Salute

Dolore all'osso pubico dopo il parto? Sappi, questa è la causa!

Il dolore all'osso pubico postpartum è abbastanza comune. Questa condizione è anche nota come sinfisi pubica diastasi o SPD che spesso causa disagio a causa di un dolore fastidioso.

Questa condizione è generalmente innocua per il bambino, ma può essere molto dolorosa per la madre. Bene, per scoprire le cause e come trattare il dolore osseo pubico dopo il parto, diamo un'occhiata alla seguente spiegazione.

Leggi anche: Gambe gonfie dopo il parto? Questa causa e come superarla!

Cause del dolore all'osso pubico dopo il parto

Segnalato da Molto bene FamigliaDurante la gravidanza, l'ormone relaxina provoca il rilassamento del bacino, in particolare dell'osso pubico. In generale, questo può facilitare il parto sia per la madre che per il bambino.

Tuttavia, a volte relaxin fa un ottimo lavoro nell'allentare i legamenti attorno alle ossa pelviche molto prima che il bambino sia pronto per uscire. Per questo motivo, alcune donne avvertono dolore all'articolazione dell'anca.

La maggior parte del dolore è centrata nella parte anteriore nell'area dell'osso pubico, sopra il mons pubis o sotto i peli pubici. Inoltre, potresti anche notare un po' di gonfiore nell'area dell'osso pubico e sperimentare un'andatura sconcertante.

Esiste una diagnosi per questa condizione?

Si prega di notare che l'esame a raggi X non è raccomandato durante la gravidanza. Pertanto, il medico di solito farà una diagnosi attraverso un'ecografia o un esame ecografico. Un'ecografia può aiutare a vedere lo spazio tra le ossa pelviche.

Tuttavia, più in generale il medico farà una diagnosi di dolore nell'osso pubico basandosi solo sui sintomi. Se hai partorito e provi ancora dolore, una radiografia sotto forma di test diagnostico è la migliore opzione disponibile.

Come affrontare il dolore all'osso pubico dopo il parto?

Sebbene il dolore all'osso pubico postpartum di solito scompaia, ci sono diversi trattamenti che puoi ottenere. I trattamenti per ridurre il dolore nell'osso pubico includono quanto segue:

Usa un tutore per l'anca

Per ridurre il dolore all'osso pubico dopo il parto, cerca di stabilizzare il bacino il più possibile attraverso un legante per il travaglio. Queste cinghie possono anche aiutare ad alleviare il mal di schiena.

La ricerca mostra che le cinture o le cinghie flessibili funzionano molto bene. Questo dispositivo può anche aiutare a prevenire ulteriori lesioni a causa di un bacino instabile.

Fisioterapia o agopuntura

Prima di fare terapia fisica o agopuntura per trattare il dolore nell'osso pubico, chiedi prima al tuo medico. I trattamenti di agopuntura possono essere utili a lungo termine.

Sebbene richieda molto tempo, si può dire che questa terapia ne vale la pena. Chiedi anche a un terapista o agopuntore consigli su cosa puoi fare a casa.

Evita i fattori scatenanti del dolore

Il dolore all'osso pubico postpartum può essere ridotto evitando situazioni che scatenano il dolore. Alcune delle situazioni in questione, come sedersi per indossare i pantaloni o far oscillare entrambe le gambe contemporaneamente.

È meglio evitare di stare in piedi per lunghi periodi di tempo. Se devi stare in piedi, indossa scarpe appropriate e prova a muoverti o spostarti da un piede all'altro.

Consumo di droghe

A volte, gli antidolorifici possono aiutare con il dolore osseo pelvico dopo il parto. Tuttavia, l'uso di questi farmaci deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico poiché alcuni analgesici sono controindicati in gravidanza e allattamento.

Attacca un termoforo o un impacco di ghiaccio

Il dolore all'osso pubico può essere alleviato applicando un termoforo o un impacco di ghiaccio. Se usi un termoforo, assicurati di non attaccarlo per più di 10 minuti.

fare esercizio

Un fisioterapista può fornire una terapia manuale per garantire che le articolazioni del bacino, della colonna vertebrale e dell'anca si muovano normalmente. Inoltre, il fisioterapista può anche offrire esercizi per rafforzare i muscoli del pavimento pelvico, della schiena, dell'addome e dei fianchi.

Una forma di esercizio consigliata è l'idroterapia o l'esercizio in acqua. È noto che stare in acqua aiuta a scaricare lo stress dalle articolazioni e ti consente di muoverti più facilmente.

Leggi anche: Conosci le fasi dell'apertura del parto, dalla contrazione al travaglio!

Assicurati di controllare regolarmente la tua salute e la tua famiglia tramite Good Doctor 24/7. Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica ora l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo link, sì!