Salute

Ginkgo Biloba e i suoi benefici: migliora la funzione cerebrale per superare il dolore della sindrome premestruale

Se hai avuto problemi di concentrazione o perdita di memoria ultimamente, forse hai bisogno di un integratore di ginkgo biloba. Questo integratore a base di erbe è famoso per le sue proprietà in grado di superare il calo della capacità di memoria.

Si ritiene inoltre che la pianta originaria della Cina abbia molti benefici per il corpo, oltre ad aiutare a superare la perdita di memoria. Prima di discutere ulteriormente i benefici del ginkgo biloba, dovresti prima familiarizzare con questo integratore a base di erbe.

Cos'è un integratore di ginkgo biloba?

Questo integratore è derivato da un estratto di una pianta erbacea chiamata ginkgo biloba, le cui foglie sono a forma di ventaglio e il frutto è di colore giallo ed è noto per avere un odore sgradevole.

Si ritiene che l'albero del ginkgo sia uno degli alberi più antichi, risalente a più di 200 milioni di anni. Anche l'uso delle foglie come medicina erboristica è stato a lungo considerato attendibile e da generazioni, soprattutto in Cina.

L'albero, che si trova comunemente in Cina, Giappone e Corea, è poi conosciuto anche in America ed Europa. Nel suo sviluppo vengono prodotte foglie di ginkgo biloba, l'estratto viene venduto come integratore sotto forma di compresse, capsule o tè.

Come funzionano gli integratori di ginkgo biloba?

Si ritiene che questa pianta erbacea sia ricca di antiossidanti. Perché il contenuto di ginkgo può migliorare la circolazione sanguigna, il che ha un buon impatto sulla salute del cervello, degli occhi, delle orecchie e dei piedi.

Si ritiene inoltre che i semi di ginkgo contengano sostanze che possono uccidere batteri e funghi che possono causare infezioni nel corpo. Tuttavia, necessita di una certa elaborazione perché i semi contengono anche tossine che possono causare gravi effetti collaterali come convulsioni e perdita di coscienza.

Benefici degli integratori di ginkgo biloba per il corpo

Si ritiene che questa pianta a base di erbe abbia una miriade di benefici per la salute. Tuttavia, ci sono 10 principali vantaggi del ginkgo ampiamente riconosciuti, tra cui:

1. Migliora la funzione cerebrale

Il ginkgo biloba è noto per la sua capacità di migliorare la funzione dei farmaci. Un certo numero di piccoli studi supportano questa idea. Da lì si sostiene che questo farmaco aiuti a migliorare la memoria e ad aumentare la concentrazione.

Anche così, c'è ancora bisogno di ricerche più approfondite sulla relazione tra questa pianta e il miglioramento della funzione cerebrale.

2. Agisce come antiossidante

Le foglie di questa pianta contengono alti livelli di flavonoidi e terpenoidi. Entrambi sono noti per avere forti effetti antiossidanti.

Gli antiossidanti possono combattere o contrastare i radicali liberi. I radicali liberi in quantità eccessive faranno sperimentare al corpo lo stress ossidativo. Cioè, il corpo non è più in grado di neutralizzare i radicali liberi.

L'insorgenza di stress ossidativo è spesso associata all'insorgere di diverse malattie croniche. Alcuni di loro malattie cardiache e cancro.

3. Aiuta a superare l'infiammazione

L'infiammazione si verifica in risposta quando il corpo è ferito o c'è una sostanza estranea nel corpo. In alcuni casi l'infiammazione è eccessiva e questo provoca danni permanenti ai tessuti dell'organismo e al DNA.

La condizione può essere migliorata con l'estratto di ginkgo. L'abilità di Ginkgo viene rivendicata dopo aver attraversato una serie di studi.

4. Mantieni la salute del cuore

Questo rimedio a base di erbe è in grado di aumentare il flusso sanguigno a vari organi del corpo. Compreso il flusso da e verso il cuore. Ciò influisce sulla funzione del cuore.

Uno studio su persone con malattie cardiache ha rivelato che il consumo di ginkgo aumenta il flusso sanguigno in varie parti del corpo. Tuttavia, è ancora necessario sostenere la ricerca per dimostrare i benefici del ginkgo per il cuore nel suo insieme.

Sebbene necessiti ancora di ulteriori ricerche, d'altra parte, nella medicina tradizionale cinese, si ritiene che il ginkgo sia un farmaco che apre canali energetici. Il ginkgo può aprire canali energetici a vari organi tra cui reni, fegato, cervello e polmoni.

5. Mantenere la salute mentale e superare la demenza

Non ci sono studi che confermino che il ginkgo sia utile per mantenere la salute mentale. Tuttavia, è possibile che il ginkgo possa ridurre l'ansia, lo stress e altri sintomi associati alla malattia di Alzheimer.

Un'altra fonte afferma che il consumo di ginkgo ogni giorno può aiutare a ridurre i sintomi della schizofrenia. L'assunzione di ginkgo è anche accompagnata da farmaci antipsicotici convenzionali per 8-16 settimane.

L'assunzione di ginkgo può anche ridurre gli effetti collaterali come stitichezza, sete e altri effetti collaterali dell'assunzione di antipsicotici convenzionali.

Si dice che il consumo di 240 mg di ginkgo ogni giorno aiuti a ridurre i sintomi della demenza. Sfortunatamente, come altri benefici del ginkgo, sono ancora necessarie prove scientifiche sui benefici del ginkgo.

6. Superare i problemi di vista

C'è ancora poca ricerca che collega il ginkgo ai problemi agli occhi. Tuttavia, dalla ricerca che è stata fatta, i risultati sono promettenti.

Anche se non c'è certezza, ma l'effetto è stato dimostrato. Sebbene non significativo, le persone con ridotta capacità di vedere a causa di fattori di età, sono migliorate dopo aver consumato il ginkgo.

7. Superare il mal di testa e l'emicrania

Nella medicina tradizionale cinese, il ginkgo è noto per la sua capacità di curare mal di testa ed emicranie.

Tuttavia, ancora una volta, sono ancora necessarie prove scientifiche sui benefici del ginkgo.

Molte persone credono che questo rimedio a base di erbe possa davvero superare il mal di testa. Se il dolore è causato dalla riduzione del flusso sanguigno o dal restringimento dei vasi sanguigni.

Inoltre, il ginkgo può trattare il mal di testa o l'emicrania causati da stress eccessivo.

8. Allevia la sindrome premestruale (PMS)

L'assunzione di estratto di foglie di ginkgo può aiutare ad alleviare il dolore al seno o altri dolori associati alla sindrome premestruale.

In uno studio condotto su 85 studenti universitari è emerso che c'è stata una riduzione del 23% dei sintomi della sindrome premestruale dopo aver consumato il ginkgo biloba.

9. Aiuta a superare l'asma

Si ritiene che il ginkgo sia in grado di superare i sintomi dell'asma e di altre malattie respiratorie come: broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Questo perché il ginkgo contiene composti antinfiammatori che possono ridurre l'infiammazione delle vie aeree. Può anche migliorare la funzione polmonare.

Ancora una volta, questi risultati devono ancora essere rafforzati da approfondite ricerche scientifiche per confermare i benefici del ginkgo per superare l'asma.

10. Superare la disfunzione sessuale

Si ritiene che il ginkgo sia in grado di superare le condizioni di disfunzione sessuale. Tra questi la disfunzione erettile o la bassa libido.

L'uso del ginkgo per aiutare la disfunzione sessuale è considerato possibile. Tuttavia, non ci sono ricerche che lo supportino fino ad oggi.

Oltre a quelli già citati, si ritiene che il ginkgo sia anche in grado di superare altri problemi di salute, sebbene siano ancora necessarie ulteriori ricerche per dimostrarlo. Ad esempio, essere in grado di superare le vertigini, l'ansia eccessiva, il cancro e altri problemi di salute.

Si dice che questo rimedio a base di erbe sia anche in grado di curare le emorroidi, la caduta dei capelli, l'autismo e la sclerosi multipla. Se vuoi provare a prendere questo integratore come medicinale, dovresti farlo consultando un esperto o un medico.

Dosaggio dell'uso di integratori di ginkgo biloba

Fino ad ora, l'uso di dosi esatte era noto solo per trattare la demenza. La dose richiesta dagli adulti è da 120 a 240 mg al giorno per uno o due drink.

Per uso generale si può iniziare da 120 mg, per evitare effetti collaterali gastrointestinali.

Questa dose è per l'uso di integratori che sono stati elaborati e venduti in farmacie o farmacie. Evita di consumare piante non trasformate, poiché contengono tossine che possono causare gravi reazioni allergiche.

Effetti collaterali dell'integratore di ginkgo biloba

Sebbene sia nota per essere utile, questa pianta erboristica presenta anche il rischio di effetti collaterali, come:

  • nausea
  • Diarrea
  • Dare le vertigini
  • Male alla testa
  • Mal di stomaco
  • Reazione eruzione cutanea
  • Allergia

Pertanto, consultare il proprio medico prima di assumere integratori di ginkgo. Soprattutto se hai una storia di allergie alle piante. Questo ti impedisce di assumere integratori di ginkgo.

Interazioni con altri farmaci

Oltre a considerare il rischio di effetti collaterali, devi anche sapere se il ginkgo può interagire con i farmaci. Le interazioni possono far sì che i farmaci assunti contemporaneamente agli integratori di ginkgo non funzionino altrettanto bene.

Alcuni farmaci che interagiscono con gli integratori di ginkgo includono:

  • Alprazolam. Questo farmaco è comunemente usato per trattare i sintomi dell'ansia. Se preso insieme al ginkgo ridurrà l'efficacia.
  • Anticoagulanti e farmaci antipiastrinici. Questo medicinale è usato per ridurre la coagulazione del sangue. Se assunto con ginkgo aumenta il rischio di sanguinamento.
  • Anticonvulsivanti o farmaci per il trattamento delle convulsioni. Se preso insieme al ginkgo può ridurre l'efficacia del farmaco.
  • Ibuprofene. Se usato insieme a integratori di ginkgo può aumentare il rischio di sanguinamento.
  • Farmaci per il diabete. Se assunto insieme al ginkgo può modificare la risposta di una persona a questi tipi di farmaci.
  • Antidepressivi. Alcuni tipi di antidepressivi come l'imipramina e la fluoxetina, se assunti insieme al ginkgo, ne ridurranno l'efficacia.

Oltre a questi dati, potrebbero esserci altre interazioni. Puoi scoprirlo se chiedi direttamente agli esperti.

Tutto sugli integratori di ginkgo biloba

L'uso di gran lunga più comune del ginkgo è come integratore sotto forma di compresse, capsule o tè. Oltre a ciò, il ginkgo viene spesso utilizzato anche nella produzione di cosmetici.

In Giappone e in Cina, i semi di ginkgo vengono trasformati in cibo. Tuttavia, questo non è raccomandato perché i semi non trasformati della pianta contengono tossine. Ciò può causare gravi reazioni nelle persone che li consumano.

Chi non può mangiare il ginkgo biloba?

Un'altra cosa a cui dovresti prestare attenzione è che questo integratore può influenzare anche altre condizioni mediche. Ad esempio, persone con epilessia o persone soggette a crisi epilettiche. Non dovresti bere ginkgo perché il contenuto di ginkgotossina può causare convulsioni.

Le donne in gravidanza e in allattamento dovrebbero chiedere al medico prima di assumere questo integratore. Perché questo integratore può aumentare il rischio di sanguinamento.

Se hai intenzione di sottoporti a un intervento chirurgico, non dovresti assumere integratori di ginkgo per le due settimane precedenti.

Il ginkgo colpisce anche il diabete. Se sei diabetico, è una buona idea assumere il ginkgo dopo aver consultato il medico. Inoltre, questo integratore interagisce anche con farmaci legati al diabete.

Utilizzare integratori secondo il dosaggio raccomandato. L'uso eccessivo può causare effetti collaterali o causare reazioni ad altri problemi di salute.

Le informazioni scritte non sostituiscono una prescrizione o una raccomandazione di un medico. È necessario garantire la sicurezza e garantire il dosaggio corretto prima di assumere questo integratore.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!