Salute

Conoscere la citicolina: una cura per le malattie del cervello

La citicolina o CDP-colina è un componente chimico del farmaco per il cervello che verrà convertito in colina e citidina. Questo farmaco offre benefici nel migliorare il tuo cognitivo.

La citicolina è identica alla fosfatidilcolina precursore fosfolipidico naturale. I fosfolipidi sono composti che aiutano il cervello a funzionare correttamente e a guarire i danni cerebrali.

In alcuni paesi, questo farmaco deve essere assunto con la prescrizione del medico. Negli Stati Uniti, la citicolina viene venduta sotto forma di integratore.

Riassunti da varie fonti, ecco i fatti sul farmaco citicolina che dovresti sapere:

Citicolina, medicina per il cervello

In Giappone, la citicolina viene utilizzata come farmaco per aiutare le persone a riprendersi dall'ictus. Questa utilità è confermata anche da uno studio condotto in Polonia.

Lo studio afferma che gli integratori di citicolina possono curare disturbi del cervello e del sistema nervoso come il glaucoma e la demenza. Si dice anche che questo farmaco riduca i sintomi dell'ADHD.

Come farmaco, la citicolina viene assunta per via orale come integratore o somministrata per iniezione in vena o viene somministrata direttamente in un muscolo.

Contenuto di citicolina

Nella citicolina che è presente sotto forma di liquido iniettabile, il nome del farmaco è cognolin con una massa di 2 ml e 4 ml, in ogni ml la composizione è la seguente:

Citicolina sodica con una massa di 250 mg, metil parabene, propil parabene e acqua per preparazioni iniettabili.

Come funziona la citicolina

La citicolina agisce aumentando il composto chimico fosfatidilcolina, un composto importante per lo svolgimento delle funzioni cerebrali.

La citicolina può anche aumentare la quantità di altri composti chimici che servono a inviare messaggi al cervello. Inoltre, si dice anche che questo farmaco aumenti il ​​flusso sanguigno e il consumo di ossigeno nel cervello.

Questo farmaco sarà assorbito rapidamente nel tratto intestinale con una biodisponibilità superiore al 90%. Ci vuole 1 ora per raggiungere la concentrazione plasmatica di questo farmaco dopo il consumo.

Questo farmaco sarà distribuito nel corpo attraverso la barriera ematica nel cervello. Successivamente il farmaco verrà escreto attraverso la CO2 nella respirazione e nelle urine.

Usi di citicolina

In sostanza, gli integratori di citicolina hanno usi per migliorare le prestazioni del cervello. Tuttavia, ci sono molti altri usi come segue:

Migliora la memoria

Nel tempo, la capacità di ricordare e pensare diminuirà. Il consumo di citicolina può superare la perdita di memoria nelle persone di età compresa tra 50 e 85 anni.

Glaucoma

Il glaucoma è una malattia dell'occhio che causa danni al nervo ottico nell'occhio. Il nervo ottico è il sito di fornitura di informazioni visive dall'occhio al cervello.

È noto che l'assunzione di citicolina per via orale, per iniezione o come collirio migliora la vista.

ictus

I pazienti con ictus che assumono citicolina per via orale o per iniezione entro 24 ore dall'ictus possono riprendersi entro 3 mesi rispetto ad altri pazienti.

La citicolina ha maggiori probabilità di funzionare nei sopravvissuti all'ictus che non possono ricevere farmaci rtPA.

La ricerca condotta in Spagna ha dimostrato che l'assunzione di integratori di citicolina potrebbe migliorare la guarigione dopo un ictus. Anche una meta-analisi condotta negli Stati Uniti ha affermato la stessa cosa.

Alzheimer

La riduzione dei livelli di colina nelle persone con Alzheimer influenzerà la capacità delle cellule cerebrali di produrre acetilcolina, un neurotrasmettitore importante per la memoria.

Per superare questo problema, di solito le cellule cerebrali rompono la membrana cellulare per produrre acetilcolina. Prendendo la citicolina, puoi impedire alle cellule cerebrali di abbattere le membrane cellulari.

Occhio pigro (ambliopia)

Questa condizione si verifica generalmente nei bambini. Di solito è caratterizzato dall'incapacità di un occhio di trasmettere segnali appropriati dalla retina nella parte posteriore dell'occhio attraverso il nervo ottico al centro visivo nel cervello.

Uno studio in India ha notato un miglioramento della vista nei pazienti con occhio pigro.

Disturbo bipolare e dipendenza da cocaina

La tossicodipendenza è insolitamente comune nei pazienti con disturbo bipolare. Allo stesso modo con la dipendenza dalla cocaina.

Uno studio dell'Università del Texas, negli Stati Uniti, ha riscontrato una diminuzione del consumo di cocaina e un miglioramento cognitivo nelle persone con disturbo bipolare trattate con citicolina.

Sanguinamento nel cervello

La citicolina è un farmaco sicuro e molto influente sul cervello. Questo farmaco è anche efficace nel trattamento del sanguinamento nel cervello.

Lo ha confermato uno studio condotto in Spagna nel 2006. Lo studio afferma che il farmaco citicolina è sicuro per il sanguinamento nel cervello e sembra essere efficace.

Salute cardiovascolare

Uno studio condotto negli Stati Uniti su ratti a cui è stata somministrata l'iniezione di citicolina ha dimostrato di aumentare la pressione sanguigna e abbassare la frequenza cardiaca.

bioenergetico

Uno studio condotto presso il McLean Hospital e la Harvard Medical School ha mostrato un aumento della concentrazione di fosfocreatina e beta nucleotide fosfato nei soggetti dello studio a cui sono stati somministrati 500 mg di citicolina al giorno per 6 settimane.

Appetito

La ricerca condotta negli Stati Uniti ha mostrato una diminuzione dell'appetito nei partecipanti allo studio a cui è stata somministrata citicolina alla dose di 500 mg al giorno e 2000 mg al giorno per 6 settimane.

Lo studio ha mostrato un miglioramento significativo della funzione cerebrale in risposta al cibo nell'amigdala, nell'insula e nella corteccia orbitofrontale. Questo aumento dell'attività è correlato a una diminuzione dell'appetito.

Migliora la concentrazione

Il farmaco citicolina può migliorare l'attenzione e la concentrazione. Ciò è stato confermato in uno studio pubblicato nel 2012.

Questo studio ha coinvolto donne di età compresa tra 40 e 60 anni a cui è stata somministrata citicolina a una dose da 250 mg a 500 mg per 28 giorni.

Questo miglioramento è stato dimostrato quando a tutti i soggetti dello studio è stato chiesto di fare un test dopo aver assunto continuamente questo farmaco per 28 giorni.

Effetti collaterali

La citicolina è sicura da assumere per via orale a breve termine o fino a 90 giorni. La sicurezza dell'assunzione di questo farmaco a lungo termine è ancora sconosciuta.

Quando somministrato per iniezione o iniettato nel muscolo, questo farmaco è ancora sicuro per il consumo.

La maggior parte delle persone che assumono questo farmaco non manifesta alcun effetto collaterale problematico.

Tuttavia, ci sono alcune persone che manifestano effetti collaterali come:

  • Difficoltà a dormire
  • Male alla testa
  • Stipsi
  • Diarrea
  • nausea
  • Mal di stomaco
  • Vista sfocata
  • Dolore al petto.

Consumo da parte di bambini e donne in gravidanza

Finora, il consumo di citicolina da parte dei bambini di età compresa tra 1 e 13 anni è ancora considerato sicuro, perché non ci sono rapporti specifici che indichino se questo farmaco produce effetti collaterali in questa fascia di età.

Mentre per le donne in gravidanza e in allattamento, non ci sono abbastanza informazioni affidabili per confermare la sicurezza di questo farmaco in questo gruppo. Quindi, assicurati di mantenere la tua sicurezza non usando questo farmaco.

dosaggio del farmaco citicolina

Di seguito sono riportate le dosi comunemente utilizzate per il consumo di farmaci a base di citicolina a base di diverse malattie da trattare:

Perdita di memoria

Per superare il calo della memoria e della capacità di pensiero causato dall'età, di solito il consumo di questo farmaco è di 1000-2000 mg al giorno.

Per il glaucoma, il consumo di droga raccomandato è di 500-1600 mg al giorno. Mentre per l'ictus, il consumo è di 500-2000 mg al giorno a partire dalle 24 ore successive all'ictus.

L'uso di questo farmaco per iniezione viene solitamente utilizzato per trattare il glaucoma sparandolo direttamente nel muscolo.

La citicolina viene anche utilizzata per iniezione direttamente in vena per trattare il declino della memoria e della capacità di pensare causato dall'età e per la guarigione dopo un ictus.

Disturbi cerebrovascolari

Per i disturbi cerebrovascolari, i disturbi cognitivi, le lesioni alla testa e il morbo di Parkinson, il farmaco citicolina viene solitamente somministrato mediante iniezione in un muscolo o direttamente in una vena.

La dose somministrata agli adulti è generalmente da 500 a 1000 mg al giorno per iniezione diretta da 3 a 5 minuti, oppure può essere somministrata per infusione a una velocità media di 40-60 gocce al minuto.

Per quanto riguarda i farmaci assunti per via orale, il dosaggio abituale è di compresse con una concentrazione di 500 mg assunte una volta al giorno o 1000 mg una volta al giorno. Questo medicinale può essere assunto con o senza cibo.

Sanguinamento alla testa

Per dosi di sanguinamento alla testa che sono difficili da fermare, si raccomanda che l'uso di questo farmaco non superi una dose di 1000 mg al giorno. Somministrare questo farmaco per iniezione direttamente in vena molto lentamente (30 gocce al minuto).

Avviso generale

Se si dispone di una perdita di coscienza grave, progressiva e acuta derivante da un trauma cranico o da un intervento chirurgico al cervello, l'iniezione di questo farmaco deve essere gestita correttamente insieme a farmaci emostatici e antidepressivi all'interno del cranio.

Per quelli di voi che hanno problemi di coscienza con un livello acuto di ostruzione ematoencefalica, si consiglia vivamente di iniziare l'iniezione di questo farmaco entro 2 settimane dopo l'apoplessia.

Quando si esegue un'iniezione diretta in un muscolo, prestare attenzione a farlo con attenzione in modo da non colpire tessuti o nervi importanti. Iniezioni come questa dovrebbero essere fatte se è assolutamente necessario.

Nelle iniezioni effettuate direttamente in vena, l'iniezione è il più lenta possibile. Se c'è qualcosa di anormale come un calo della pressione sanguigna e c'è pressione sul petto, allora l'iniezione di citicolina deve essere interrotta e dovresti consultare un medico.

Interazioni con citicolina

Questo farmaco è noto per avere interazioni specifiche con la levodopa. Sebbene l'esatto meccanismo di interazione tra questi due farmaci non sia ancora noto, la citicolina può aumentare l'effetto della levodopa.

La citicolina può aumentare i livelli di dopamina nel cervello e/o aumentare la sopravvivenza delle cellule dopaminergiche.

Nei pazienti con malattia di Parkinson, una dose aggiuntiva di citicolina da 500 a 1200 mg al giorno consente una diminuzione della dose di levodopa ma l'efficacia del farmaco è più stabile e aumentata.

Inoltre, questo farmaco ha anche interazioni con i farmaci carbidopa ed entacapone, dove la citicolina può anche aumentare il lavoro di questi due farmaci.

Informazioni aggiuntive

Alcune delle note seguenti possono essere informazioni aggiuntive relative alla citicolina:

  • Attualmente non sono noti casi di sovradosaggio di questo farmaco nel suo uso nell'uomo.
  • La citicolina non deve essere assunta contemporaneamente a farmaci contenenti meclofenoxato, noto anche come asclofenossato.
  • Conservare questo medicinale in un luogo fresco e al riparo dalla luce solare.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!