Salute

Conoscere lo scorbuto: cause per la prevenzione

La scabbia si verifica sulla pelle ed è causata da un acaro chiamato sarcoptes scabiei. Se non lo tratti immediatamente, questi animali microscopici possono vivere sulla tua pelle per mesi.

Si riproducono sulla superficie della pelle e vi fanno tane per deporre le uova. Questa attività ti provoca prurito e formerà macchie rosse sulla pelle.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) rileva che più di 200 milioni di persone in tutto il mondo sono state colpite da questa malattia.

La scabbia attacca chiunque

Lo scorbuto può attaccare chiunque di qualsiasi gruppo. Foto: //img.webmd.com/

Questa malattia si verifica ovunque, indipendentemente dalla razza e dalla condizione sociale. La scabbia può diffondersi rapidamente in popolazioni molto dense in cui si verificano stretti contatti con il corpo e frequenti contatti con la pelle.

Istituzioni come case di cura, strutture sanitarie e carceri sono spesso luoghi in cui si verificano focolai di questa malattia. Tuttavia, i gruppi più vulnerabili sono i bambini e gli anziani dei gruppi a basso reddito.

L'OMS stessa osserva che la causa più comune di tigna è nei paesi tropicali, specialmente in gruppi di persone con aree densamente popolate e accesso limitato alla salute.

Non solo il contatto diretto, la trasmissione può avvenire anche attraverso indumenti o biancheria da letto che sono stati attaccati da acari che causano la scabbia.

I sintomi dello scorbuto

Dopo l'esposizione iniziale alla scabbia, occorrono circa sei settimane per la comparsa dei sintomi. I sintomi si svilupperanno più rapidamente se hai già avuto questa malattia.

I segni della scabbia sono eruzioni cutanee e prurito che sono frequenti e peggiorano durante la notte. Se continui a grattarlo, potresti potenzialmente causare piaghe che causano infezioni.

Se ciò è accaduto, si consiglia di assumere un trattamento aggiuntivo consumando antibiotici per curare le infezioni della pelle.

Alcune delle posizioni della scabbia nei bambini e negli adulti sono:

  • Polso.
  • Gomito.
  • Ascella.
  • capezzoli.
  • pene.
  • Vita.
  • Culo.
  • L'area tra le dita.

Nel frattempo, per la scabbia nei neonati, nei bambini piccoli e talvolta negli anziani o nelle persone con disturbi del sistema immunitario, si verifica in:

  • Capo.
  • Faccia.
  • Collo.
  • Mano.
  • Suola.

Le macchie rosse che si verificano sotto la superficie della pelle possono essere piccoli morsi e protuberanze pruriginose o possono essere a forma di brufoli. A volte puoi vedere il percorso scavatore dell'acaro sulla tua pelle, può essere una linea rossa o nessun colore.

Causato da acari

La scabbia è il risultato di un'infezione causata da un piccolo acaro a otto zampe. A causa delle sue dimensioni microscopiche, non puoi vederlo, ma puoi sentirlo attraverso l'effetto sulla pelle.

Questi acari scaveranno tane nello strato superiore della tua pelle e vivranno e mangeranno lì mentre gli acari femminili deporranno le loro uova sotto la tua pelle.

L'eruzione cutanea e il prurito che senti sono una reazione della pelle alla presenza e ai residui di cibo causati dagli acari.

Di solito, se infetto, ci saranno 10-15 acari che vivranno nella tua pelle. Questo numero aumenterà se sviluppi complicazioni o un livello più grave di scabbia come la scabbia norvegese.

Trattamento della scabbia

Il modo per curare questa malattia è sbarazzarsi dell'invasione di questi acari usando creme e lozioni che sono state prescritte da un medico. Puoi anche assumere farmaci per via orale.

Di solito ti verrà chiesto di applicare il farmaco raccomandato di notte, quando gli acari sono più attivi. Dovresti anche applicarlo su tutta la superficie della pelle dal collo alla parte inferiore del corpo.

I farmaci comunemente usati per trattare la scabbia sono:

  • Crema al 5% di permetrina.
  • Lozione al 25% di benzil benzoato.
  • Unguento al 10% di zolfo.
  • Crema di crotamitone al 10%.
  • Lozione al lindano all'1%.

Alcuni farmaci aggiuntivi possono anche essere raccomandati per alleviare sintomi fastidiosi come:

  • Antistaminici come Benadryl (difenidramina) o lozione pramoxina per controllare il prurito.
  • Antibiotici per uccidere le infezioni che possono svilupparsi a causa del costante graffio della pelle.
  • Crema steroidea per alleviare gonfiore e prurito.

Se la tua scabbia è grave e si è diffusa, puoi ricevere il farmaco orale ivermectina. Con una nota, questo farmaco viene somministrato solo se:

  • Non ho riscontrato alcun miglioramento dopo il trattamento iniziale.
  • Scabbia con pelle indurita.
  • Scabbia quasi su tutta la superficie corporea.

Puoi usare lo zolfo?

Lo zolfo è solitamente un ingrediente utilizzato in alcuni trattamenti per la scabbia su prescrizione. Tuttavia, è possibile acquistare zolfo in farmacia o in farmacia e utilizzarlo come detersivo, unguento, shampoo o liquido per la cura della scabbia.

È abbastanza possibile trovare dal 6 al 10% di zolfo in un sapone o una crema da farmacia. Il suo utilizzo può essere effettuato mentre si stanno assumendo altri farmaci.

Serve tempo

Come in altre malattie, anche il trattamento della scabbia richiede tempo. In genere sono necessarie fino a 4 settimane affinché la malattia guarisca completamente.

Tuttavia, entro la prima settimana di trattamento, avvertirai un peggioramento dei sintomi. Ma niente panico, perché dopo una settimana sentirai meno prurito.

Se la pelle non guarisce entro un mese, c'è la possibilità che l'infestazione da acari sia ancora nella tua pelle. E devi anche ricordare che il prurito dopo la scabbia può durare per un mese.

Trattamento naturale per la scabbia

Alcuni trattamenti tradizionali per la scabbia possono causare effetti collaterali indesiderati. Questi includono una sensazione di bruciore sulla pelle, arrossamento, gonfiore e persino intorpidimento o formicolio.

Alcuni rimedi naturali comunemente usati per trattare la scabbia sono:

Olio dell'albero del tè

Conosciuto anche come olio di melaleuca, l'olio dell'albero del tè basato su ricerche condotte in Australia ha dimostrato di essere in grado di curare la scabbia. Allevia anche il prurito e riduce le eruzioni cutanee.

Tuttavia, questo olio non funzionerà sugli acari che sono cresciuti sulla superficie della pelle.

Aloe Vera

Il gel di aloe vera è noto per ridurre l'irritazione e il bruciore della pelle. La ricerca condotta in Nigeria ha scoperto i benefici dell'aloe vera contro la scabbia.

Se vuoi provarlo, assicurati di acquistare un gel che contenga il 100% di aloe vera, sì!

Crema di capsaicina

Sebbene non uccida gli acari, una crema a base di capsacina di pepe di Caienna può alleviare il dolore e il prurito riducendo la sensibilità della pelle da fastidiosi morsi di acari.

Olio essenziale

L'olio di chiodi di garofano è un killer naturale per gli insetti, quindi c'è la possibilità che gli acari muoiano se applichi questo olio.

Altri oli essenziali come lavanda, citronella e noce moscata possono anche fornire benefici nel trattamento della scabbia.

albero del Neem

I componenti attivi della corteccia, delle foglie e dei semi dell'albero di neem possono uccidere gli acari che causano la scabbia. Saponi, creme e oli a base di questo estratto dell'albero possono avere un effetto letale sugli acari.

Tipi di scorbuto

C'è solo un acaro che causa questa malattia, vale a dire sarcoptes scabiei. Tuttavia, questi acari possono causare diversi tipi di scabbia, tra cui:

Scabbia tipica

Questo tipo è comune. Questa scabbia può causare un'eruzione cutanea pruriginosa su mani, polsi o altri punti. Tuttavia, non si verificherà sul cuoio capelluto e sul viso.

scabbia nodulare

Questo tipo di scabbia può svilupparsi con prurito e protuberanze, specialmente nell'area genitale, nelle ascelle e nell'inguine.

scabbia norvegese

Alcune persone con scabbia possono sviluppare scabbia norvegese o scabbia crostosa. Questo tipo è più grave e più contagioso degli altri.

Le persone con lo scorbuto avranno croste sulla pelle che contengono migliaia di acari e le loro uova. Questa crosta è generalmente spessa, grigia e friabile al tatto.

Questo tipo di scabbia di solito si verifica nelle persone con un sistema immunitario debole. Cioè se hai l'HIV o l'AIDS, stai assumendo steroidi o farmaci speciali o se stai facendo la chemioterapia.

Questi acari crescono più velocemente perché possono combattere facilmente un sistema immunitario debole.

Prevenzione dello scorbuto

Il modo più efficace per prevenire la scabbia è evitare il contatto diretto della pelle con persone note per avere la scabbia.

Si consiglia inoltre di lavare immediatamente i vestiti e la biancheria da letto che sono stati utilizzati da persone che hanno la scabbia.

Lavare vestiti, biancheria da letto, asciugamani e cuscini che sono stati utilizzati da persone con lebbra in acqua fino a 50°C. Questi articoli dovrebbero anche essere asciugati in un'asciugatrice o al sole per 10-30 minuti.

Per gli articoli che non possono essere lavati, devono essere puliti con un aspirapolvere. Dopodiché, non dimenticare di pulire il sacchetto dell'aspirapolvere con candeggina e acqua calda.

Diagnosi di scorbuto

Quando vai a fare un controllo, ci sono una serie di test per diagnosticare questa malattia, uno dei quali è rimuovere gli acari sulla pelle usando un ago.

Se gli acari non sono facili da trovare, il medico gratterà un po' della tua pelle pruriginosa e pruriginosa per prelevare un campione di tessuto. Questo campione sarà esaminato al microscopio per confermare la presenza di acari o delle loro uova.

Un altro test consiste nell'usare l'inchiostro per tracciare le tane che gli acari hanno scavato nella pelle. Sgocciolando l'inchiostro sulla pelle, poi cancellandolo immediatamente.

Se l'inchiostro cade nel foro scavato dall'acaro, l'inchiostro rimarrà sulla pelle e sarà la prova che gli acari infettano la pelle.

Tempo di vita dell'acaro

Gli acari che causano questa malattia possono vivere nel tuo corpo fino a due mesi. Quando gli acari lasciano il corpo umano, possono sopravvivere solo per tre o quattro giorni.

Se tratti la scabbia, il prurito e il bruciore causati dall'eruzione cutanea possono durare fino a diverse settimane dopo l'inizio del trattamento.

Questo perché ci sono ancora uova e scarti di produzione degli acari che sono nella tua pelle, anche dopo che gli acari sono morti. Sentirai ancora l'eruzione cutanea e l'irritazione anche finché la tua pelle non crescerà di un nuovo strato.

Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica ora l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo link, sì!