Salute

Prima del consumo, impara i primi farmaci anti-flemma Acetilcisteina

L'acetilcisteina è un farmaco mucolitico la cui funzione è quella di assottigliare il catarro o il muco nella bocca, nella gola e nei polmoni.

Inoltre, l'acetilcisteina in altre forme può essere utilizzata anche per prevenire danni al fegato da sovradosaggio di paracetamolo.

Per saperne di più su questo farmaco, diamo un'occhiata alla seguente spiegazione.

Leggi anche: Ti senti debole durante il digiuno? Ecco cosa dovresti fare

Cos'è l'acetilcisteina?

Acetilcisteina liquida. Fonte foto: //www.flickr.com/

L'acetilcisteina si presenta in 3 forme, un liquido da inalare, un liquido per preparazioni iniettabili e una compressa da assumere per bocca o per via orale. I farmaci in forma liquida sono generalmente disponibili solo in forma generica.

Quando inalato per via orale, l'acetilcisteina liquida aiuta a sciogliere e sciogliere il catarro che si trova nelle vie aeree a causa di alcune malattie polmonari. Come enfisema, bronchite, polmonite e fibrosi cistica.

Per usarlo è necessario uno strumento chiamato nebulizzatore. Un dispositivo medico che converte i farmaci in forma liquida in particelle di vapore e immette il farmaco direttamente nei polmoni.

Se assunte per via orale, le compresse di acetilcisteina vengono utilizzate come medicinale per prevenire danni al fegato da sovradosaggio di paracetamolo. In questo articolo discuteremo di più sull'acetilcisteina in forma liquida che viene inalata.

Modi di lavorare

Questo farmaco appartiene alla classe dei mucolitici il cui lavoro è come un agente di flemma o fluidificante del muco. Reagirà alle sostanze chimiche nel catarro.

Da lì il catarro diventerà più sottile, più facile da espellere e appianerà le vie respiratorie dei pazienti che hanno problemi a causa di alcune malattie polmonari.

Pertanto, questo rimedio non è adatto a persone che hanno una tosse secca.

Prima di prendere questo medicinale

Se stai pianificando di usare questo medicinale, assicurati di consultare un medico o un ufficiale medico e dire al medico alcune di queste cose:

  • Informi il medico o il farmacista se è allergico a questo medicinale o se ha altre allergie. Perché questo farmaco può contenere ingredienti che possono causare allergie nel tuo corpo.
  • Per quelli di voi che hanno allergie, dovreste stare attenti perché questo farmaco può causare gravi reazioni allergiche come difficoltà respiratorie e gonfiore della lingua e della gola.
  • Se hai una storia di malattie come l'asma e l'ulcera peptica, non dimenticare di dirlo al tuo medico.
  • Informi il medico o il farmacista di tutti i medicinali che assume o ha assunto di recente. Comprese vitamine, integratori e anche trattamenti con la fitoterapia.
  • Per le madri in gravidanza, è meglio consultare un medico prima di assumere questo farmaco. Perché questo farmaco appartiene al gruppo B, il che significa:
    • Questo farmaco è stato testato su animali in gravidanza e non ha mostrato alcun rischio per il feto.
    • Tuttavia, non ci sono abbastanza studi condotti su donne in gravidanza per mostrare un rischio per il feto.
  • Per le madri che allattano, è anche una buona idea consultare prima un medico. Perché questo farmaco può essere trasportato dal latte materno e può dare effetti collaterali al bambino.

Interazioni farmacologiche

Questo farmaco può ridurne l'efficacia o causare pericolosi effetti collaterali se usato in combinazione con alcuni altri tipi di farmaci. È quindi importante comunicare al medico la storia di tutti i farmaci che stai attualmente utilizzando.

In generale, l'acetilcisteina non provoca reazioni fatali o pericolose. Ecco alcuni farmaci che possono causare reazioni se usati insieme:

  • Carbone attivo
  • azitromicina
  • Bazedoxifene/estrogeni coniugati
  • Cloramfenicolo
  • Claritromicina
  • Demeclociclina
  • Diclorfenamide
  • doxiciclina
  • Eritromicina base
  • Eritromicina etilsuccinato
  • Eritromicina lattobionato
  • Eritromicina stearato
  • minociclina
  • Probenecid
  • Sodio picosolfato/ossido di magnesio/acido citrico anidro
  • Tetraciclina
  • vancomicina

Quando usi un nebulizzatore, assicurati di non mescolarlo con altri tipi di medicinali a insaputa del medico o dell'ufficiale medico.

Effetti collaterali dell'acetilcisteina

Sia i farmaci per via inalatoria che quelli orali hanno effetti collaterali. Ma di solito gli effetti non sono fatali, solo pochi casi mostrano una reazione pericolosa.

I seguenti sono alcuni degli effetti collaterali dei farmaci a base di acetilcisteina per via inalatoria:

  • Aumento della frequenza della tosse (l'effetto di questo medicinale che agisce per assottigliare il catarro nel tratto respiratorio)
  • nausea
  • Bavaglio
  • Naso che cola o naso che cola
  • La comparsa di piaghe in bocca come afte che a volte sono dolorose
  • Febbre
  • Asfissiare
  • respiro sibilante
  • Se i sintomi peggiorano, contatti immediatamente il medico. Soprattutto se ci sono sintomi di difficoltà di respirazione e il petto si sente molto stretto.

Ecco alcuni degli effetti collaterali dei farmaci assunti per via orale (per prevenire danni al fegato):

  • Terribile mal di pancia
  • Sgabello nero
  • Nausea e vomito che sembrano fondi di caffè
  • Chiama il tuo medico se soffri di forte vomito, tosse con sangue, urine scure e ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi.

Utilizzo consigliato

Per prevenire errori nel consumo e l'insorgenza di effetti collaterali, dovresti sempre prestare attenzione all'uso raccomandato dei farmaci.

Sia come indicato sulla confezione che come descritto dal medico al momento della prescrizione. Non usare più o meno della dose data.

I seguenti sono consigli per l'uso per quelli di voi che utilizzeranno l'acetilcisteina con un nebulizzatore:

  • Dovresti inalare solo l'acetilcisteina dal nebulizzatore usando una maschera facciale, boccaglio, tenda, o macchine IPPB (Respirazione a pressione positiva intermittente).
  • Assicurati di utilizzare un nebulizzatore con personale medico per assicurarti che la dose e il metodo utilizzati siano corretti.
  • Non mescolare il liquido di acetilcisteina finché non si è pronti per utilizzare il nebulizzatore.
  • Dopo che il medicinale liquido è stato miscelato nel contenitore del nebulizzatore, assicurarsi di utilizzarlo per non più di 1 ora. Non utilizzare la miscela che è stata più di 1 ora.
  • Questo medicinale liquido può cambiare colore dopo l'apertura del flacone. Ma calmati perché questa è solo una reazione chimica e non influisce sul contenuto del farmaco.
  • Quando usi questo medicinale, potresti sentire un odore sgradevole. Ma l'odore andrà via con il tempo.
  • Pulisci il nebulizzatore dopo ogni utilizzo. Un nebulizzatore che non viene pulito correttamente può ostruirsi con i residui del farmaco lasciato indietro.
  • Quando il flacone del medicinale è aperto, conservarlo in un luogo a temperatura ambiente lontano da fonti di calore e umidità.

Le seguenti sono raccomandazioni per l'uso per quelli di voi che assumono farmaci orali per prevenire danni al fegato:

  • Non prenda questo medicinale senza la prescrizione del medico. Assicurati di prenderlo sotto la supervisione di un medico.
  • Il medico di solito esegue un esame del sangue per determinare il livello di paracetamolo nel corpo.
  • Da lì, il medico ti darà una raccomandazione per quanto tempo dovresti prendere acetilcisteina, non fermarti finché il medico non ti dice di prendere acetilcisteina fermare.
  • Se vomita 1 ora dopo l'assunzione di questo medicinale, è necessario che prenda immediatamente un'altra dose.

Cose da notare

Segnalato da linea della salute, per sopprimere gli effetti collaterali e anche massimizzare il trattamento con questo farmaco, è una buona idea seguire alcune raccomandazioni.

Uno dei più importanti è consumare secondo le raccomandazioni o le dosi che sono state date dal medico. Perché in caso contrario, questo farmaco può comportare diversi rischi tra cui:

Se ti fermi

Se smetti di usare il farmaco o non lo finisci, c'è il rischio di sintomi come: respiro sibilante e la difficoltà respiratoria diventa più grave.

Se non prendi il medicinale nei tempi previsti

Questo medicinale deve essere assunto secondo il programma stabilito in modo che sintomi come difficoltà di respirazione e respiro sibilante non peggiorare. Non modificare il programma dei farmaci senza consultare il medico.

E se ti dimentichi di usarlo? Se sono trascorsi solo pochi minuti o ore, usalo immediatamente.

Tuttavia, se si avvicina l'ora del prossimo uso programmato del farmaco, non è necessario sostituire la dose dimenticata. Puoi continuare immediatamente a usare il farmaco secondo il programma successivo.

Se lo usi eccessivamente

L'uso di farmaci in grandi quantità contemporaneamente non significa che la guarigione sarà raggiunta più velocemente. Pertanto si consiglia comunque di utilizzarlo secondo il dosaggio.

Sì, sebbene i farmaci per inalazione raramente causino un sovradosaggio nei polmoni, è possibile che il tuo corpo sia effettivamente immune a questo farmaco e non funzioni più.

Se ritieni che l'efficacia del farmaco non sia ottimale e lo usi spesso, dovresti contattare immediatamente il medico.

Come fai a sapere se questo farmaco funziona in modo efficace?

Per i farmaci per via inalatoria, puoi sapere se questo farmaco inizia a funzionare se inizi a tossire frequentemente e sei accompagnato da catarro.

Inoltre, sintomi come difficoltà di respirazione e respiro sibilante anche decrescente.

Dosaggio del consumo di droga

La prescrizione per la dose e la frequenza d'uso del farmaco dipenderà solitamente da diversi fattori, tra cui:

  • Età del paziente
  • Quali condizioni stai affrontando?
  • La gravità delle condizioni del paziente
  • Le condizioni del paziente o l'anamnesi
  • Come reagisce il paziente alla prima dose del farmaco?

Ecco alcune dosi di farmaci da prescrizione che di solito vengono somministrate a pazienti adulti e pediatrici. Questa volta discuteremo solo della dose di medicina per via inalatoria:

  • Generico: Acetilcisteina
  • Forma: soluzione per inalazione
  • Dosaggio: soluzione al 10% (100 mg/mL) o al 20% (200 mg/mL)
  • Strumenti utilizzati: Nebulizzatore

Dosaggio al catarro sottile nelle vie respiratorie

  • Per i pazienti di età pari o superiore a 18 anni: la dose raccomandata è 3-5 ml di soluzione al 20% o 6-10 ml di soluzione al 10% e viene somministrata 3-4 volte al giorno.
  • Possono essere somministrati anche 1-10 ml di soluzione al 20% o 2-20 ml di soluzione al 10% ogni 2-6 ore.
  • Per i pazienti di età compresa tra 0 e 17 anni: non è stato confermato che questo farmaco sia sicuro per i pazienti di età inferiore a 18 anni. È meglio consultare un medico.

Leggi anche: Attenzione! Dietro i benefici dell'aceto di mele si scopre che ci sono pericolosi effetti collaterali

Conservazione dei farmaci acetilcisteina

Per evitare che gli ingredienti del farmaco vengano danneggiati e rimangano di buona qualità, è possibile eseguire diversi passaggi:

  • Conservare i flaconi dei medicinali non aperti a temperatura ambiente, al riparo dall'umidità e lontano da oggetti ad alta temperatura. Prova la temperatura è tra 20 e 25 gradi Celsius.
  • Se la bottiglia è stata aperta e contiene ancora del contenuto, puoi conservarla in frigorifero. Ma c'è un limite di tempo per questo farmaco, puoi usarlo solo un massimo di 4 giorni dopo la prima apertura del flacone.
  • Se hai bisogno di una dose più sottile di medicinale, puoi usare il medicinale dopo averlo diluito con una soluzione per circa 1 ora.
  • Cosa succede se uso farmaci di ricarica? La prescrizione per questo farmaco è solitamente ricaricabile e non è necessario ottenere una nuova prescrizione. I medici di solito includono una dose di ricarica quando si somministra per la prima volta una prescrizione.

Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica subito l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo collegamento, OK!

$config[zx-auto] not found$config[zx-overlay] not found