Salute

Il tifo può ricadere durante il digiuno?

Il tifo o il tifo è la febbre tifoide causata da un'infezione batterica chiamata Salmonella typhi. Anche se hai sperimentato e guarito, questa malattia può tornare in qualsiasi momento.

Ma il tifo può ripresentarsi durante il digiuno? Controlla la spiegazione.

Cause di tifo

Lancio di una spiegazione dalla pagina Mayo ClinicIl tifo, o febbre tifoide, è causato da un pericoloso batterio chiamato Salmonella typhi.

È possibile contrarre questa malattia attraverso il consumo di cibo o acqua contaminati da questi batteri. Questa malattia acuta è caratterizzata da febbre prolungata, mal di testa, nausea, perdita di appetito e stitichezza o talvolta diarrea. Ecco alcune cause del tifo:

Consumare cibo o bevande da una persona infetta

La maggior parte delle persone nei paesi sviluppati è esposta ai batteri tifoidi quando viaggia. Una volta infettati, possono trasmetterlo ad altri per via oro-fecale.

Significa Salmonella typhi Si trasmette attraverso le feci e talvolta nelle urine di una persona infetta.

Nei paesi in via di sviluppo, dove si verifica la febbre tifoide, la maggior parte delle persone si infetta bevendo acqua contaminata. I batteri possono anche diffondersi attraverso il cibo contaminato e attraverso il contatto diretto con qualcuno che è infetto.

Portatore di batteri

Devi sapere che qualcuno che ha subito un trattamento antibiotico e si è ripreso dalla febbre tifoide può ancora immagazzinare i batteri.

Queste persone, conosciute come portatori di tifo, non presentano più segni o sintomi della malattia stessa. Tuttavia, espellono ancora i batteri nelle loro feci e sono in grado di infettare altre persone.

Il tifo può ripresentarsi durante il digiuno?

Come spiegato in precedenza, una delle cause di qualcuno che si ammala di tifo è perché mangia cibo e bevande da una persona infetta insieme a un sistema immunitario indebolito.

La tua abitudine di consumare cibo e bevande con noncuranza e tendendo a ignorare la pulizia come gli spuntini può anche essere la causa dei batteri tifoidi che entrano più facilmente nel corpo.

Devi anche sapere che questo tifo può anche attaccare di nuovo il corpo se si è negligenti nella scelta del cibo da consumare all'alba e anche nell'interruzione del digiuno. Questa è la causa principale della recidiva del tifo durante il digiuno.

Inoltre, durante il digiuno è necessario sopportare la fame e la sete per quasi 14 ore, a partire dall'alba al tramonto.

A causa della mancata assunzione di cibo e bevande, il sistema immunitario del corpo può indebolirsi. Inoltre, se abbinato a spuntini sul cibo per rompere il digiuno o il sahur, può essere il più grande fattore scatenante di questa malattia.

Se inizi a manifestare alcuni sintomi di tifo o tifo, come febbre che raggiunge i 39-40 gradi Celsius, mal di testa, dolori e dolori generali, tosse e stitichezza, si consiglia vivamente di consultare immediatamente un medico.

Soprattutto per quelli di voi che hanno sofferto di questa malattia prima. Assicurati di non ritardare il trattamento in ospedale.

Leggi anche: Deve sapere, questi sono i sintomi del tifo che non dovresti sottovalutare

Come prevenire la ricaduta del tifo durante il digiuno

Ma non preoccuparti, ci sono diverse cose che puoi fare in modo che il tifo non ritorni durante il digiuno. Ecco alcuni passaggi per prevenire il tifo dalla pagina: Mayo Clinic:

Lavarsi le mani

Il lavaggio frequente delle mani con acqua calda e sapone è il modo migliore per controllare l'infezione. Lavarsi prima di mangiare o preparare il cibo e dopo aver usato il bagno. Porta un disinfettante per le mani a base di alcol quando l'acqua non è disponibile.

Evita di bere acqua grezza

L'acqua potabile contaminata è un problema particolare nelle aree endemiche del tifo. Pertanto, assicurati di bere acqua in bottiglia, bevande in lattina o bevande gassate confezionate. L'acqua in bottiglia gassata è più sicura dell'acqua in bottiglia non gassata.

Evita frutta e verdura crude

Poiché i prodotti crudi potrebbero essere stati lavati in acqua contaminata, evita frutta e verdura non sbucciate, in particolare la lattuga.

Scegli cibo appena cucinato

Evitare cibi che vengono conservati o serviti a temperatura ambiente. Il cibo caldo fumante è il migliore.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctorqui!