Salute

7 consigli per superare la solitudine e la tristezza in modo che non finiscano in depressione

Affrontare la solitudine e la tristezza nel mezzo dell'attuale pandemia può essere difficile. Soprattutto per quelli di voi che vivono da soli.

È molto probabile che le condizioni che richiedono alle persone di sottoporsi alla quarantena e rimanere a casa ti facciano sentire solo, triste e porti alla depressione.

Lanciare Molto bene mente, la ricerca collega l'isolamento sociale e la solitudine con una cattiva salute mentale e fisica.

Leggi anche: Rileva le caratteristiche della depressione adolescenziale e scopri come il ruolo delle persone a te vicine

Suggerimenti per affrontare la solitudine e la tristezza

Quindi devi superare la solitudine e la tristezza il prima possibile, ecco alcuni consigli!

1. Renditi conto che la solitudine è un sentimento, non un fatto

Il primo consiglio per superare la solitudine e la tristezza è non farsi ingannare dai sentimenti. Quando ti senti solo, è perché qualcosa ha innescato il ricordo di quella sensazione, non perché sei, di fatto, isolato e solo.

Il cervello è progettato per prestare attenzione al dolore e al pericolo, e questo include sentimenti dolorosi di paura, motivo per cui la solitudine attira la nostra attenzione.

Ma poi il cervello cerca di capire la sensazione. Perché mi sento così? È perché nessuno mi ama? Perché sono un perdente? Perché sono tutti cattivi?

Le teorie sul perché ti senti solo possono essere confuse con i fatti. Quindi diventa un problema più grande, quindi tieni presente che stai vivendo questa sensazione e accettala senza reagire in modo eccessivo.

2. Sii gentile con te stesso

È importante praticare l'auto-compassione quando si fallisce in molte cose. Ricorda, tutti sono un fallimento e non c'è bisogno di auto-ottimizzare, sentirsi in colpa o sminuirsi.

L'auto-colpa non ti aiuterà a ridurre la solitudine, né ora né in futuro. Cerca invece di parlare con te stesso in modo solidale, gentile e premuroso.

Avrai maggiori probabilità di ammettere gli errori che potresti aver commesso nel tentativo di ridurre la solitudine e, si spera, di migliorare la prossima volta.

3. Come superare la solitudine e la tristezza approfittando del momento presente

Quando ti senti a tuo agio su qualcosa, condividilo subito con gli altri, non significa che devi "condividerlo" pubblicandolo sui social.

Puoi condividere chiamando o chattando con gli amici. Oppure condividilo con le persone con cui lavori. Ricorda che i lati positivi che puoi condividere non devono essere grandi.

Puoi alzarti sul lato destro del letto e pensare: "Ehi, mi sento bene oggi". Condividendo questi momenti, crei piccoli momenti di relazione con altre persone che possono aiutarti a superare la solitudine.

Leggi anche: Spesso considerato uguale, questa è la differenza tra stress e depressione

4. Connettiti nella vita reale

Il prossimo consiglio per superare la solitudine e la tristezza è tenersi in contatto con altre persone. Forse la cosa migliore che puoi fare per combattere la solitudine durante questo periodo di isolamento è relazionarti con le altre persone in modo non tradizionale.

Anche se potresti non essere in grado di visitare la famiglia e gli amici di persona, ciò non significa che non puoi connetterti.

Prova a farlo più spesso video chiamata o chattare con familiari, amici o vecchi amici con cui potresti parlare raramente.

5. Ripensa a come trascorri il tuo tempo libero

Quando ci sentiamo soli, a volte vogliamo solo scappare e nasconderci. Altre volte, la lista infinita di cose da fare ci lascia troppo stanchi per uscire e socializzare.

Ma scegliere di stare da soli ogni notte con i nostri telefoni, guardare Netflix o giocare su Facebook può davvero farci rimanere bloccati nella solitudine.

Abbiamo creato una vita per noi stessi che ci priva di connessioni sociali significative e l'unico modo per uscirne è iniziare a vivere in modo diverso.

Scegliendo di superare la nostra solitudine cercando supporto sociale, creiamo più momenti sociali con le persone nella nostra vita che contano per noi, il che di solito riduce la nostra solitudine.

6. Supera la solitudine e la tristezza smettendo di concentrarti troppo su te stesso

È quasi inevitabile che in questo mondo moderno, ossessionato dalla tecnologia, cominciamo a credere di non avere abbastanza soldi. Vedere gli amici sui social media ottenere una nuova auto, una nuova casa, un nuovo lavoro.

Di conseguenza, ci concentriamo sempre più su come non siamo paragonabili agli altri. Invece di concentrarti su ciò che puoi ottenere, concentrati su ciò che puoi dare.

Puoi vendere magliette online per raccogliere fondi per una buona causa. Puoi chiedere a un amico di fare una donazione in beneficenza il giorno del tuo compleanno.

Dando agli altri, distogli l'attenzione da te stesso e fai del bene allo stesso tempo, aiutare gli altri ti fa sentire più connesso e meno solo.

Leggi anche: Conoscere le cause della depressione e come superarla

7. Ferma il ciclo dei pensieri negativi

L'ultimo consiglio per superare la solitudine e la tristezza è smettere di pensare negativamente. Potremmo pensare più e più volte a cosa avremmo potuto fare diversamente per evitare di sentirci soli.

Riflettiamo su eventi o persone o cause, perché crediamo erroneamente che pensare più e più volte alla nostra solitudine ci aiuterà a risolverla.

Sfortunatamente, non ha senso rimanere bloccati nei nostri pensieri invece di intraprendere le azioni di cui abbiamo bisogno per sentirci meglio. Per porre fine a questo ciclo di pensiero negativo, dobbiamo agire e fare qualcosa di diverso che fermi questi pensieri e cambi la nostra esperienza nel mondo.

Ad esempio, se mi sento solo, andrò in palestra o pianificherò il pranzo con gli amici per i prossimi giorni. Questo aiuterà.

Prenditi cura della tua salute e di quella della tua famiglia con consultazioni regolari con i nostri partner medici. Scarica ora l'applicazione Good Doctor, fai clic su questo link, sì!