Salute

Attenzione alla leucemia: senza causa e può attaccare chiunque

La leucemia o il cancro del sangue possono colpire chiunque. Sfortunatamente, non c'è chiarezza sulla causa esatta di questa malattia.

Come suggerisce il nome, la leucemia è una malattia che attacca il sangue. Se hai questa malattia, è un segno che c'è un problema nei tuoi leucociti o globuli bianchi.

In Indonesia continua ad aumentare il numero di casi di leucemia. Solo nel 2018, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha registrato 11.314 decessi in Indonesia causati dalla leucemia.

Per maggiori dettagli, ecco una spiegazione della leucemia che devi conoscere.

Globuli bianchi aumentati

Questo cancro del sangue inizia con un attacco al midollo osseo, dove produce cellule del sangue. Il danno alla produzione di cellule del sangue, in questo caso i globuli bianchi, fa sì che queste cellule del sangue crescano in modo incontrollabile.

Infatti, naturalmente, le cellule del sangue devono morire e poi essere sostituite con nuove cellule del sangue che si formano nel midollo osseo.

I globuli bianchi anormali sono cellule cancerose. Nella leucemia, queste cellule tumorali sono più numerose delle cellule del sangue sane.

I sintomi della leucemia

Sanguinamento facile e lividi sono sintomi di leucemia. Foto: //i0.wp.com/

Difficoltà di coagulazione del sangue

Questa condizione può causare lividi e sanguinare facilmente, ma è lenta a guarire. Possono anche comparire petecchie che sono macchie rosse e viola sulla pelle.

Le petecchie indicano che la coagulazione del sangue non sta andando bene. Si verifica anche quando i globuli bianchi immaturi riempiono le piastrine che sono una parte importante della coagulazione del sangue.

Infezioni frequenti

I globuli bianchi sono una componente importante per combattere le infezioni. Se i globuli bianchi non funzionano correttamente, puoi contrarre frequenti infezioni. Questo perché il tuo sistema immunitario attacca effettivamente le cellule del corpo.

Anemia

Insieme alla riduzione dei globuli rossi, puoi sviluppare anemia. Ciò significa che il tuo sangue non ha abbastanza emoglobina per circolare a tutte le cellule del tuo corpo.

L'emoglobina trasporta anche il ferro in tutto il corpo. La mancanza di ferro può rendere difficile la respirazione e avere la pelle pallida.

Altri sintomi

Alcuni altri sintomi che possono insorgere quando si ha la leucemia sono:

  • nausea.
  • Dolore alle ossa o alle articolazioni.
  • Linfonodi ingrossati che di solito sono indolori.
  • Febbre o sudorazioni notturne.
  • Sentirsi stanco ed esausto.
  • Disagio o gonfiore nell'addome.
  • Perdita di peso e appetito.

Fattori di rischio

Poiché non si sa esattamente cosa causi la comparsa di questo cancro, non è possibile prendere precauzioni speciali.

I seguenti sono fattori di rischio per la leucemia:

  • Radiazioni ionizzanti artificiali: Questo può accadere quando in precedenza hai ricevuto radioterapia per il trattamento del cancro,
  • Virus: Il virus T-linfotropico umano (HTLV-1) è stato associato alla leucemia,
  • Chemioterapia: Coloro che hanno ricevuto un trattamento chemioterapico per il cancro in precedenza hanno maggiori probabilità di sviluppare la leucemia in seguito.
  • Esposizione al benzene: Questo è un composto utilizzato nei detergenti e nelle tinture per capelli.
  • Condizioni genetiche: I bambini con sindrome di Down hanno un terzo del cromosoma 21. Ciò fa aumentare il rischio di sviluppare la leucemia acuta dal 2 al 3 percento rispetto ai bambini senza sindrome.
  • Storia famigliare: se hai un fratello con la leucemia, hai il potenziale, anche se non eccezionale, di contrarre questa malattia. Voi che siete gemelli identici avete un rischio di 1:5 di prenderlo se il vostro gemello ha la leucemia.
  • Problemi immunitari innati: alcune condizioni immunodepressive possono aumentare il rischio di infezioni gravi e leucemia. Tra gli altri ci sono:
    • atassia-teleangectasia.
    • sindrome di fioritura
    • sindrome di schwachman-diamante.
    • sindrome di Wiskott-Aldrich.

Tipi di leucemia

Ci sono quattro categorie principali di questa malattia. Questi sono acuti, cronici, linfocitari e mieloidi. Ecco una spiegazione dettagliata:

Leucemia cronica e acuta

Fondamentalmente, i globuli bianchi attraversano diverse fasi di crescita. Nei casi di leucemia acuta, la crescita dei globuli bianchi avviene rapidamente e si accumula nel midollo osseo e nel sangue.

I globuli bianchi lasciano il midollo osseo più rapidamente e non funzionano normalmente. Mentre per la leucemia cronica, il suo sviluppo avviene più lentamente.

Leucemia linfocitica e mieloide

Di solito, i medici classificheranno la leucemia che si verifica in base alle cellule del sangue che attaccano.

La leucemia linfocitica si verifica quando le cellule tumorali cambiano il tipo di midollo osseo che produce i linfociti. I linfociti sono globuli bianchi che svolgono un ruolo nel sistema immunitario.

Nel frattempo, la leucemia mieloide si verifica quando i cambiamenti nelle cellule tumorali attaccano il midollo osseo, che produce le cellule del sangue, piuttosto che attaccare le cellule del sangue stesse.

Leucemia linfocitica acuta

I bambini di cinque anni hanno un alto rischio di sviluppare questa malattia. Tuttavia, anche gli adulti possono essere colpiti, specialmente per quelli di età pari o superiore a 50 anni.

Dei cinque decessi dovuti a questo tipo, quattro si sono verificati negli adulti.

Leucemia linfatica cronica

Questo tipo è molto comune negli adulti di età pari o superiore a 55 anni, ma anche i giovani adulti possono contrarre la malattia.

L'American Cancer Society osserva che circa il 25% degli adulti con leucemia ha un tipo cronico di leucemia linfocitica. La malattia è più comune negli uomini che nelle donne ed è rara nei bambini.

Leucemia mieloide acuta

Questo tipo è più comune negli adulti che nei bambini ed è generalmente un tipo raro di cancro. Questo cancro è più comune negli uomini che nelle donne.

Questo tipo si sviluppa rapidamente, i sintomi includono febbre, difficoltà respiratorie e dolore alle articolazioni. I fattori ambientali innescano questo tipo.

Leucemia mieloide cronica

Questo tipo si sviluppa principalmente negli adulti. L'American Cancer Society osserva che il 15% dell'incidenza di leucemia che si verifica è un tipo di leucemia mieloide cronica.

Diagnosi di leucemia

Come diagnosticare la leucemia può essere eseguita con i seguenti passaggi:

Esame del sangue e del midollo osseo

I campioni di sangue sono importanti nella diagnosi della leucemia. Foto: //www.pixabay.com

Oltre a esaminare i sintomi e i fattori di rischio, c'è anche un esame fisico per verificare i segni di leucemia come i linfonodi ingrossati.

Un conteggio anormale delle cellule del sangue può essere una considerazione nella diagnosi di leucemia.

Può anche essere prelevato un campione dal midollo osseo per fare una diagnosi. Verrà eseguita un'aspirazione del midollo osseo utilizzando un ago lungo e sottile da iniettare nell'osso pelvico in anestesia locale.

Se vengono trovate cellule cancerose, le cellule del sangue e le cellule del midollo osseo saranno studiate ulteriormente per determinare il tipo di cancro al fine di determinare come il trattamento è giusto per te.

Un altro test

Un altro test che può essere utile è una radiografia del torace per determinare se ci sono linfonodi ingrossati o altri segni della malattia.

E anche una procedura di puntura lombare per prelevare liquidi dalla colonna vertebrale nella parte bassa della schiena può essere eseguita. Questo per vedere se le cellule leucemiche sono entrate nelle membrane e negli spazi che circondano la colonna vertebrale e il cervello.

Test come la risonanza magnetica e la TC possono essere eseguiti anche per determinare la diffusione della malattia.

Trattamento della leucemia

La chemioterapia è uno dei modi per curare la leucemia. Foto: guardian.ng

Il trattamento dipende dal tipo di leucemia, dall'età e dalle condizioni di salute del paziente. Tuttavia, il trattamento principale per la leucemia è la chemioterapia.

Nel trattamento precoce, la possibilità di alleviare la malattia nei pazienti è maggiore.

Alcuni tipi di manipolazione sono i seguenti:

Osservazione

osservazione o vigile attesa è un passo che le persone con leucemia cronica di solito fanno in modo asintomatico. Questo viene fatto monitorando la malattia in modo che un ulteriore trattamento possa essere avviato quando compaiono i sintomi.

Questa tecnica consente ai pazienti di evitare o ritardare gli effetti collaterali del trattamento della leucemia. Tuttavia, il rischio di questo passaggio è ridurre la possibilità di controllare la leucemia prima che peggiori.

Chemioterapia

Il medico somministrerà il farmaco per via endovenosa o attraverso una vena usando una flebo o un ago. Questo trattamento sarà mirato a uccidere le cellule tumorali.

Tuttavia, può danneggiare le cellule non cancerose e causare gravi effetti collaterali, tra cui perdita di capelli, perdita di peso e nausea.

La chemioterapia è il cardine del trattamento per questo tipo di leucemia mieloide acuta. A volte, i medici possono raccomandare un trapianto di midollo osseo per curare questa malattia.

Terapia biologica

Questa terapia utilizza organismi viventi, sostanze derivate da esseri viventi o versioni sintetiche di queste sostanze per curare il cancro.

La terapia biologica in alcuni tipi di cancro può essere sotto forma di anticorpi, vaccini tumorali o citochine che sono sostanze prodotte nell'organismo per controllare il sistema immunitario.

Gli effetti collaterali di questa terapia sono meno gravi della chemioterapia e possono causare gonfiore o eruzioni cutanee nel sito di iniezione per iniezioni endovenose che includono l'agente di guarigione.

Altri effetti collaterali sono vertigini, dolori muscolari, febbre o affaticamento.

Terapia mirata

Questo tipo di trattamento utilizza inibitore della tirosin-chinasi che prende di mira le cellule tumorali senza attaccare altre cellule, riducendo così gli effetti collaterali del trattamento del cancro. Esempi sono imatinib, dasatinib e nilotinib.

Molte persone con leucemia mieloide cronica hanno una mutazione genetica che risponderà a imatinib.

In un sondaggio pubblicato dall'American Cancer Society è emerso che esiste la possibilità di vivere fino a 5 anni per il 90% dei malati di cancro che assumono imatinib.

Terapia con interferone

Questo metodo rallenta e fermerà la crescita e la diffusione delle cellule leucemiche. Questi farmaci agiscono nello stesso modo in cui viene prodotto naturalmente il sistema immunitario.

Tuttavia, questo farmaco può causare gravi effetti collaterali.

Radioterapia

Le persone che hanno un tipo speciale di leucemia, come la leucemia linfocitica acuta, possono essere consigliate di sottoporsi a radioterapia che distrugge il tessuto del midollo osseo prima del trapianto.

operazione

La chirurgia viene solitamente eseguita per rimuovere la milza, ma questo dipende dal tipo di leucemia che hai.

Trapianto di cellule staminali

In questa procedura, l'équipe medica distrugge il midollo osseo mediante chemioterapia, radioterapia o entrambe. Successivamente, nuove cellule staminali verranno iniettate nel midollo osseo per creare cellule del sangue non cancerose.

Questa procedura può essere eseguita efficacemente per trattare la leucemia mieloide cronica. Di solito i pazienti più giovani possono eseguire i trapianti con maggiore successo rispetto ai pazienti più anziani.

Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica subito l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo collegamento, OK!