Salute

La mancanza di ossigeno nel cervello può essere pericolosa, quali sono i sintomi e il trattamento?

La mancanza di ossigeno nel cervello è comunemente nota come ipossia cerebrale. Questo può essere molto pericoloso considerando che il cervello è un organo importante per la sopravvivenza di una persona.

Allora quali sono le cose che possono causare una mancanza di ossigeno nel cervello? Questo può essere prevenuto? E se l'avessi già sperimentato? Vediamo la recensione completa qui sotto!

Cos'è la mancanza di ossigeno nel cervello?

Questa condizione si verifica quando il cervello non riceve l'apporto di ossigeno nella quantità che dovrebbe. Questo può accadere anche se il flusso sanguigno al cervello continua a funzionare normalmente.

secondo Notizie mediche oggi, condizioni comprese le situazioni di emergenza perché può minacciare la vita di una persona.

Cause della mancanza di ossigeno nel cervello

Ci sono diverse cose che possono essere un fattore nel verificarsi di ipossia cerebrale. In generale, i più comuni sono dovuti ad annegamento, strangolamento e infarto.

Quanto a linea della salute, altre cause di questo disturbo sono:

  1. Ipotensione o pressione sanguigna molto bassa
  2. Complicazioni dell'anestesia durante le procedure chirurgiche
  3. Avvelenamento da monossido di carbonio
  4. Viaggia in zone montuose sopra gli 8.000 piedi
  5. incidente cerebrale
  6. Altri problemi di salute che causano difficoltà respiratorie, come attacchi di asma

Leggi anche: Hai l'asma? Conosci alcuni dei fattori che causano la ricaduta dell'asma qui

Sintomi di mancanza di ossigeno nel cervello

L'ipossia cerebrale può essere caratterizzata da sintomi da lievi a gravi. Tutto dipende dalla quantità di carenza e dal periodo di tempo in cui il cervello non riceve l'ossigeno di cui ha bisogno. I sintomi lievi includono:

  1. Perdita di memoria temporanea
  2. Difficoltà a muovere alcune parti del corpo
  3. Meno concentrazione
  4. È difficile decidere qualcosa

Si prega di notare che le cellule cerebrali possono morire se per 5 minuti mancano di ossigeno. Pertanto, i sintomi di cui sopra peggioreranno se il cervello viene privato di ossigeno più a lungo. I sintomi della mancanza di ossigeno nel cervello che includono gravi sono:

  1. Coma
  2. Crisi
  3. morte cerebrale

In caso di morte cerebrale, la pupilla dell'occhio non può rispondere alla luce e il malato non può respirare senza un dispositivo di assistenza. Tuttavia, il cuore continua a pompare sangue ad altri organi del corpo.

Leggi anche: Hai una storia di anemia? Conosciamo l'elenco dei frutti che migliorano il sangue!

Chi è più a rischio per questo disturbo?

Fondamentalmente tutti hanno il rischio di sviluppare questo disturbo. Tuttavia, ci sono diverse categorie di persone che sono a maggior rischio, tra cui:

Alcuni atleti e professioni

Sport come il pugilato, le immersioni o l'alpinismo sono attività che hanno un alto rischio di esporre il colpevole all'ipossia cerebrale.

Le persone che svolgono professioni come i vigili del fuoco sono esposte a un rischio maggiore di questo disturbo.

Pazienti con determinate malattie

Alcuni tipi di malattie come l'asma, l'infarto, l'ipotensione, i disturbi polmonari o il dolore muscolare, sono anche molto suscettibili di rendere una persona affetta da questo disturbo.

Trattamento della mancanza di ossigeno nel cervello

Questa condizione deve essere affrontata immediatamente in modo che il flusso di ossigeno possa entrare immediatamente nel cervello. Le fasi del trattamento dipenderanno dalla causa e dalla gravità dell'evento.

Ad esempio, se si verifica questo a causa della scalata di una montagna, si consiglia di tornare immediatamente in pianura. In alcuni casi più gravi, generalmente il personale medico utilizzerà un respiratore per superare questa situazione.

Oltre a curare il cervello, di solito il cuore è anche un organo che riceve un'attenzione speciale in questa condizione.

Leggi anche: Elenco degli antibiotici per i farmaci contro il tifo in farmacia, vuoi sapere cosa?

Si può prevenire l'ipossia cerebrale?

Puoi evitare che ciò accada monitorando regolarmente le tue condizioni di salute. Rivolgiti a un medico se la tua pressione sanguigna è troppo bassa e tieni sempre a portata di mano un inalatore se hai una storia di asma.

Evita di viaggiare in aree con una certa altezza. Se inaspettatamente vieni preso in un incendio, fallo immediatamente rianimazione cardiopolmonare o CPR prima che le sue condizioni peggiorino.