Salute

Caratteristiche dell'ipertensione, il killer silenzioso

In generale, i segni dell'ipertensione sono quasi invisibili. Molte persone non avvertono sintomi o cose diverse in se stesse, ecco perché l'ipertensione è chiamata il 'killer silenzioso' che uccide in silenzio.

L'ipertensione è una condizione in cui la pressione sanguigna è a un livello malsano. Se questa condizione persiste a lungo termine, può aumentare il rischio di altri problemi di salute, uno dei quali è la malattia cardiaca.

Cause di ipertensione

Esistono due tipi di ipertensione, ognuno dei quali ha una causa diversa. Questo è:

Ipertensione primaria

L'ipertensione primaria è anche conosciuta come ipertensione essenziale. Questo tipo si sviluppa nel tempo senza una causa identificabile e la maggior parte delle persone sviluppa questa pressione sanguigna.

Tuttavia, si ritiene che una combinazione di geni, cambiamenti fisici e ambientali siano fattori che causano l'aumento della pressione sanguigna.

Ipertensione secondaria

Questa pressione alta di solito si verifica rapidamente e diventa più grave dell'ipertensione primaria. Le seguenti condizioni possono far aumentare la pressione sanguigna:

  • Malattia renale
  • Apnea ostruttiva del sonno
  • Difetti cardiaci congeniti
  • Problemi alla tiroide
  • Effetti collaterali del trattamento
  • Uso di droghe illegali
  • Abuso di alcol o uso prolungato di alcol
  • Problemi con le ghiandole surrenali
  • Alcuni tumori endocrini

I sintomi della pressione alta

È stato spiegato sopra che alcune persone con ipertensione non hanno determinati segni. Di solito ci vogliono anni o decenni prima che questa malattia raggiunga un livello che puoi vedere chiaramente.

Se è così, allora la tua pressione alta è già grave. I sintomi in questa condizione sono:

  • Male alla testa
  • Respiro corto
  • sangue dal naso
  • Pelle arrossata e calda
  • Male alla testa
  • Dolore al petto
  • Cambiamenti nella visione
  • Sangue nelle urine

Le caratteristiche della pressione alta che senti sopra richiedono cure mediche immediate. Questi segni non si verificano in tutti coloro che hanno l'ipertensione, quindi, se aspetti che compaiano questi sintomi, sarà effettivamente pericoloso.

Non sempre vertigini e sangue dal naso sono segni di ipertensione

Vertigini e sangue dal naso sono sempre associati alla pressione alta. Tuttavia, questa condizione non sempre indica che la pressione sanguigna è alta.

Nei casi gravi di ipertensione, ovvero quando la pressione sanguigna è pari o superiore a 180/120 mm Hg, è possibile riscontrare entrambi questi sintomi.

Ma cerca di aspettare e riposare per 5 minuti, se dopodiché la tua pressione sanguigna è ancora a quel numero, cerca immediatamente assistenza medica.

Allo stesso modo, se riscontri queste due condizioni e senti che il tuo corpo non è sano, contatta immediatamente il medico perché questa condizione potrebbe essere un segno di altre malattie che possono anche essere pericolose per il tuo corpo.

Caratteristiche che non sempre significano pressione alta

Alcune delle seguenti caratteristiche possono verificarsi anche se non sempre indicano che si soffre di pressione alta:

  • Macchie di sangue negli occhi: Questa condizione di rottura dei vasi sanguigni negli occhi è una condizione comunemente vissuta da persone con diabete o ipertensione. Tuttavia, queste due condizioni non sempre causano macchie di sangue negli occhi
  • La faccia diventa rossa: Lo stress, l'esposizione al calore e il consumo di alcol possono arrossare il viso, questa condizione può effettivamente causare un aumento della pressione sanguigna, ma solo temporaneamente
  • Male alla testa: Sebbene le vertigini possano essere un effetto collaterale dei farmaci per la pressione sanguigna, questa condizione non è sempre causata dall'ipertensione

Non farti cullare dai sintomi dell'ipertensione

L'ipertensione è una malattia che nella maggior parte dei casi non provoca sintomi. Pertanto, aspettare i sintomi come punto di riferimento per sperimentare questa condizione non è una buona cosa.

L'American Heart Association raccomanda di non autodiagnosticare la pressione alta. Per determinare se si soffre di pressione alta, la diagnosi deve essere eseguita da un professionista sanitario, non osservando i sintomi.

Pertanto, il passo migliore è calcolare regolarmente la pressione sanguigna. La maggior parte dei medici farà sicuramente questo calcolo ad ogni visita che fa un paziente.

Oltre a calcolare la pressione sanguigna, devi anche cambiare il tuo stile di vita per essere più sano per evitare questa ipertensione.

Non esitate a consultare il nostro medico di fiducia tramite Good Doctor in servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!