Salute

È vero che il contenuto di uova di quaglia può causare colesterolo alto?

Le uova di quaglia non hanno solo valore estetico a causa delle loro dimensioni molto ridotte, ma sono in realtà ricche di sostanze nutritive. Il contenuto calorico e proteico delle uova di quaglia è simile a quello delle uova di gallina per porzione, quindi possono essere incluse in una dieta sana.

Tuttavia, tieni presente che il contenuto delle uova di quaglia può causare il colesterolo alto, lo sai! Bene, per scoprire se le uova di quaglia possono aumentare i livelli di colesterolo, diamo un'occhiata alla seguente spiegazione.

Leggi anche: Conoscere un'alimentazione consapevole, modelli alimentari consapevoli, quali sono i benefici per la salute?

Contenuto di nutrienti nelle uova di quaglia

Segnalato da Livestrong, le uova di quaglia hanno varie vitamine e minerali e sono ricche di colesterolo. In ogni porzione o circa cinque uova di quaglia, che è di circa 500 grammi, ci sono varie vitamine, tra cui:

  • Vitamina A al 5,5 percento del valore giornaliero o valori giornalieri (DV)
  • Vitamina B2 o riboflavina per il 23 percento del DV
  • La vitamina B5 o acido pantotenico è il 9% del DV
  • Vitamina B9 o folato all'8% del DV
  • La vitamina B12 è il 9% del DV.

Ogni porzione di uova di quaglia ha anche diversi minerali, vale a dire ferro 10% del DV, fosforo 12,5% del DV, zinco 5% del DV e selenio 23% del DV.

Nelle uova di quaglia si possono trovare anche piccole quantità di calcio, magnesio, potassio, rame e manganese.

Ogni porzione di uova di quaglia fornisce al corpo il 13% dell'apporto giornaliero di proteine. Nonostante abbiano un alto contenuto proteico e una varietà di nutrienti, le uova di quaglia sono piuttosto povere di calorie.

Colesterolo alto a causa delle uova di quaglia

Tuttavia, le uova di quaglia sono un alimento nutriente Il contenuto di colesterolo è abbastanza alto da costringere alcuni consumatori con iperlipidemia a limitarne il consumo. L'iperlipidemia stessa è un termine per la condizione di una persona con colesterolo alto.

La ricerca mostra che le persone ipoglicemiche o ipotensive dovrebbero evitare di mangiare troppe uova di quaglia. Questo perché le uova di quaglia possono abbassare i livelli di zucchero nel sangue e la pressione sanguigna.

Bisogno di sapere, Le uova di quaglia hanno una quantità di colesterolo molto maggiore rispetto alle altre uova. Ad esempio, rispetto alle uova di gallina che hanno 211 mg di colesterolo, una porzione (500 g) Le uova di quaglia hanno 422 mg di colesterolo.

Recentemente, le linee guida dietetiche hanno limitato l'assunzione di colesterolo a 300 milligrammi al giorno. Ciò significa che con 422 mg di colesterolo per porzione, una porzione di uova di quaglia ti farà superare di gran lunga il limite di colesterolo raccomandato.

Se consumato con moderazione, il colesterolo presente nelle uova di quaglia e in altri alimenti di origine animale non dovrebbe essere dannoso per la salute. Tuttavia, se sei preoccupato di consumare troppo colesterolo, evita di consumare tuorli d'uovo.

Un uovo di quaglia pesa circa 10 grammi. A causa di ciò, La quantità consigliata non è superiore a 10 frutti in quanto ricchi di colesterolo. Il numero di uova di quaglia che possono essere consumate dipende dall'età e dallo stato di salute.

Benefici delle uova di quaglia

Secondo uno studio del 2013 pubblicato su Rivista internazionale di pubblicazioni scientifiche e di ricerca, ha detto che le uova di quaglia supportano la funzione di tutto il corpo e aiutano a prevenire le malattie. Il consumo di uova di quaglia è considerato benefico per la cognizione e il sistema nervoso, immunitario e digestivo.

Si pensa anche che le uova di quaglia aiutino a rimuovere le tossine e vari tipi di calcoli, come calcoli renali, epatici e della cistifellea. I benefici delle uova di quaglia includono la prevenzione dell'anemia perché può aumentare l'emoglobina nel sangue.

Tuttavia, la maggior parte delle uova di quaglia non sono pastorizzate o non sono state riscaldate per uccidere i batteri nocivi, quindi potrebbero ancora vivere nei loro gusci.

Per questo motivo, le donne incinte e le persone con un sistema immunitario grasso dovrebbero evitare di consumare queste uova. Inoltre, se hai un'allergia alle uova di gallina, potresti essere allergico anche alle uova di quaglia.

Questo dovrebbe essere osservato se si desidera testare la tolleranza alle uova di quaglia e farlo solo sotto la supervisione di un medico. Consultare un medico se si verificano sintomi, come gonfiore o dolore addominale.

Leggi anche: Frutta da evitare a dieta, dall'avocado all'anguria

Assicurati di controllare regolarmente la tua salute e la tua famiglia tramite Good Doctor 24/7. Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica subito l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo collegamento, OK!