Salute

Pentobarbital

Il pentobarbital è una droga sintetica derivata dall'amobarbital nel gruppo dei barbiturici e appartiene allo stesso gruppo del fenobarbital. Questo farmaco è ampiamente somministrato per trattare vari disturbi legati a problemi nervosi.

Di seguito sono riportate informazioni complete sul pentobarbital, i suoi benefici, il dosaggio, le modalità di utilizzo e i rischi di effetti collaterali che possono verificarsi.

A cosa serve il pentobarbital?

Il pentobarbital è un farmaco usato per trattare le crisi convulsive in emergenza, specialmente negli attacchi di grande male (tonico-clonico generalizzato). Questo farmaco è noto per essere il più economico rispetto ad altri agenti anticonvulsivanti, sebbene la sua posizione stia iniziando a essere sostituita dai farmaci benzodiazepinici.

A volte, il pentobarbital viene utilizzato come sedativo e preanestesia prima dell'intervento chirurgico. In determinate condizioni, questo farmaco può essere somministrato per aiutare le persone che hanno difficoltà a dormire (insonnia).

Pentobarbital è disponibile come compressa orale e come iniezione iniettata in vena. Tuttavia, i farmaci in compresse orali non sono più in commercio a causa dei rischi di abuso di droghe e sovradosaggio.

Quali sono le funzioni e i benefici del pentobarbital?

Il pentobarbital ha una funzione di agente anticonvulsivante che agisce a livello centrale colpendo il cervello. Questo farmaco ha un meccanismo d'azione che inibisce direttamente la trasmissione dei segnali al cervello da parte dei recettori GABA (acido gamma aminobutirrico).

L'effetto del farmaco è rapido circa un minuto dopo essere stato iniettato in una vena. Quando viene iniettato in un muscolo (per via intramuscolare), l'effetto del farmaco avrà effetto dopo 10-25 minuti.

Sulla base di queste proprietà, il pentobarbital ha specificamente benefici per il trattamento delle seguenti condizioni di salute:

Insonnia

Il pentobarbital è usato come sedativo per aiutare chi ha difficoltà a dormire. Questo farmaco appartiene a una classe di farmaci che hanno un effetto sedativo abbastanza efficace prima di essere sostituito dalle benzodiazepine.

Di solito il trattamento viene effettuato in una breve durata, che è inferiore a due settimane per sopprimere il potenziale di dipendenza. Il suo uso non è più comune per questa indicazione perché è noto che i potenziali benefici superano i rischi.

Inoltre, l'uso di farmaci in dosi elevate può causare la morte per arresto respiratorio. A causa di questa proprietà, in passato il pentobarbital è stato soggetto ad abuso come droga suicida.

Presurgery prima dell'intervento chirurgico

È noto che il pentobarbital iniettato in una vena è efficace per calmare l'ansia e il dolore prima della somministrazione dell'anestesia (anestesia).

Questo farmaco è in grado di fornire un effetto sedativo per aiutarti a sentirti rilassato prima dell'intervento. Oltre a questi farmaci, anche la scopolamina, il diazepam o l'atropina vengono spesso utilizzati come medicina alternativa.

Disturbo convulsivo

I barbiturici sono noti per essere molto efficaci come anticonvulsivanti, specialmente per le crisi epilettiche del grande male. Queste convulsioni includono un tipo di epilessia in cui si verificano gravi spasmi muscolari con movimenti involontari delle gambe accompagnati da urla, schiuma alla bocca, occhi spalancati e altri.

Per l'uso a lungo termine, il farmaco viene solitamente combinato con caffeina o efedrina per contrastare il suo effetto ipnotico. Tuttavia, il pentobarbital non può essere utilizzato nelle piccole crisi epilettiche perché può peggiorare le condizioni del paziente.

Il farmaco di prima scelta per le crisi epilettiche di stato è il diazepam, che viene somministrato per via endovenosa.

Il pentobarbital è solitamente una terapia alternativa per controllare lo stato epilettico o gli episodi convulsivi acuti dovuti a meningite, tossine, eclampsia, astinenza da alcol o tetano.

Sentirsi irrequieti

Il pentobarbital può essere usato come trattamento per alleviare l'ansia eccessiva nei pazienti con disturbi mentali.

Questo farmaco è stato utilizzato per controllare i sintomi di episodi acuti di irrequietezza associati a disturbi d'ansia. Tuttavia, l'uso a lungo termine del farmaco non è raccomandato a causa del rischio di dipendenza.

Marca e prezzo di Pentobarbital

Questo farmaco è un farmaco da prescrizione e puoi ottenerlo solo con una raccomandazione di un medico. Né la compressa orale né i farmaci iniettabili sono venduti commercialmente in Indonesia.

Tuttavia, alcune marche di pentobarbital che circolano in diversi paesi sono Nembutal. Questo farmaco è disponibile solo per scopi medici in un'istituzione sanitaria, come un ospedale.

Come si assume il pentobarbital?

Questo farmaco è disponibile sotto forma di iniezione iniettata in una vena (per via endovenosa) o in un muscolo (per via intramuscolare). Un medico o un altro operatore sanitario che farà l'iniezione in una vena.

Se ti viene data una prescrizione per questo medicinale da usare in modo indipendente a casa, assicurati di capire come usare il medicinale. Chiedi di nuovo al tuo medico o al farmacista se non capisci l'uso di iniezioni, fiale, fiale e altre forme di farmaci che stai usando.

Questo farmaco può essere in grado di formare sintomi di dipendenza simili all'abitudine. Informi il medico se ritiene di voler prendere più della dose prescritta.

Per l'uso a lungo termine del farmaco, non interrompere l'assunzione del farmaco improvvisamente perché può causare sintomi di astinenza. Parla con il tuo medico di un modo sicuro per smettere di usare il farmaco.

Il pentobarbital può essere conservato a una temperatura fresca, lontano dall'umidità e dall'esposizione al sole e fuori dalla portata degli altri. Prima dell'uso, assicurarsi che l'iniezione sia priva di particolato, non cambi colore e sia sterile.

Non condividere mai il pentobarbital con nessun altro, specialmente con qualcuno con una storia di abuso di droghe o dipendenza. Vendere o somministrare questo medicinale ad altri senza prescrizione medica è contro la legge.

Qual è la dose di pentobarbital?

Dose per adulti

Per sonniferi (ipnotici)

  • Dosaggio del farmaco somministrato per iniezione nel muscolo (intramuscolare): da 150 mg a 200 mg.
  • Dosaggio abituale per farmaci somministrati per iniezione in vena (per via endovenosa): 100 mg, poi aumentato a 200 mg a 500 mg in base alla risposta clinica del paziente.
  • Dosaggio per farmaci somministrati per via orale (per bocca): da 100 mg a 200 mg, assunti prima di coricarsi.
  • Dosaggio per farmaci somministrati per via rettale (supposte): da 120 mg a 200 mg.

Per sedazione (sedazione)

Dosaggio per farmaci somministrati per via orale (per bocca): da 20 mg a 40 mg, presi da 2 a 4 volte al giorno.

Dose bambino

Per sonniferi (ipnotici)

Dosaggio del farmaco somministrato per iniezione nel muscolo (intramuscolare):

  • Dose abituale: da 2 mg a 6 mg per kg di peso corporeo.
  • La dose massima che può essere somministrata è di 100 mg.

Dosaggio per farmaci somministrati per via rettale (supposte):

  • Età da 2 mesi a 1 anno: 30 mg
  • Da 2 a 4 anni: 30 o 60 mg
  • Età da 5 a 12 anni: 60 mg
  • Da 12 a 14 anni: 60 o 120 mg.

Per sedazione (sedazione)

  • Dosaggio per farmaci assunti per bocca (orale): da 2 mg a 6 mg per kg di peso corporeo al giorno somministrati in 3 dosi divise.
  • La dose massima che può essere somministrata è di 100 mg.

Dose anziani

Il dosaggio per i genitori anziani, sia per la sedazione che per i sonniferi, deve essere aggiustato in base alle condizioni cliniche del paziente. Si raccomanda di somministrare la dose efficace più bassa.

Il pentobarbital è sicuro per le donne in gravidanza e in allattamento?

NOI. La Food and Drug Administration (FDA) include il pentobarbital nella classe dei farmaci nella categoria gravidanza D.

Studi di ricerca hanno dimostrato che questo farmaco può causare effetti avversi sul feto delle donne in gravidanza (teratogeno). Tuttavia, i farmaci possono essere utilizzati per le emergenze potenzialmente letali.

Questo farmaco è noto per essere assorbito nel latte materno, quindi non è raccomandato per l'uso da parte delle madri che allattano. Si teme che gli effetti del farmaco possano influenzare i bambini allattati al seno.

Quali sono i possibili effetti collaterali del pentobarbital?

Interrompere il trattamento e chiamare immediatamente il medico se si manifesta uno dei seguenti effetti indesiderati dopo l'uso di pentobarbital:

  • Segni di una reazione allergica al pentobarbital, come orticaria, difficoltà respiratorie, gonfiore del viso, delle labbra, della lingua o della gola
  • Confusione, agitazione, allucinazioni
  • Respirazione debole o superficiale
  • Battito cardiaco lento
  • Impulso debole
  • Sensazione di vertigini come svenire
  • Pelle o occhi gialli
  • Preoccupazione

Gli effetti collaterali come confusione, depressione o sentimenti di gioia eccessiva (euforia) sono più probabili negli anziani e in coloro che sono deboli a causa di una malattia.

Gli effetti indesiderati comuni che possono verificarsi con l'uso di pentobarbital includono:

  • Assonnato
  • Dare le vertigini
  • Equilibrio o coordinazione alterati
  • Nausea, vomito, costipazione
  • Riflesso corporeo iperattivo
  • Problemi di sonno (insonnia)
  • Incubo
  • Sensazione di irrequietezza o eccitazione (soprattutto nei bambini o negli anziani).

Avvertimento e attenzione

Non usare il pentobarbital se hai una precedente storia di allergie a questo farmaco. Inoltre, non dovresti usarlo se hai mai avuto un'allergia ad altri barbiturici, come il fenobarbital e il butanbarbital.

Potresti anche non essere in grado di assumere pentobarbital se hai una storia di porfiria, una malattia ereditaria che può causare problemi alla pelle o ai nervi.

Prima di assumere pentobarbital, informi il medico della sua storia medica, in particolare:

  • malattia del fegato
  • Malattia renale
  • Dolore temporaneo o cronico
  • Storia di dipendenza da stupefacenti
  • Depressione o pensieri suicidi

L'uso di pentobarbital durante la gravidanza può danneggiare il feto non ancora nato. Se lo usi durante la gravidanza, il bambino può diventare dipendente dal farmaco. Ciò può causare sintomi di astinenza che possono essere pericolosi per la vita del bambino.

I bambini nati con tossicodipendenza richiedono cure mediche per diverse settimane. Informi il medico se è incinta, sta pianificando una gravidanza o sta allattando un bambino prima di usare questo medicinale.

Il pentobarbital può rendere meno efficaci le pillole anticoncezionali. Chiedi al tuo medico di usare un controllo delle nascite non ormonale per prevenire la gravidanza.

I farmaci sedativi utilizzati durante l'intervento chirurgico possono influenzare lo sviluppo del cervello nei bambini di età inferiore a 3 anni o nei bambini non ancora nati le cui madri hanno ricevuto questo farmaco durante la tarda gravidanza.

Gli effetti dei farmaci somministrati ai bambini di età inferiore a 3 anni possono essere rischiosi se il farmaco viene utilizzato per 3 ore o più o se viene utilizzato per procedure ripetute. Questo effetto può influenzare lo sviluppo dell'apprendimento e del comportamento dei bambini in futuro.

In alcuni casi, i medici potrebbero dover decidere di posticipare l'intervento chirurgico in base a questi rischi. Il trattamento non deve essere ritardato in caso di una condizione pericolosa per la vita, emergenza medica o intervento chirurgico necessario per correggere alcuni difetti alla nascita.

Chiedi al tuo medico informazioni su tutti i farmaci da utilizzare durante l'intervento chirurgico e per quanto tempo durerà l'intervento. Questo è importante da fare per considerare i rischi che potresti accettare.

Il pentobarbital può causare effetti collaterali che possono interferire con il pensiero e le abitudini. Fai attenzione quando guidi o fai qualsiasi cosa che richieda attenzione.

Interazioni con altri farmaci

L'uso di pentobarbital con altri farmaci che provocano sonnolenza o rallentano la respirazione può causare effetti collaterali pericolosi e potenzialmente letali.

Chiedi al tuo medico la sicurezza dei farmaci prima di prendere sonniferi, analgesici oppioidi, farmaci per la tosse prescritti, miorilassanti o farmaci per ansia, depressione o convulsioni.

Diversi farmaci usati insieme possono aumentare il rischio di alcuni effetti collaterali di ciascun farmaco. Inoltre, alcuni altri farmaci possono anche aumentare l'effetto del farmaco o diminuire l'efficacia del farmaco.

Informa il tuo medico di tutti i farmaci che stai attualmente assumendo, in particolare:

  • doxiciclina
  • Griseofulvin
  • Pillole anticoncezionali o compresse di estrogeni sostitutivi ormonali
  • Anticoagulanti, come il warfarin
  • Farmaci inibitori delle MAO, come isocarboxazid, linezolid, iniezione di blu di metilene, fenelzina, rasagilina, selegilina, tranilcipromina e altri
  • Altri farmaci per le convulsioni, come divalproato, fenitoina, acido valproico
  • Farmaci steroidei, come prednisone, desametasone, prednisolone e altri.

Assicurati di controllare regolarmente la tua salute e quella della tua famiglia tramite Good Doctor 24/7. Scarica qui per consultare i nostri partner medici.