Salute

Non sottovalutare, queste sono le 8 principali cause di dolore al petto sinistro

Il dolore al petto sinistro è molto fastidioso, specialmente durante le routine quotidiane.

Sebbene alcuni dei trigger siano problemi con il cuore, in realtà ci sono molti altri fattori che possono causare dolore al petto sinistro.

Dolore al petto

Molti tipi di problemi di salute possono causare disagio o dolore al petto, con sintomi così intensi da farti precipitare in ospedale.

Potresti essere preoccupato che il dolore toracico sia causato da un attacco di cuore, che si verifica quando il flusso sanguigno al cuore è bloccato, di solito da coaguli di sangue e arterie ristrette.

I classici sintomi dell'infarto includono pressione o spremitura al petto e dolore alle spalle, braccia, collo, mascella o schiena.

Tuttavia, il dolore toracico non è sempre correlato alla salute del cuore. Scopri alcune delle possibilità di seguito!

Possibili cause del dolore al petto sinistro

Quali sono le cause di questo dolore al petto sinistro? Scopri alcune delle possibili cause di seguito.

1. Disturbi del muscolo cardiaco

Muscolo cardiaco. Fonte immagine: shutterstock.

Le anomalie del muscolo cardiaco o quella che viene chiamata cardiomiopatia sono causate da un aumento delle dimensioni del cuore. Sebbene a volte non compaia alcun sintomo, alcuni dei segni che possono essere avvertiti sono respirazione rapida, mancanza di respiro e vertigini.

Inoltre, la cardiomiopatia può anche creare gonfiore ai polsi, ai piedi e all'addome. In alcuni casi, questo disturbo richiede un trattamento medico, persino un intervento chirurgico.

La cardiomiopatia può derivare da una serie di fattori, come obesità, ipertensione, diabete e fattori genetici. Per evitare ciò, puoi iniziare a controllare il tuo peso, esercitandoti regolarmente e riducendo l'assunzione di sale.

2. Angina

Dolore al petto sinistro. Fonte immagine: shutterstock.

L'angina non è una malattia, ma un sintomo che deriva da problemi cardiaci, uno dei quali è coronarico. L'angina può verificarsi perché il muscolo cardiaco non riceve abbastanza ossigeno.

Uno dei segni che compaiono è il disagio e il dolore al petto sinistro. Per determinare se la causa è l'angina, è necessario sottoporsi a una visita medica.

Il medico farà una diagnosi dopo aver eseguito esami del sangue, un elettrocardiogramma (ECG) e un esame radiografico del torace. Una serie di fattori che possono scatenare l'angina sono uno stile di vita malsano e una cattiva gestione dello stress.

Leggi anche: Difficile da vedere quando si guida di notte? Controlla, forse questa è la causa

3. Attacco di cuore

Dolore al petto sinistro. Fonte immagine: shutterstock.

Gli attacchi di cuore possono verificarsi quando l'angina non viene trattata correttamente o non viene trattata. Il grilletto è lo stesso, ovvero la mancanza di ossigeno e di afflusso di sangue al cuore. Alcuni attacchi di cuore si verificano in fasi lievi che poi diventano gradualmente più gravi.

Tuttavia, ci sono anche quelli che sentono immediatamente un forte dolore al petto all'improvviso. I sintomi che devono essere considerati sono la comparsa di sudore freddo, dolore al braccio sinistro, torace più pesante, mancanza di respiro, nausea e vertigini.

Se qualcuno vicino a te avverte questi sintomi quasi contemporaneamente, portalo immediatamente dal medico o dall'ospedale per assistenza medica. Il trattamento ritardato può portare a gravi conseguenze, persino alla morte.

4. Pericardite

Dolore al petto sinistro. Fonte immagine: shutterstock.

La pericardite è l'irritazione del pericardio, il sottile strato che ricopre il cuore. Il dolore al petto sinistro come una coltellata può essere sentito quando c'è un'infiammazione del pericardio. Se lasciato incontrollato, il dolore può irradiarsi al centro del torace e ad entrambe le spalle.

La chirurgia cardiaca e le infezioni batteriche sono due dei fattori scatenanti della pericardite. Generalmente, questa situazione è più comune negli uomini nella fascia di età 20-50 anni.

Sebbene l'infiammazione possa tornare alla normalità da sola, è una buona idea consultare comunque un medico per un trattamento adeguato.

Leggi anche: Diminuzione della produzione di sperma? Attenzione ai sintomi dell'infertilità

5. Problemi di acidità di stomaco

Dolore al petto. Fonte immagine: shutterstock.

L'Università dell'Alabama, a Birmingham, ha spiegato che il dolore al petto sinistro non è causato solo da problemi cardiaci. L'acido dello stomaco che sale nel tratto digestivo può creare dolore e disagio.

L'acido dello stomaco che sale nell'esofago (reflusso) non solo provoca dolore al petto, ma anche una sensazione di bruciore e bruciore e un sapore aspro nella lingua e nella bocca. Questo di solito si verifica quando una persona si sdraia poche ore dopo aver mangiato.

6. Dolore al petto sinistro dovuto a ernia iatale

Dolore al petto sinistro. Fonte immagine: shutterstock.

Simile al punto precedente, un'ernia iatale è una condizione in cui la parte superiore dell'addome si spinge verso l'alto e spinge i muscoli che rivestono il bordo del torace. Di solito, questo bisogno viene dal resto del cibo che non è arrivato nello stomaco.

Per evitare ciò, puoi ridurre la porzione del tuo pasto in modo che tutto il cibo possa entrare lentamente nello stomaco. Quindi, non sdraiarti subito dopo aver mangiato. I sintomi che possono essere avvertiti sono dolore addominale, dolore al petto sinistro e una sensazione di blocco al centro del torace.

7. Dolore al petto sinistro dovuto a lesioni muscolari

Lesione muscolare. Fonte immagine: shutterstock.

Una delle cause del dolore toracico a sinistra che raramente si realizza è la lesione muscolare. Il corpo umano è costituito da molti muscoli o tessuti molli. Lesioni ai tessuti molli intorno alle costole possono causare dolore al petto sinistro.

Le lesioni possono verificarsi a causa di molte cose, in particolare delle attività che causano traumi ai muscoli intorno al torace. Tra questi ci sono gli incidenti stradali, il lavoro troppo duro e il sollevamento di pesi eccessivi. Il dolore al petto sinistro di solito peggiora quando si respira.

Leggi anche: Da sapere! Queste 5 caratteristiche del cancro al seno in stadio 1

8. Dolore al petto sinistro dovuto a problemi polmonari

Polmonite. Fonte immagine: shutterstock.

I problemi ai polmoni possono anche causare dolore al torace sinistro, come cancro ai polmoni, polmonite (polmonite) e cavità polmonari e toraciche piene d'aria (pneumotorace).

I sintomi che compaiono sono influenza, mancanza di respiro, vertigini, affaticamento, tosse e mal di schiena. È necessario un trattamento medico per superare questo dolore al petto.

Leggi anche: Dai, conosci la bronchite, le sue cause e i suoi sintomi

Quando dovresti andare dal dottore?

La maggior parte del dolore al petto non è un segno di nulla di serio, ma dovresti consultare un medico per ogni evenienza. Chiedi subito assistenza medica se pensi di avere un attacco di cuore.

Se avverti dolore al petto sinistro accompagnato dai seguenti sintomi, contatta immediatamente il medico per un trattamento adeguato:

  • Dolore che si irradia alle braccia, alla schiena, al collo o alla mascella
  • Il dolore ti fa sentire il petto stretto o pesante
  • Il dolore inizia anche con mancanza di respiro, sudorazione e sensazione di malessere
  • Dura più di 15 minuti

Perché il dolore al petto sinistro che stai vivendo è un sintomo di un infarto. Chiamare un centro di emergenza il prima possibile per evitare un'emergenza medica.

Sintomi di infarto e dolore al petto sinistro

Il dolore al petto è solo un possibile sintomo di un imminente attacco di cuore.

Se senti uno o più dei seguenti segni sul tuo corpo o su quello di qualcun altro, chiama immediatamente il medico o il numero di emergenza locale.

  • Pressione fastidiosa, bruciore, senso di oppressione o dolore al centro del torace
  • Dolore, intorpidimento, pizzicamento, pugnalata o altre sensazioni spiacevoli a una o entrambe le braccia, alla schiena, al collo, alla mascella o allo stomaco
  • Difficile respirare
  • Nausea o vomito improvvisi
  • Vertigini o mal di testa
  • Stanchezza insolita
  • Sudore caldo o freddo
  • Pesantezza, debolezza o dolore improvviso a una o entrambe le braccia

È più probabile che tu abbia problemi cardiaci se sei più vecchio o sai di essere a rischio di malattia coronarica.

Ad esempio, se tu:

  • Fumo
  • Essere in sovrappeso (obesi)
  • Hai la pressione alta, il diabete o il colesterolo alto
  • Avere una storia di infarto o angina in un membro della famiglia sotto i 60 anni

Controlla il tuo dolore al petto dal dottore

I medici usano alcune delle informazioni per determinare chi, e chi no, sta avendo un attacco di cuore.

Oltre a una descrizione dei sintomi e del profilo di rischio cardiaco, il medico utilizza i risultati di un elettrocardiogramma (ECG) e di un esame del sangue chiamato troponina cardiaca.

Ma a volte questo non indica immediatamente un'anomalia. Quindi, ciò che devi spiegare al tuo medico e la tua storia medica sono molto importanti nel determinare i primi passi nel trattamento.

Quando vai dal medico per un controllo del dolore al petto, ecco alcune cose che il medico vorrà sapere su ciò che stai vivendo:

  • Come ti senti (dolore, pressione, senso di oppressione, ecc.)?
  • Dov'è il disagio?
  • Quando è iniziato?
  • Sta peggiorando o rimane uguale?
  • La sensazione è costante o va e viene?
  • L'hai mai sentito prima?
  • Cosa hai fatto prima che iniziasse questa sensazione?

Risposte chiare a queste domande possono aiutare i medici a fare una diagnosi. Pochi secondi di dolore lancinante ripetuto hanno meno probabilità di essere un sintomo di un attacco di cuore.

Quando il dolore al petto diventa serio?

A differenza delle ginocchia doloranti o della parte bassa della schiena doloranti, il dolore al petto non è qualcosa che può essere trattato fino a domani. Non è nemmeno qualcosa da diagnosticare a casa.

Non eseguire l'autodiagnosi se sei preoccupato per il dolore o il disagio al torace, alla parte superiore della schiena, al braccio sinistro o alla mascella, se svieni improvvisamente o se sudi freddo, nausea o vomito.

Chiama il 911 o il numero di emergenza locale per chiamare l'equipaggio medico di emergenza. Questo ti porterà in ospedale in un veicolo pieno di attrezzature che possono iniziare una diagnosi e stabilizzarti se il tuo cuore è davvero in difficoltà.

Ci sono molte ragioni per cui dovresti chiamare immediatamente il tuo medico se hai dolore al petto, anche se:

  • La tua età è troppo giovane (anche l'età di 20 anni può anche avere un infarto).
  • Sei in ottima forma (a volte un infarto è il primo segno di una malattia cardiaca).

Queste sono alcune delle cause del dolore al petto sinistro che di solito compaiono nella maggior parte delle persone.

Dai, riduci al minimo il rischio di sviluppare dolore al petto sinistro cambiando stile di vita, dieta e attività quotidiane in uno più sano!

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!