Salute

Conoscere l'enfisema, una malattia mortale che attacca i polmoni

L'enfisema è una malattia che si verifica a causa della graduale distruzione delle sacche d'aria (alveoli) nei polmoni.

Insieme all'asma e alla bronchite cronica, l'enfisema appartiene anche a un gruppo di malattie polmonari note come broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Leggi anche: Macchie rosse sulla pelle, dai, individua il tipo e le sue cause

L'enfisema è una malattia polmonare ostruttiva cronica

La broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) è una malattia caratterizzata da un flusso d'aria limitato nelle vie aeree che non può fluire completamente dentro e fuori correttamente.

La difficoltà nell'espellere l'aria dai polmoni può causare mancanza di respiro o una sensazione di stanchezza dovuta al tentativo di respirare di più.

Nel 2002, anche la BPCO è diventata la quinta causa di morte nel mondo e la bronchite cronica e l'enfisema sono diventate le cause più contribuenti.

L'enfisema è la prima causa di morte

La condizione dei polmoni colpiti da enfisema. Foto: //www.britannica.com

Citando la rivista medica dell'Università di Lampung, l'enfisema è il maggior contribuente ai casi di malattia polmonare ostruttiva cronica.

Il giornale ha affermato che, secondo un sondaggio sui pazienti con BPCO a 17 Puskesmas a East Java, la prevalenza dell'enfisema polmonare era del 13,5 percento, la bronchite cronica era del 13,1 percento e l'asma era del 7,7 percento.

Inoltre, secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel 2002 la BPCO era la quinta causa di morte nel mondo. Infatti, l'OMS prevede che nel 2030 la BPCO sarà la terza causa di morte nel mondo.

L'enfisema è anche una malattia respiratoria che può causare danni agli alveoli polmonari.

Quando espiri, gli alveoli danneggiati non funzionano correttamente e l'aria vecchia rimane intrappolata. Fino a quando non c'è più spazio per l'ingresso di aria fresca ricca di ossigeno.

Cause di enfisema

La causa principale dell'enfisema è l'esposizione a sostanze irritanti presenti nell'aria che si verificano per un lungo periodo di tempo.

Alcuni di loro come:

Fumo

Il fumo è il fattore numero uno che causa l'enfisema. Il fumo non solo distrugge il tessuto polmonare, ma irrita anche le vie aeree.

Questa condizione provoca infiammazione e danni alle ciglia che rivestono i bronchi. Ciò causa gonfiore delle vie aeree, produzione di muco e difficoltà a liberare le vie aeree. Tutti questi cambiamenti possono causare mancanza di respiro.

Secondo l'American Lung Association, il fumo uccide più di 480.000 americani all'anno e l'80% di questi decessi è dovuto alla BPCO a causa dell'enfisema.

Fumare marijuana

Anche fumare marijuana o marijuana per lungo tempo può causare enfisema.

Una pagina sulla salute, WebMD.com ha condotto un'intervista con Christopher Gallagher, assistente professore clinico presso l'Università della Pennsylvania Cancer Center.

Nell'intervista, Chris ha detto che la loro clinica ha trovato diversi casi di giovani che fumavano marijuana senza una storia di fumo di tabacco. Sono stati diagnosticati problemi polmonari che sono progrediti fino all'enfisema.

“I consumatori di marijuana ricreativa hanno diagnosticato casi di cancro ai polmoni. Ovviamente è ragionevole sospettare che ci sia una relazione tra il fumo di marijuana e lo sviluppo dell'enfisema", ha detto.

Inquinamento dell'aria

Il Journal of the American Medical Association ha pubblicato uno studio secondo cui l'esposizione all'inquinamento atmosferico può essere la causa dello sviluppo di enfisema.

Gli studi condotti tra il 2000 e il 2018 hanno scoperto che lo sviluppo della malattia dell'enfisema può verificarsi in persone esposte all'esposizione all'inquinamento atmosferico che non fumano nemmeno.

Questo studio esamina gli effetti combinati sulla salute di diversi inquinanti atmosferici come il particolato aereo (PM2,5), gli ossidi di azoto e il nerofumo sull'enfisema.

Lo studio è stato misurato attraverso l'imaging polmonare e test di funzionalità polmonare che hanno coinvolto più di 7.000 partecipanti maschi e femmine.

Le persone più a rischio di sviluppare l'enfisema

Secondo l'American Lung Association, nel 2011 più di 4,5 milioni di persone negli Stati Uniti avevano l'enfisema. La maggior parte di queste persone ha più di 65 anni. Uomini e donne hanno lo stesso rischio di sviluppare questa malattia.

Alcune persone con i fattori di rischio più elevati

Fumatore attivo

Per i fumatori attivi, il tabacco è la principale causa di enfisema nei polmoni. Più fumi, maggiore è il rischio di sviluppare l'enfisema.

Fumatore passivo

L'esposizione al tabacco e le emissioni rilasciate dal tabacco ai fumatori passivi aumentano anche il rischio per i fumatori passivi di sviluppare malattie da enfisema.

Fumatore di Marijuana

Anche i fumatori regolari di marijuana per un lungo periodo di tempo possono causare enfisema.

Persone che vivono in aree esposte all'inquinamento

Le persone che vivono o lavorano in aree esposte ad alto inquinamento, fumi chimici o irritanti polmonari sono a maggior rischio di sviluppare l'enfisema.

Fattori genetici

I fattori genetici possono anche essere la causa delle persone che sviluppano precocemente l'enfisema. Tuttavia, è anche riconosciuto che i casi genetici di enfisema sono ancora rari.

Fattore età

La maggior parte delle persone con enfisema correlato al tabacco inizia a manifestare i sintomi della malattia tra i 40 e i 60 anni.

Esposizione a fumo o polvere sul posto di lavoro

Se si inalano i fumi di alcune sostanze chimiche o la polvere di cereali, cotone, legno o prodotti minerari, è più probabile che si sviluppi l'enfisema. Questo rischio è ancora maggiore se fumi anche tu.

Esposizione all'inquinamento indoor e outdoor

L'inalazione di inquinanti interni, come il fumo dei combustibili per riscaldamento, nonché di inquinanti esterni come i gas di scarico dei veicoli a motore, aumenta il rischio di sviluppare l'enfisema.

Sintomi di enfisema

Nei pazienti con enfisema, il volume polmonare sarà maggiore rispetto alle persone sane, perché l'anidride carbonica che dovrebbe essere espulsa dai polmoni è intrappolata in esso.

Di conseguenza, il corpo non riceve l'ossigeno di cui ha bisogno, rendendo difficile la respirazione per le persone con enfisema. I pazienti sperimenteranno anche una tosse cronica e mancanza di respiro.

In alcuni casi, molte persone hanno l'enfisema per anni senza rendersene conto. Spesso, i sintomi sperimentati si verificano solo quando il 50 percento o più del tessuto polmonare è stato danneggiato.

Fino ad allora, forse puoi stare attento se sei una persona che ha fattori di rischio e manifesta alcuni sintomi lievi come:

  • respiro sibilante
  • Asfissiare
  • Difficile respirare
  • Facile sentirsi stanchi
  • Perdita di peso
  • Aumento della produzione di muco
  • Produzione di muco a lungo termine
  • Mancanza di respiro, soprattutto durante l'esercizio leggero
  • Tosse a lungo termine o "tosse del fumatore"
  • Il cuore batte più veloce del solito
  • Tosse, soprattutto durante l'esercizio o l'attività fisica

Diagnosi di enfisema

Quando si verificano i primi sintomi dell'enfisema, i medici non sono ancora in grado di dire se si ha davvero la malattia. Perché la diagnosi di malattia da enfisema non può essere fatta sulla base dei soli sintomi.

Il medico dovrà eseguire diversi test per determinare se hai o meno l'enfisema. Alcuni dei test che possono essere eseguiti sono:

Usando uno stetoscopio

Nelle prime fasi, il medico può eseguire un semplice test. Il test viene eseguito toccando il petto e ascoltando con uno stetoscopio per un suono vuoto.

Se c'è, significa che l'aria è intrappolata nei polmoni.

raggi X

Sebbene l'uso dei raggi X non sia utile per rilevare le prime fasi dell'enfisema. Tuttavia, i raggi X possono aiutare a diagnosticare casi moderati o gravi.

L'uso dei raggi X può essere effettuato tramite una normale radiografia del torace o CAT (tomografia computerizzata). Al termine del test, le letture verranno confrontate con i raggi X di polmoni sani o normali.

I raggi X sono spesso usati per diagnosticare l'enfisema. Foto: Freepik.com

pulsossimetria

Il test di pulsossimetria è anche noto come test di saturazione di ossigeno. La pulsossimetria viene utilizzata per misurare il contenuto di ossigeno nel sangue. Questo test viene eseguito collegando il monitor al dito, alla fronte o al lobo dell'orecchio di una persona.

Spirometria e test di funzionalità polmonare (PFT)

La spirometria e il test di funzionalità polmonare (PFT) è uno dei test più utili per determinare l'ostruzione delle vie aeree.

La spirometria o PFT testa il volume polmonare misurando il flusso d'aria mentre il paziente inspira ed espira.

Questo test viene eseguito facendo un respiro profondo e poi soffiando in un tubo collegato a una macchina speciale.

Emogasanalisi arteriosa

Questo test del sangue arterioso misura la quantità di ossigeno e anidride carbonica nel sangue dalle arterie. Questo è un test che viene spesso utilizzato quando l'enfisema peggiora. Questo test è utile per determinare se il paziente ha bisogno di ossigeno extra.

Test di laboratorio per diagnosticare l'enfisema

I test di laboratorio esamineranno il tuo sangue per determinare quanto bene i tuoi polmoni forniscono ossigeno e rimuovono l'anidride carbonica dal flusso sanguigno.

Livello di malattia dell'enfisema

Quando ti viene diagnosticato un enfisema, il medico può darti alcuni input e informazioni sullo stadio dell'enfisema che stai vivendo.

Alcuni livelli di malattia da enfisema che di solito si verificano sono:

a rischio

I livelli di enfisema a rischio sono condizioni che si verificano in persone che hanno una respirazione normale al momento del test.

Tuttavia, ha la possibilità di sintomi lievi come una tosse in corso e un aumento della produzione di muco.

Livello di luce

L'enfisema di grado lieve è una condizione che si verifica nelle persone che mostrano una lieve ostruzione del flusso d'aria durante un test di respirazione.

In questa condizione avrai sintomi tra cui una tosse in corso e un'eccessiva produzione di muco. Ma anche così, potresti non sentire gli effetti della mancanza d'aria.

Livello medio

In alcuni casi, le persone con livelli moderati sono persone che iniziano a cercare assistenza medica perché hanno avvertito una diminuzione del flusso d'aria.

I sintomi avvertiti a questo livello sono solitamente mancanza di respiro durante l'attività fisica.

Livello di peso

Le persone con grave enfisema mostreranno gravi sintomi di flusso d'aria limitato.

Trattamento dell'enfisema

L'enfisema e alcuni BPCO sono incurabili. Tuttavia, anche così, alcuni tipi di trattamento possono aiutare ad alleviare i sintomi e rallentare la progressione della malattia.

Alcuni tipi di trattamento che possono essere effettuati sono:

Droghe

L'uso di farmaci per trattare l'enfisema dipende dalla gravità dei sintomi. Alcuni dei tipi di farmaci raccomandati sono:

Broncodilatatori

Questi farmaci possono aiutare ad alleviare la tosse, la mancanza di respiro e i problemi respiratori rilassando le vie aeree.

Questo farmaco viene utilizzato per aiutare ad aprire le vie aeree e facilitare la respirazione.

Steroidi inalatore

Gli steroidi utilizzati per il trattamento dell'enfisema sono steroidi per via inalatoria o per via inalatoria inalatore. Gli steroidi vengono inalati come spray aerosol per ridurre l'infiammazione e possono aiutare ad alleviare la mancanza di respiro.

Antibiotici

Gli antibiotici possono essere usati se si ha un'infezione batterica, come bronchite acuta o polmonite, gli antibiotici sono appropriati.

Terapia

Esistono diversi tipi di terapia che possono essere eseguiti per alleviare i sintomi dell'enfisema, come ad esempio:

Terapia riabilitativa polmonare

Il programma di riabilitazione polmonare ti fornirà diverse tecniche per eseguire esercizi di respirazione che ti aiuteranno a ridurre la mancanza di respiro che senti.

Terapia nutrizionale

Nelle prime fasi dell'enfisema, molte persone hanno bisogno di perdere peso, mentre le persone con enfisema in fase avanzata spesso hanno bisogno di aumentare di peso.

Pertanto, è necessario ottenere consigli per integrare una corretta alimentazione.

Ossigenoterapia

In gravi condizioni di enfisema con bassi livelli di ossigeno nel sangue, puoi usare regolarmente l'ossigeno a casa.

Molte persone usano l'ossigeno 24 ore al giorno. Di solito viene somministrato attraverso un tubicino che si inserisce nella narice.

La chirurgia come trattamento per l'enfisema

La fase chirurgica sarà consigliata dal medico per vedere la gravità della malattia dell'enfisema che stai vivendo.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!