Salute

Il tuo olio da cucina quotidiano è sano? Controlla quali tipi sono consigliati e quali no

Se hai sempre pensato che l'unico olio da cucina sano sia l'olio d'oliva, allora ti sbagli. L'olio d'oliva è una delle opzioni di olio da cucina più salutari, ma non è l'unica.

Devi aver notato anche il prezzo del petrolio in diversi mercati. Potresti chiedere qual è la differenza tra loro. Bene, se sei curioso di sapere quale olio da cucina è il più salutare, dovresti leggere questo articolo fino alla fine.

Leggi anche: Non dimenticare di essere invitato a chattare, questo è lo sviluppo del feto di 6 mesi che fa amare ancora di più le mamme

Qual è l'olio da cucina più salutare?

L'olio da cucina può essere classificato come olio da cucina sano se presta attenzione a due fattori, vale a dire il contenuto di grassi saturi e il punto di combustione dell'olio. Il punto di combustione dell'olio è la temperatura alla quale l'olio inizia a salire e perde la sua integrità.

Se l'olio inizia a fumare e supera quella temperatura, può rilasciare sostanze chimiche che conferiscono al cibo il suo sapore amaro e questa condizione provoca anche la formazione di radicali liberi che possono essere dannosi per la salute.

Per quanto riguarda i livelli di grassi saturi nell'olio, le linee guida dietetiche USDA per gli americani raccomandano di limitare i grassi saturi a meno del 10% delle calorie giornaliere. Quindi dovresti scegliere un olio con un piccolo contenuto di grassi saturi.

Prestare attenzione alla sua stabilità per scegliere l'olio da cucina più sano

Quando cucini a fuoco alto, ti consigliamo di utilizzare un olio che sia stabile e non si ossida o irrancidisce. Quando gli oli vengono ossidati, possono formare radicali liberi e composti dannosi che ovviamente non sono buoni per il consumo.

Il fattore più importante nel determinare la resistenza di un olio all'ossidazione, sia ad alta che a bassa temperatura, è il grado di saturazione relativa degli acidi grassi in esso contenuti.

I grassi saturi hanno solo legami singoli nella molecola di acido grasso. I grassi monoinsaturi hanno un doppio legame e i grassi polinsaturi hanno due o più legami. Questo doppio legame è chimicamente reattivo e sensibile al calore.

I grassi saturi e i grassi monoinsaturi sono abbastanza resistenti al calore, ma gli oli ricchi di grassi polinsaturi dovrebbero essere evitati per cucinare.

Stabilità dell'olio da cucina. Foto www.harvard-health.com

I tipi più salutari di olio da cucina

Secondo l'American Heart Association (AHA) il giusto tipo di olio può essere una fonte di grassi sani, di cui il corpo ha bisogno. Alcuni dei tipi più salutari di olio da cucina che puoi usare includono:

1. Olio d'oliva

L'olio d'oliva è noto per essere ricco di acidi grassi monoinsaturi e antiossidanti.

Uno studio del 2014 pubblicato su Pubmed.gov ha scoperto che gli acidi grassi monoinsaturi nell'olio d'oliva possono ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e ictus.

L'olio extra vergine di oliva ha un punto di fumo relativamente basso, che lo rende adatto per soffriggere a fuoco medio o arrostire al di sotto di tale temperatura. È anche un'ottima aggiunta a condimenti per il suo sapore piccante.

2. Olio di avocado

Questo olio, derivato dalla polpa di avocado pressata, ha un gusto delicato e un alto punto di fumo che lo rende perfetto per quasi tutti gli scopi di cucina in cucina.

L'olio di avocado ha uno dei più alti livelli di grassi monoinsaturi sani di tutti gli oli ed è anche povero di grassi polinsaturi.

Questi oli tendono ad essere un po' più costosi, ma molte marche li offrono in un flacone spray in modo da poter controllare quanto si usa durante la cottura.

3. Olio di sesamo

L'olio di sesamo è ricco di grassi monoinsaturi e polinsaturi, ma è anche povero di grassi saturi. Questo olio contiene sesamolo e sesamina che sono potenti antiossidanti. L'olio di sesamo ha anche il potenziale per abbassare la pressione sanguigna.

4. Olio di noce di candela

Questo olio contiene grassi monoinsaturi, l'olio di nocciola ha un alto punto di fumo ed è adatto per alte temperature del forno. Come l'olio di avocado, anche l'olio di nocciola fornisce il valore aggiunto di un po' di vitamina E.

5. Olio di arachidi

L'olio di arachidi è composto da grassi monoinsaturi, l'olio di arachidi ha un alto punto di fumo e può essere utilizzato per qualsiasi tipo di cottura.

Sfortunatamente, questo olio può far sì che tutti i piatti abbiano il sapore di noci. Quindi forse ci penserai due volte prima di usare questo tipo di olio per cucinare.

6. Olio di colza

Questo olio è per lo più grasso insaturo e ha un alto punto di fumo, che lo rende una scelta versatile per cucinare. Se vuoi qualcosa di fritto, l'olio di canola può essere un'opzione.

7. Olio di alghe

L'olio di alghe o olio di alghe contiene molti antiossidanti e ha un alto punto di fumo. Grazie al suo gusto neutro, questo olio può essere utilizzato in quasi tutti i tipi di cottura.

Nota che l'olio di alghe è relativamente nuovo sul mercato, quindi tende ad essere leggermente più costoso di altri oli.

Leggi anche: Sviluppo del bambino di 3 mesi: le mamme possono iniziare a dormire bene!

Tipi di olio da cucina che dovrebbero essere evitati

Esistono diversi tipi di olio che dovresti limitare o evitare di usare perché un uso eccessivo può causare problemi di salute. Tra gli altri ci sono:

1. Olio di cocco

L'olio di cocco ha un alto contenuto di grassi saturi. L'olio di cocco ha una grande quantità di acidi grassi a catena media, che sono più difficili da convertire per il corpo in grasso immagazzinato. Chi ha il colesterolo alto dovrebbe evitare l'olio di cocco.

2. Olio di palma

L'olio di palma è anche ricco di grassi saturi. Le persone a rischio di malattie cardiache, i diabetici dovrebbero osservare attentamente il consumo di grassi saturi ed evitare fonti di grassi come l'olio di palma.

3. Oli etichettati “parzialmente idrogenati”

Gli oli parzialmente idrogenati sono oli con contenuto di grassi trans. Questi grassi possono aumentare il rischio di malattie cardiache.

Quindi, questi sono alcuni tipi di olio da cucina sano che puoi usare. La selezione del giusto olio da cucina può influenzare il cibo che mangi ogni giorno in modo sano dopo essere stato cucinato con quell'olio.

Se hai ulteriori domande su altre condizioni di salute, chatta direttamente con il nostro medico per una consulenza tramite Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!