorare in una struttura medica, in ospedale o in un centro di assistenza all'infanzia.
  • Pianificazione di viaggiare all'estero.

Questo vaccino non è raccomandato per quelli di voi che:

  • Sei incinta o stai pianificando una gravidanza nelle prossime 4 settimane.
  • Persone che hanno avuto una reazione allergica alla gelatina, agli antibiotici neomicina, o anche il precedente vaccino MPR.

Se hai il cancro, altre malattie legate al sangue e stai assumendo farmaci che influenzano il sistema immunitario, dovresti prima consultare il tuo medico prima di ottenere questo vaccino MMR.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!