Salute

L'appendicite ha bisogno di un intervento chirurgico? Conosci la procedura qui

La chirurgia è una delle procedure eseguite per trattare i pazienti con appendicite. Questa procedura prevede il taglio o la rimozione dell'appendice.

Quindi, tutti i pazienti con appendicite devono subire un intervento chirurgico? Ci sono effetti negativi di questa procedura di rimozione dell'organo dell'appendice?

Per scoprire la risposta, diamo un'occhiata alla seguente spiegazione.

Leggi anche: Attenzione! Questi disturbi della salute possono comparire durante il digiuno se non sei saggio

Riconoscere l'appendicite

L'appendicite è una condizione in cui l'appendice si infiamma. Questa infiammazione può verificarsi a causa di un blocco nel tratto di apertura o appendice.

L'appendicite di solito mostra sintomi che vanno dal dolore nell'addome inferiore destro, nausea, vomito, diarrea, stitichezza, fino alla febbricola. Se non trattata immediatamente l'infiammazione può peggiorare e portare alla rottura dell'appendice.

Nella maggior parte dei casi, il paziente dovrà sottoporsi alla rimozione chirurgica dell'appendice. L'appendicectomia è nota come appendicectomia.

Per saperne di più sull'appendicite, dai sintomi, alle cause, alla diagnosi, al trattamento, puoi leggere questo articolo.

Conosci l'appendicectomia

Appendicite. Fonte foto: //www.stuff.co.nz/

L'appendicectomia nel mondo medico è chiamata appendicectomia. Appendicectomiaquesto include la chirurgia emergenza cosa che spesso accade.

Questa procedura prevede il taglio e la rimozione dell'appendice infetta. L'appendice stessa ha la forma di una piccola sacca collegata all'intestino crasso.

Si trova nell'addome inferiore destro. Quando una persona ha un'infiammazione, il paziente deve immediatamente sottoporsi a un intervento chirurgico per evitare lo scoppio dell'appendice. Altrimenti rappresenterà un rischio pericoloso.

Perché l'appendice deve essere tagliata?

L'appendice in realtà non è un organo vitale, il che significa che possiamo vivere bene senza di essa. Tuttavia, la sua vicinanza all'intestino crasso lo rende suscettibile alle infezioni.

Entrambe le infezioni dovute a batteri, cumuli di sporco o altri materiali infettivi. Se l'appendice si infetta, deve essere rimossa immediatamente prima che infetti l'intestino crasso e altri organi nello stomaco.

L'appendice può rompersi entro 48-72 ore dalla comparsa dei sintomi iniziali. Se ciò accade, il rischio di una grave infezione chiamata peritonite può verificarsi nello stomaco ed essere pericoloso per la vita.

Pertanto, quando l'appendice è infiammata, dolorosa, gonfia e infetta, il medico di solito consiglia un'appendicectomia.

Sintomi di appendicite di cui dovresti essere a conoscenza

Se si verificano i sintomi dell'appendicite di seguito, consultare immediatamente un medico prima che peggiori e scoppi.

  • Dolore all'addome in basso a destra
  • Stomaco che sembra gonfio
  • Lo stomaco si sente rigido
  • Costipazione o diarrea
  • nausea
  • Bavaglio
  • L'appetito è andato
  • Leggera febbre.

Tipi di appendicectomia

Tipi di appendicectomia. Fonte foto: //www.arhamsurgicalhospital.com/

Segnalato da Medicina John HopkinsCi sono 2 metodi comunemente usati per rimuovere l'appendice infiammata. Ecco la spiegazione:

1. Appendicectomia aperta

In questo metodo, il medico aprirà un'incisione da 2 a 4 pollici nell'addome in basso a destra, proprio dove si trova l'appendice.

Dal foro di incisione, il medico taglierà e rimuoverà l'appendice infiammata. Se l'appendice si è rotta, il medico pulirà anche l'interno dello stomaco dal pus che si è diffuso.

2. Appendicectomia laparoscopica

Questo metodo è relativamente nuovo e non richiede molte incisioni nell'addome del paziente. Il medico eseguirà da 1 a 3 piccole incisioni nell'addome del paziente.

Dopodiché il medico inserirà uno strumento chiamato laparoscopio attraverso l'incisione. Oltre agli strumenti chirurgici, questo laparoscopio ha una telecamera che consente ai medici di vedere le condizioni dello stomaco attraverso uno schermo monitor.

Guardando il monitor e dirigendo lo strumento chirurgico, il medico taglierà l'appendice e la rimuoverà attraverso l'incisione.

Cosa devi sapere su questo metodo di appendicectomia:

  • Se il medico scopre che la tua appendice si è rotta, il medico di solito raccomanda un metodo di appendicectomia aperta. Allo stesso modo, quando si esegue la laparoscopia, se si scopre che la condizione è grave, il medico può utilizzare il metodo dell'appendicectomia aperta.
  • Il metodo laparoscopico tende ad essere meno doloroso e lascia meno cicatrici. Inoltre, anche il periodo di ricovero, il periodo di recupero e il rischio di infezione sono inferiori.
  • Anche così, entrambi i metodi sono ugualmente sicuri e hanno un rischio molto basso di complicanze. Anche le cicatrici lasciate saranno ugualmente deboli dopo la guarigione.
  • Attualmente ci sono stati diversi studi che dicono che l'appendicite può essere curata senza chirurgia, somministrando antibiotici per via endovenosa. Tuttavia, i risultati di questo studio sono ancora controversi, quindi la procedura chirurgica è ancora lo standard di cura per l'appendicite.

Ci sono rischi di appendicectomia?

Sebbene classificato come sicuro, possono verificarsi altri rischi. Ecco alcuni dei possibili rischi associati all'appendicectomia:

  • Sanguinamento.
  • Infezione della ferita.
  • Piaghe o lesioni agli organi intorno all'appendice.
  • Blocco intestinale.

Ma quello che devi sapere è che il rischio di appendicite non è più pericoloso dell'appendicite non trattata immediatamente. L'appendicectomia deve essere eseguita immediatamente per prevenire ascessi e peritoniti.

Preparazione prima dell'appendicectomia

Se si verificano sintomi di appendicite e si desidera consultare immediatamente un medico, questa è la procedura che generalmente ogni paziente dovrà seguire.

  • All'inizio della consultazione, la parte medica spiegherà i vari tipi di questa procedura chirurgica. In caso di domande o dubbi, consultare un medico.
  • Dopodiché, di solito a te o al tuo tutore verrà chiesto di firmare un modulo di consenso per eseguire l'operazione. Leggi attentamente tutti i punti e chiedi se alcuni punti non sono chiari prima di firmare.
  • Se viene approvato, la parte medica chiederà informazioni sulle tue condizioni di salute passate, anche facendo un esame fisico, test di laboratorio, esami del sangue e altri. Questo viene fatto per garantire che tu sia in buona salute.
  • Prima di subire un intervento chirurgico ti verrà chiesto di digiunare, non mangiare e non bere per 8 ore prima dell'operazione.
  • Il medico potrebbe darti un sedativo per rilassarti prima dell'intervento.

Informa il tuo medico di questi punti importanti prima dell'intervento chirurgico:

  • Spiega quali farmaci stai assumendo. A partire dai farmaci ordinari, dalle erbe medicinali, alle vitamine e agli integratori.
  • Se sei incinta, non dimenticare di spiegare i dettagli al medico.
  • Informa se hai allergie a lattice, droghe, cerotti o farmaci anestetici (locali o generali).
  • Non dimenticare di informare il medico se hai una storia di disturbi emorragici o stai assumendo fluidificanti del sangue, aspirina o altri farmaci che influenzano la coagulazione del sangue.

Processo operativo

In generale, un'appendicectomia richiede il ricovero in ospedale. Il medico determinerà quale metodo chirurgico dovresti sottoporti a seconda delle tue condizioni di salute e anche della gravità dell'infiammazione che stai vivendo.

Il processo dell'operazione viene solitamente eseguito in anestesia generale che ti fa dormire durante l'operazione. Che si tratti di un'appendicectomia aperta o di un'appendicectomia laparoscopica, queste due procedure attraverseranno il seguente processo:

  • Il medico o l'infermiere ti chiederanno di rimuovere gioielli o accessori che potrebbero interferire con l'operazione.
  • Per l'intervento chirurgico ti verrà chiesto di indossare uno speciale camice operatorio.
  • Dopodiché l'infermiera ti metterà un tubo IV nella mano o nel braccio.
  • Successivamente, l'infermiera ti chiederà di sdraiarti sul tavolo operatorio.
  • Se ci sono molti peli o peli sull'addome che verranno operati, il medico di solito li raderà.
  • Dopodiché verrà inserito un tubo in gola per aiutarti a respirare. L'anestesista controllerà la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna, la respirazione e i livelli di ossigeno nel sangue durante l'operazione.
  • I medici eseguono quindi la procedura di taglio e rimozione dell'appendice. Il processo dipende dal metodo che ti è stato spiegato prima dell'operazione.

Al termine dell'operazione

Al termine dell'operazione verrai trasferito in un'apposita sala di risveglio. Il team medico monitorerà diversi segni vitali come la frequenza cardiaca e la respirazione.

Il tuo processo di recupero dipenderà dal tipo di intervento chirurgico che hai avuto e dall'anestesia che hai ricevuto.

Quando il polso, la pressione sanguigna e la respirazione iniziano a stabilizzarsi e inizi a svegliarti, l'infermiera ti trasferirà in un normale reparto.

Segui le istruzioni di ogni infermiere mentre sei in ospedale. Il medico di solito esegue controlli di routine e determina quando puoi tornare a casa.

Suggerimenti per il recupero dopo l'appendicectomia

Dopo che la tua condizione è stata giudicata abbastanza buona da lasciare l'ospedale, il medico di solito ti darà alcuni consigli in modo che il tuo recupero possa andare bene e ridurre il rischio di infezione.

Ecco alcuni suggerimenti che puoi fare dopo aver subito un intervento chirurgico di appendicite:

  • Non sollevare oggetti pesanti
  • Bevi abbastanza acqua
  • Fai una passeggiata ogni giorno
  • Mantenere la ferita chirurgica pulita e sterile
  • abbastanza riposo

Leggi anche: Dai, conosci i seguenti tipi di medicine per la tosse per le donne in gravidanza

Chiamare il medico se si verifica uno di questi sintomi dopo l'intervento chirurgico:

  • Avere la febbre alta sopra i 38,8 gradi Celsius
  • Nessun movimento intestinale o scoreggia per 3 giorni dopo l'intervento
  • Dolore che non passa, soprattutto nella zona dell'incisione
  • Dolore allo stomaco, crampi o gonfiore che peggiora
  • Bavaglio
  • Segni di arrossamento, gonfiore, sanguinamento o altra secrezione dall'incisione chirurgica.
  • Perdita di appetito, o non essere in grado di mangiare e bere nulla
  • Tosse persistente e difficoltà respiratorie
  • Diarrea per più di 3 giorni.

Generalmente i sintomi dell'appendicite compaiono rapidamente e di solito entro le prime 24 ore. Questi segni o sintomi di appendicite possono comparire da 4 a 48 ore dopo il verificarsi del problema.

Questa è la discussione sulla procedura per la chirurgia dell'appendicite. Non esitare a consultare un medico se avverti sintomi fastidiosi nell'addome in basso a destra, perché potrebbe trattarsi di un'appendicite che necessita di ulteriori cure mediche.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia attraverso il servizio Good Doctor 24/7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!