Salute

Gastrite: sintomi, cause e trattamento

La gastrite è infiammazione, irritazione o erosione del rivestimento dello stomaco. Questa condizione può verificarsi in donne e uomini improvvisamente o acutamente e gradualmente o cronicamente.

Le cause sono molto diverse e se non controllate possono aumentare il rischio di altre condizioni, come ulcere allo stomaco, sanguinamento o cancro.

La forma acuta di gastrite di solito provoca sintomi evidenti che si risolvono senza trattamento dopo pochi giorni. Mentre la gastrite cronica può rimanere nel corpo senza essere basata su di essa fino a quando non diventa grave e ha un impatto negativo sulla salute.

Leggi anche: Vale la pena provare, ecco come sbarazzarsi del singhiozzo durante il digiuno

Quali sono le principali cause della gastrite?

Una delle principali cause di gastrite è il batterio Helicobacter pylori o H. pylori. I batteri che vivono nel rivestimento della mucosa gastrica possono causare la comparsa di ulcere e in alcune persone possono causare il cancro allo stomaco.

La gastrite può anche essere causata dall'irritazione dovuta all'uso eccessivo di alcol, vomito cronico, stress, all'uso di alcuni farmaci, come l'aspirina e i farmaci antinfiammatori. Non solo, un'altra causa che deve essere conosciuta è il reflusso biliare.

Il reflusso biliare è il riflusso della bile nello stomaco dai dotti biliari o da quelli collegati al fegato e alla cistifellea. In genere, questa infezione si verifica perché è causata da batteri e virus.

La gastrite si verifica dopo l'indebolimento dello strato protettivo del muco gastrico, causando danni alla parete dello stomaco. Esistono due tipi principali di malattie infiammatorie intestinali che possono essere subite da uomini e donne, vale a dire come segue:

Gastrite erosiva

Questa forma di gastrite è grave e comporta un'infiammazione graduale del rivestimento dello stomaco. Un esempio è la gastrite acuta da stress a seguito di cambiamenti dovuti alla presenza di un'altra malattia critica.

Questo tipo di gastrite di solito si verifica rapidamente, ma può avere un tempo di guarigione più lungo rispetto alla gastrite cronica.

Gastrite non erosiva

Le forme non erosive di gastrite generalmente comportano cambiamenti nel rivestimento dello stomaco. Una causa comune di questo tipo è l'infezione da H. pylori nel rivestimento dello stomaco. Tuttavia, alcuni tipi si verificano quando il sistema immunitario attacca in modo inappropriato il rivestimento dello stomaco.

Questa malattia può anche essere causata da traumi o danni al rivestimento dello stomaco. Un esempio è la gastrite postgastrectomia, in cui il rivestimento dello stomaco degenera dopo la rimozione di parte dello stomaco.

La causa esatta delle ulcere gastriche postgastrectomia non è nota. Tuttavia, si pensa che questo tipo si verifichi a causa di un aumento del reflusso, una reazione del nervo vagale o una riduzione della quantità di acido innescata dagli ormoni. Alcuni altri tipi di gastrite che devono essere conosciuti, vale a dire:

Gastrite non causata da H. pylori

Generalmente, una persona può essere infettata da questa malattia a causa dell'ingresso di virus o funghi nel corpo. Virus e funghi possono causare gastrite in persone che hanno un sistema immunitario debole o malattie a lungo termine.

Radiazione gastrite

Oltre ad essere causate da un'infezione fungina o virale che entra nel corpo, le ulcere allo stomaco possono verificarsi anche a causa delle radiazioni. L'esposizione della zona dello stomaco alle radiazioni può irritare il rivestimento dello stomaco, causando questa malattia.

Gastrite eosinofila

Altre forme di gastrite possono verificarsi a causa della reazione allergica del corpo a qualcosa. Tuttavia, per questo tipo di infiammazione dello stomaco la causa di una reazione allergica non è nota con certezza, quindi necessita di cure mediche immediate.

Malattia di Menetrier

Altre cause di malattie infiammatorie dello stomaco possono essere causate da malattie croniche del corpo. Questo disturbo è raro e di solito comporta lo sviluppo di pieghe spesse e cisti nella parete addominale.

Al momento non è noto come la gastrite possa diffondersi da una persona all'altra. Tuttavia, si ritiene che cibo, acqua o posate contaminati svolgano un ruolo importante come mezzo di trasmissione di H. pylori.

Sintomi di gastrite che devono essere riconosciuti

Se la gastrite non viene curata da uno specialista, può causare gravi perdite di sangue e può anche aumentare il rischio di cancro allo stomaco. I sintomi della gastrite variano da individuo a individuo e la maggior parte di essi non presenta sintomi.

Ci sono una serie di segni che sono caratteristiche comuni della malattia infiammatoria intestinale. I pazienti con questa malattia a volte avvertono dolore addominale. Il dolore o la tenerezza si trovano spesso nella parte centrale superiore dell'addome o nella parte superiore sinistra dell'addome.

Questo dolore può anche irradiarsi alla schiena. Alcuni altri sintomi nelle persone con ulcere allo stomaco, tra gli altri:

  • Disturbi digestivi.
  • Frequenti singhiozzi.
  • Perdita di appetito.
  • Battito cardiaco veloce.
  • Sudorazione eccessiva.

Sebbene ci siano molte caratteristiche che i malati possono sentire, a volte questa malattia appare senza alcun sintomo. Questo rende la malattia difficile da trattare quando compaiono i sintomi iniziali.

Altri sintomi comuni che si faranno sentire sono gonfiore e nausea. Nei casi di ulcere gastriche che comportano vomito, il fluido sarà solitamente di colore chiaro, giallo o verde e talvolta conterrà sangue.

Il vomito di sangue è un sintomo di una gastrite grave e deve essere trattato immediatamente. I sintomi che sono entrati nella fase grave sono accompagnati da mancanza di respiro, dolore toracico, forte dolore addominale e movimenti intestinali maleodoranti.

Quali sono le complicazioni della gastrite?

I sintomi della gastrite che non vengono trattati immediatamente possono degenerare in una condizione più grave, come le complicazioni. I pericoli o le complicazioni che possono verificarsi nei pazienti con ulcere gastriche sono il sanguinamento e le ulcere dello stomaco.

Nel frattempo, la gastrite cronica a volte può aumentare il rischio di sviluppare la crescita del tumore nello stomaco. Alcuni tipi di ulcere gastriche, tra cui la gastrite atrofica autoimmune e la gastrite da H. pylori, possono ridurre l'attività della capacità del corpo di assorbire il ferro nel sangue.

Nella gastrite atrofica autoimmune può anche influenzare l'assorbimento della vitamina B12. Entrambi i tipi possono svilupparsi in anemia se non trattati immediatamente con uno specialista.

Come viene diagnosticata la gastrite?

Per diagnosticare le ulcere allo stomaco, il medico di solito esaminerà prima la tua storia medica personale e familiare.

Successivamente, verrà eseguita un'approfondita valutazione fisica e potrà consigliare diversi test, come i seguenti:

Test endoscopio superiore

L'endoscopia è un esame che utilizza un tubo sottile contenente una piccola telecamera che viene inserita attraverso la bocca e giù nello stomaco per vedere il rivestimento dello stomaco.

Il medico controllerà l'infiammazione e potrebbe eseguire una biopsia, una procedura in cui viene prelevato un piccolo campione di tessuto e quindi inviato a un laboratorio per l'analisi.

analisi del sangue

I medici possono eseguire vari esami del sangue, come controllare il numero di globuli rossi per determinare se si soffre o meno di anemia. Oltre a quello, selezione pylori e anemia perniciosa verranno eseguite anche attraverso questo esame del sangue.

Test delle feci

Il medico eseguirà anche un esame del sangue occulto nelle feci o delle feci per determinare la causa della malattia. Questo test verificherà la presenza di sangue nelle feci in modo da identificare possibili cause e segni di gastrite.

In alcuni casi, la gastrite verrà diagnosticata utilizzando i raggi X dell'esofago, dello stomaco e dell'intestino tenue. Questi raggi X sono talvolta indicati come tratto gastrointestinale seriale o rondine baritata.

Il bario è un liquido metallico bianco che a volte viene ingerito prima di una scansione per aiutare a evidenziare eventuali anomalie.

Alcuni medici chiederanno anche di eseguire altri test, come esami delle urine, valutazione della funzionalità renale ed epatica, test di funzionalità della cistifellea, test di gravidanza.

Cibi che puoi e non puoi mangiare

Le scelte alimentari per le ulcere gastriche possono aiutare a gestire la gravità dei sintomi e preparare il corpo a eliminare i batteri H.pylori.

Sebbene sia improbabile che questi passaggi curino la condizione, possono fornire un supporto vitale per il trattamento della gastrite attiva.

Alimenti sicuri per il consumo

Un alimento che può aiutare a curare le ulcere gastriche è lo yogurt probiotico. Se lo yogurt viene consumato durante la gastrite, può aiutare a eliminare l'infezione da H. pylori.

Lo yogurt probiotico ha mostrato grandi promesse come trattamento di supporto insieme agli antibiotici, ma sono necessarie ulteriori ricerche per confermarlo.

Altri alimenti sicuri da consumare durante i casi di gastrite sono sedano, mele, frutti di bosco, olio d'oliva, miele e tisane.

Cibi da evitare

Quando si soffre di gastrite, ci sono alcuni cibi e bevande che possono peggiorare i sintomi della malattia, quindi non dovrebbero essere consumati.

Gli alimenti e le bevande da evitare includono bevande contenenti caffeina, succo d'arancia, bevande alcoliche, cibi piccanti, cibi a base di latte, prodotti a base di pomodoro e cioccolato.

Se sei a dieta, ma hai una storia di questa malattia, ci sono varie cose da considerare. Durante la dieta, ecco alcuni consigli da seguire per evitare che la malattia peggiori.

  • Mangia da 5 a 6 volte al giorno con piccole porzioni per ridurre l'impatto dell'acidità di stomaco.
  • Espandi il consumo di acqua minerale perché il corpo deve rimanere ben idratato mentre soffre di questa malattia.
  • Aggiungi integratori di omega-3 alla tua dieta poiché svolgono un ruolo importante nell'aiutare con le ulcere gastriche.

Leggi anche: Cause della leucemia e come trattarla, scopriamolo!

Corretto trattamento della gastrite

Il trattamento per la malattia infiammatoria intestinale di solito dipende da diversi fattori, inclusa la causa della condizione.

Alcune delle opzioni di trattamento che possono aiutare a curare la malattia includono:

Antibiotici

Gli antibiotici vengono somministrati per 10-14 giorni perché possono attaccare direttamente l'H. pylori. I regimi possono includere claritromicina e metronidazolo.

Inibitore della pompa protonica

Farmaci assunti, inclusi omeprazolo e lansoprazolo. Gli inibitori della pompa protonica possono inibire la produzione di acido e aiutare a curare le malattie.

Istamina o bloccanti H-2

Questo farmaco è usato da persone con gastrite, come la famotidina perché può aiutare a ridurre la produzione di acido.

Antiacido

Gli antiacidi vengono somministrati alle persone con gastrite perché possono neutralizzare l'acidità di stomaco. Puoi ottenere questo farmaco facilmente tramite acquisti online.

farmaci antinausea

Questo tipo di farmaco viene spesso utilizzato anche perché può ridurre significativamente i sintomi della malattia. Un certo numero di marchi per questo farmaco sono disponibili anche online.

Il trattamento dipende dalla causa, quindi se la malattia non è causata da batteri, gli antibiotici non avranno alcun effetto sulla guarigione. La combinazione del trattamento con i cambiamenti dello stile di vita può essere il modo più appropriato per trattare la gastrite.

Per accelerare il processo di guarigione della malattia, puoi anche applicare alcune misure preventive. I passaggi per prevenire la gastrite che possono essere eseguiti sono:

  • Mantieni la pulizia lavandoti regolarmente le mani e mangiando pasti cucinati in casa.
  • Evitare l'uso di determinati farmaci che possono scatenare la malattia.
  • Stop alle cattive abitudini, come fumare e consumare bevande alcoliche.

Le malattie che non vengono trattate immediatamente possono avere un impatto negativo sulla salute, una delle quali aumenta il rischio di complicanze. Pertanto, se i sintomi compaiono ancora, controlla immediatamente le tue condizioni di salute con un medico esperto prima di passare a una fase più grave.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!