Salute

L'arma definitiva per avere un bambino, questo è il processo di fecondazione in vitro che devi conoscere!

Il processo di fecondazione in vitro che le donne devono affrontare è più lungo di quello degli uomini. Ci sono almeno 6 processi nel programma di fecondazione in vitro che le donne devono sottoporsi, mentre gli uomini ne devono passare solo uno.

Ecco perché il fattore di successo di questo programma di fecondazione in vitro è principalmente dalla parte delle donne. Le donne sono anche più a rischio di effetti collaterali da questo programma rispetto agli uomini.

Cos'è la fecondazione in vitro?

La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica che può aiutare le persone o le coppie con problemi di fertilità ad avere figli. Il processo di fecondazione in vitro è molto complicato e di solito viene eseguito se altri metodi di trattamento dell'infertilità hanno fallito.

In vitro stesso significa in laboratorio, mentre fecondazione significa fecondazione. In sostanza, la fecondazione in vitro è il processo di prelievo di molti ovuli e il loro inserimento in una capsula di Petri con spermatozoi appositamente lavati.

Se tutto va bene, alcuni degli ovuli prelevati verranno fecondati dagli spermatozoi e diventeranno embrioni. Uno o due embrioni sani verranno ritrasferiti nell'utero.

Processo di fecondazione in vitro

Uomini e donne subiscono processi diversi nella produzione di fecondazione in vitro. Questo è:

Processo di fecondazione in vitro nelle donne

I seguenti sono i lunghi passaggi che le donne devono attraversare nel processo di fecondazione in vitro:

Fase uno: sopprimere il ciclo mestruale naturale

Ti verranno somministrati farmaci che sopprimeranno il ciclo mestruale naturale. Questo passaggio viene eseguito in modo che la gestione nel passaggio successivo possa essere eseguita in modo efficace.

Il medicinale somministrato può essere sotto forma di farmaci iniettabili che devi usare da solo o sotto forma di spray nasale. Subirai questo trattamento per 2 settimane.

Il secondo passo: aumentare l'offerta di ovociti

Dopo che il ciclo mestruale è stato soppresso, ti verrà somministrato un ormone chiamato ormone follicolo-stimolante (FSH). Devi anche iniettare questo ormone da solo, di solito devi farlo per 10-12 giorni.

Questo ormone serve ad aumentare il numero di ovuli prodotti dalle ovaie in modo che ci siano molti ovuli che possono essere prelevati e fecondati. Più uova ci sono, più scelte di embrioni possono essere utilizzate per questo programma.

Fase tre: monitorare i progressi

Il processo di fecondazione in vitro riguarda più il monitoraggio del trattamento che hai effettuato nella prima e nella seconda fase. L'equipe medica vedrà se ci sono progressi da tutti i farmaci somministrati finora.

Il monitoraggio viene effettuato tramite una scansione vaginale utilizzando un'ecografia per vedere le ovaie, in alcuni casi è necessario anche un esame del sangue in questa terza fase.

Circa 34-38 ore prima che l'uovo venga raccolto, riceverai un'iniezione finale di ormoni per aiutare l'uovo a maturare.

Quarto passo: prendi l'uovo

Il prossimo processo di fecondazione in vitro è il recupero delle uova. Per questo sarai sedato durante questo processo. Le uova vengono prelevate usando un ago che passa attraverso la vagina e in entrambe le ovaie usando gli ultrasuoni.

Questo processo richiederà circa 15-20 minuti. Alcuni degli effetti collaterali che possono verificarsi in questa fase sono crampi e sanguinamento vaginale minore dopo la procedura.

Ti verranno somministrati farmaci ormonali che aiutano il rivestimento dell'utero a prepararsi a ricevere un embrione che verrà successivamente inserito di nuovo.

Il quinto passo: la fecondazione dell'uovo

Gli ovuli prelevati verranno poi mischiati con lo sperma del partner o di una donatrice in laboratorio. Dopo 16-20 ore, il personale di laboratorio o l'équipe medica vedranno se è avvenuta la fecondazione.

L'ovulo fecondato viene quindi definito embrione e crescerà in laboratorio fino a 6 giorni prima di essere trasferito nell'utero.

Sesto passo: trasferimento dell'embrione

Il processo di fecondazione in vitro viene eseguito pochi giorni dopo il prelievo degli ovuli. Per reinserire l'embrione nell'utero, è necessario un tubo sottile chiamato catetere che viene inserito attraverso la vagina.

Questa procedura è più semplice del recupero delle uova. È quasi lo stesso di quando si esegue un test di screening cervicale, quindi di solito non è necessario essere sedati per eseguire questa procedura.

Processi gestiti da uomini

Mentre viene prelevato l'ovulo della donna, all'uomo verrà chiesto di produrre un campione di sperma.

Inoltre, lo sperma verrà lavato e centrifugato ad alta velocità in modo da poter selezionare lo sperma attivo e sano.

Qual è il prossimo?

Dopo aver eseguito l'ultimo passaggio, ti verrà consigliato di attendere circa 2 settimane prima di eseguire un test di gravidanza per verificare se i passaggi eseguiti hanno successo.

In caso di successo e sei dichiarato incinta, verrà eseguita un'ecografia per vedere se gli sviluppi stanno andando come previsto.

Il processo di fecondazione in vitro non è automatico, funzionerà sicuramente. Quindi devi prepararti a questa possibilità.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!