Salute

Attento! Questi 6 sintomi di vertigini possono interferire con le tue attività

La vertigine è una condizione in cui il corpo perde l'equilibrio, caratterizzata da insoliti mal di testa. Il sintomo più comune delle vertigini è una sensazione come se stessi girando e fluttuando, rendendo difficile camminare, stare in piedi o svolgere attività faticose.

Questo squilibrio può causare altri disturbi, come vertigini, riduzione dell'udito e visione offuscata. Diamo un'occhiata ai seguenti sei sintomi di vertigini.

1. Vertigini come sintomo di vertigini

Il sintomo più comune delle vertigini è il mal di testa. Questa condizione può essere scatenata da molte cose, come disturbi alle orecchie, equilibrio disturbato, agli occhi che si muovono in modo incontrollabile.

Gli squilibri del corpo costringono i muscoli del collo a stabilizzarli. Le vertigini alla testa sono la reazione del cervello in risposta agli impulsi inviati dai nervi agli organi colpiti.

Il mal di testa nelle vertigini non dovrebbe essere preso alla leggera. Perché, se non controllata, questa condizione può scatenare altri sintomi più gravi, come spasmi, crampi e rigidità muscolare intorno alla zona superiore del cranio fino al collo.

2. Diminuzione dell'udito come sintomo di vertigini

Il prossimo sintomo di vertigini è la ridotta capacità uditiva nell'orecchio. Questa condizione si verifica generalmente nella vertigine periferica, causata da un disturbo in quell'organo.

Questo disturbo nasce a causa della pressione sul labirinto, la parte dell'orecchio che è responsabile dell'invio di segnali sonori al cervello. Questa condizione generalmente si manifesta gradualmente, dalla sensazione di testa piena, ad una diminuzione della frequenza del suono che si sente.

Leggi anche: Riconosci le cause delle vertigini che possono danneggiare la salute del corpo

3. Ronzio nelle orecchie come sintomo di vertigini

Orecchie che fischiano. Fonte foto: theconversation.com

Oltre alla perdita dell'udito, chi soffre di vertigini sente spesso anche un ronzio nelle orecchie. Questa condizione è nota come acufene. Il ronzio può peggiorare man mano che la vertigine peggiora.

Questo sintomo di solito compare nelle vertigini periferiche, causate da disturbi nell'orecchio interno che ha il compito di mantenere l'equilibrio del corpo. L'acufene può essere aggravato da altri fattori, come disturbi del sonno, depressione, ansia eccessiva ed emicrania.

4. Sintomi di vertigini negli occhi

Il prossimo sintomo di vertigini sono i disturbi agli occhi. Il senso della vista sarà difficile da focalizzare su un punto, quindi può scatenare mal di testa. È caratterizzato da movimenti oculari più rapidi del solito.

In alcuni casi, le persone con vertigini possono anche avere una visione offuscata. Pertanto, la cosa migliore che si può fare quando la vertigine colpisce è assumere una posizione comoda. Questo può rendere l'equilibrio di controllo del corpo, che ha anche un impatto sugli occhi.

L'equilibrio stesso è molto influente sul controllo del movimento oculare. Quando le vertigini o il mal di testa peggiorano, il bulbo oculare può spostarsi rapidamente da un lato all'altro.

Questa condizione è nota come nistagmo. Questo può finire nel corpo che sente la sensazione di girare e oscillare in modo incontrollabile.

5. Sensazione di rotazione

La sensazione di girare è un sintomo di vertigini che quasi tutti i malati sperimentano. Questa condizione può verificarsi quando si sono verificati i quattro fattori di cui sopra. La sensazione di rotazione è causata da scaglie di cristalli di carbonato che fuoriescono dalle pareti dell'orecchio medio, nell'orecchio interno.

Quando la scheggia entra nell'equilibrio dei fluidi, è qui che inizia a verificarsi la sensazione di fluttuare.

Questi sintomi di solito si verificano in fasi non lievi, soprattutto per chi soffre di vertigini posizione parossistica benigna (PPV). Quando si verifica questa condizione, trova una posizione comoda per alleviarla.

Se stai guidando, accosta immediatamente il veicolo, quindi inclina la testa per un po' finché le condizioni non migliorano. Sei fortemente scoraggiato dal fare attività faticose mentre si verifica questa situazione. Perché i sintomi possono comparire all'improvviso.

Leggi anche: Vertigini: cause, trattamento e come prevenirle

6. Nausea e vomito

Nausea e vomito sono sintomi di vertigini che indicano che le cinque condizioni di cui sopra si sono verificate in una fase grave. La nausea è la reazione del corpo quando c'è instabilità a qualcosa. In questo caso è una questione di equilibrio.

Alcune persone potrebbero essere in grado di resistere alla nausea, ma non poche che portano al vomito. Di solito, quando si verifica questa situazione, il corpo si sente debole e accompagnato da sudore freddo.

Bene, questi sono i sei sintomi delle vertigini che devi conoscere. Uno dei modi più semplici che puoi fare per alleviare questi sintomi è trovare la posizione più comoda per il tuo corpo. Ma se le cose non migliorano, chiama subito il medico!