Salute

Celestamina

Celestamine è il nome commerciale del farmaco combinato betametasone e declorfeniramina maleato. Il betametasone è un farmaco della classe degli steroidi, mentre la declorfeniramina maleato appartiene alla classe degli antistaminici.

Di seguito sono riportate informazioni complete su cosa viene utilizzato Celestamine, i benefici, il dosaggio di utilizzo, come usarlo e il rischio di effetti collaterali che possono verificarsi.

A cosa serve il celestamin?

Le compresse di celestamina sono farmaci usati per trattare disturbi allergici, disturbi respiratori e orticaria (malattie della pelle).

Questo farmaco è anche usato per trattare l'infiammazione grave causata da determinate condizioni. Queste condizioni includono asma grave, allergie gravi, artrite reumatoide, colite ulcerosa, alcune malattie del sangue, lupus, sclerosi multipla, alcune condizioni degli occhi e della pelle.

Questo farmaco è disponibile in compresse e appartiene al gruppo delle droghe pesanti. Puoi ottenere questo farmaco dopo aver ricevuto una raccomandazione da un medico.

Quali sono le funzioni e i benefici del farmaco celestamina?

La celestamina funziona come un agente che modifica la risposta immunitaria del corpo a varie condizioni e riduce l'infiammazione.

Il betametasone agisce legandosi ai recettori glucocorticoidi e quindi legandosi al DNA per modificare la sintesi di diverse proteine ​​infiammatorie. In questo modo il farmaco può provocare una diminuzione complessiva delle reazioni autoimmuni e dell'infiammazione.

Mentre la declorfeniramina maleato ha proprietà antistaminiche che funzionano come antagonisti del recettore H1 e inibiscono l'istamina sui recettori dell'istamina H1. Ecco perché può trattare condizioni allergiche come febbre da fieno e orticaria.

La celestamina, una combinazione di betametasone e declorfeniramina maleato, è usata per trattare alcune condizioni associate alla ridotta funzionalità delle ghiandole surrenali.

La funzione e i benefici del farmaco celestamina sono correlati a diverse condizioni allergiche. Uno studio ha dimostrato che questo farmaco è efficace nel trattamento dei seguenti disturbi:

1. Disturbi respiratori

La celestamina può essere utilizzata come trattamento per i disturbi respiratori legati alle allergie, come riniti e allergie stagionali.

La rinite stagionale si verifica in determinati momenti e costituisce una risposta agli allergeni esterni. Di solito si verifica in autunno e in primavera e può essere più comune all'estero. Di solito appare a causa di allergeni come il polline.

La rinite annuale può verificarsi durante tutto l'anno o in qualsiasi momento in risposta a sostanze interne, come acari, polvere o peli di animali domestici.

La celestamina viene solitamente somministrata in dosi frazionate due volte al giorno volte a sopprimere l'infiammazione delle vie respiratorie.

I farmaci sotto forma di spray nasale possono essere più efficaci e sicuri. Tuttavia, il suo utilizzo è limitato dalla breve durata dell'effetto e dagli effetti collaterali della terapia prolungata.

2. Prurito o eruzione cutanea

Un'eruzione cutanea è un cambiamento nella pelle che ne influenza il colore, l'aspetto o la consistenza. Le eruzioni cutanee causate da allergie a volte possono causare la comparsa di protuberanze pruriginose.

Il trattamento dell'eruzione cutanea con prurito varia a seconda della diagnosi di ciascun paziente. Le eruzioni cutanee lievi possono essere trattate con celestamina, sebbene farmaci come la crema di idrocortisone possano essere più efficaci.

Tuttavia, la celestamina assunta per via orale può essere più efficace nel trattamento di eruzioni cutanee di grado moderato. I farmaci che funzionano a livello sistemico inibiranno direttamente l'infiammazione nell'area problematica in modo che sia più facile da superare.

3. Disturbi allergici

Le allergie sono una serie di condizioni causate dall'ipersensibilità del sistema immunitario a una sostanza normalmente innocua.

Le cause comuni delle allergie sono solitamente da cibo, linfa vegetale, farmaci, punture di insetti, tossine che interagiscono con le proteine ​​e così via.

I sintomi possono includere occhi rossi, eruzione cutanea pruriginosa, starnuti, naso che cola, mancanza di respiro o gonfiore. Tieni presente che l'intolleranza alimentare e l'intossicazione alimentare sono condizioni diverse.

Diversi farmaci possono essere utilizzati per bloccare l'azione dei recettori allergici, o per prevenire i processi di attivazione e degranulazione cellulare. Questi farmaci includono antistaminici, glucocorticoidi e alcuni altri farmaci come la celestamina.

La celestamina può essere raccomandata per il trattamento di allergie moderate. Nel frattempo, le allergie gravi possono essere trattate con farmaci antistaminici sotto forma di iniezioni.

4. Orticaria

L'orticaria, chiamata anche orticaria o orticaria, può cambiare forma e dimensione e può apparire ovunque sulla pelle.

I sintomi di questo disturbo possono essere lievi o gravi e durare da pochi minuti a diversi giorni.

L'orticaria può essere un segno di una grave reazione allergica chiamata anafilassi che richiede un trattamento immediato. L'orticaria che dura più di 6 settimane può essere una condizione cronica che richiede un trattamento a lungo termine.

Tuttavia, l'orticaria spesso scompare anche senza trattamento. Potrebbe essere necessario trattare l'orticaria cronica con più di un farmaco.

I farmaci comunemente usati per trattare l'orticaria sono gli antistaminici per ridurre i sintomi minori come prurito o eruzione cutanea. Questo farmaco è combinato con steroidi per ridurre arrossamento, dolore e gonfiore.

La celestamina è uno dei farmaci raccomandati per i disturbi dell'orticaria cronica, soprattutto per l'uso a lungo termine. Inoltre, il contenuto del farmaco combinato celestamina è efficace anche per il trattamento dei sintomi prolungati dell'orticaria.

5. Artrite

L'artrite o l'artrite tendono a comportare dolore, rigidità, rigidità e gonfiore all'interno e intorno a una o più articolazioni.

I sintomi possono svilupparsi gradualmente o improvvisamente. Alcune condizioni di artrite possono anche coinvolgere il sistema immunitario e vari organi del corpo.

Diversi ricercatori hanno condotto studi sull'efficacia dei farmaci glucocorticoidi combinati con antistaminici contro l'artrite. Le prove degli studi clinici mostrano che una combinazione dei due può prevenire un'infiammazione più grave.

Oltre a somministrare farmaci di prima linea per i reumatismi, la terapia aggiuntiva con celestamina è in grado di bloccare i recettori infiammatori riducendo così il rischio di infiammazione.

6. Infiammazione della pelle

L'infiammazione della pelle è una risposta del sistema immunitario che cerca di fornire protezione contro gli stimoli dannosi.

Questa infiammazione della pelle ha sintomi acuti e cronici. L'infiammazione della pelle può derivare da complicazioni come asma, polmonite e malattie autoimmuni.

I sintomi più comuni sono bruciore della pelle, arrossamento, dolore e gonfiore. I sintomi dovuti a complicazioni possono peggiorare se non trattati immediatamente.

Il trattamento viene solitamente somministrato solo per trattare i sintomi che si verificano a seguito di complicazioni, non per trattare la causa dei sintomi. Le combinazioni di antistaminici e glucocorticoidi sono spesso raccomandate perché sono più efficaci.

La celestamina è uno dei farmaci raccomandati che possono essere somministrati in aggiunta alla terapia principale. Questa considerazione nasce perché il rischio di effetti collaterali di questo farmaco non è troppo rischioso, soprattutto se somministrato con determinate classi di farmaci.

Celestamina marca e prezzo

Celestamine è il nome commerciale della combinazione ampiamente diffusa del farmaco betametasone e declorfeniramina maleato.

Questo farmaco è disponibile in varie forme di dosaggio e prezzi, inclusi i seguenti:

  • Sciroppo di celestamina 60 ml. La preparazione dello sciroppo ogni 5 ml contiene betametasone 0,25 mg e declorfeniramina maleato 2 mg. Questo sciroppo è indicato per le allergie delle vie respiratorie, della pelle e degli occhi. Puoi ottenere la medicina al prezzo di Rp. 93,979/bottiglia.
  • Compresse di Celestamina. La preparazione della compressa contiene betametasone 0,25 mg e declorfeniramina maleato 2 mg. È possibile ottenere questo farmaco al prezzo di Rp. 5.389/tablet-Rp 5.501/tablet.
  • Sciroppo di celestamina 30 ml. La preparazione dello sciroppo ogni 5 ml contiene betametasone 0,25 mg e declorfeniramina maleato 2 mg. Puoi ottenere questo medicinale per Rp. 54,955/bottiglia.

Come prendere il farmaco celestamine?

Questo farmaco è incluso nelle droghe pesanti che devono essere riscattate su prescrizione medica. Seguire le istruzioni per l'uso prescritte dal medico.

Leggere le istruzioni per l'uso e il dosaggio elencate sull'etichetta della confezione di prescrizione. A volte il medico modifica la dose in base alla risposta clinica del paziente.

Questo medicinale può essere assunto dopo i pasti. È meglio prendere questo medicinale prima di coricarsi poiché può causare sonnolenza.

Di solito i farmaci allergici vengono utilizzati solo fino alla scomparsa dei sintomi della malattia. L'uso a lungo termine del farmaco non è raccomandato tranne che in determinate condizioni. L'uso a lungo termine può essere effettuato su consiglio di un medico.

Prendi il medicinale ogni giorno alla stessa ora per ricordarlo più facilmente. Se dimentichi di bere, prendi immediatamente il medicinale se la prossima volta che lo prendi è ancora lungo. In caso contrario, è possibile saltare la dose di assunzione del farmaco e consultare un medico.

Non raddoppiare la dose del farmaco in una volta. Prenda la medicina immediatamente con acqua e non mastichi. Le preparazioni in compresse che vengono convertite in polvere devono essere somministrate dopo aver ricevuto dal medico le corrette istruzioni di dosaggio.

Le preparazioni di sciroppo devono essere agitate prima dell'uso. Misurare con il misurino in dotazione. Non usare un cucchiaio da cucina per evitare la dose sbagliata.

Conservare la celestamina a temperatura ambiente lontano da umidità, calore e luce solare dopo l'uso. Assicurarsi che il tappo del flacone del medicinale sia ben chiuso dopo l'uso. Non utilizzare questo sciroppo dopo che sono trascorsi 90 giorni dall'apertura del tappo del flacone.

Qual è la dose di celestamina?

Dose per adulti

  • Dosaggio abituale: 1-2 compresse al giorno.
  • Dose massima: 8 compresse al giorno.

Dose bambino

  • Per i bambini di età inferiore ai 2-6 anni: si consiglia di assumere una dose di 1/4 compressa o 1/2 cucchiaio 3 volte al giorno.
  • Bambini 6-12 anni: 1/2 compressa o 1/2 cucchiaio di sciroppo da assumere 3 volte al giorno.
  • Età oltre i 12 anni: 1 o 2 compresse o cucchiai, 4 volte al giorno.

La celestamina è sicura per le donne in gravidanza e in allattamento?

NOI. La Food and Drug Administration (FDA) ha designato questo farmaco nella categoria gravidanza C per il betametasone. Gli studi sugli animali hanno mostrato teratogenicità quando vengono somministrati corticosteroidi orali o steroidi forti vengono somministrati per via topica.

Tuttavia, non ci sono dati controllati sull'uso del farmaco nelle donne in gravidanza. Questo farmaco è raccomandato solo durante la gravidanza non esiste un trattamento alternativo e i benefici superano i rischi.

Questo medicinale è POSSIBILE NON SICURO se assunto per via orale nelle donne che stanno allattando o che intendono iniziare l'allattamento.

I corticosteroidi possono avere effetti negativi sul feto o sul neonato e possono interferire con la normale crescita del neonato.

Consultare sempre un operatore sanitario prima di usare Celestamine se si sta allattando un bambino.

Quali sono i possibili effetti collaterali di Celestamine?

L'uso improprio del farmaco celestamine ha alcuni effetti collaterali che possono essere gravi o lievi. Ecco alcuni degli effetti collaterali:

  • Crescita anormale dei peli nel corpo (ipertricosi)
  • Pelle che brucia e prude
  • Ipertensione
  • Disturbi surrenali
  • Pelle secca, arrossata e gonfia
  • Visione offuscata o cecità
  • brufolo
  • Sudorazione eccessiva
  • Irregolarità mestruali in alcune donne
  • Osteoporosi
  • Crisi
  • Sonnolenza e sedazione
  • Depressione
  • Debolezza muscolare (malessere)
  • Problemi circolatori
  • Euforia
  • Cataratta
  • Scolorimento della pelle
  • Male alla testa
  • Edema facciale
  • petecchie
  • Cuori e cuori crescono
  • Eruzione cutanea intorno alla bocca
  • Crescita lenta e aumento di peso.
  • Pelle lucida
  • Nervoso
  • Ipoglicemia e leucocitosi nei neonati e molti altri effetti collaterali
  • Rigonfiamento
  • Aumento di peso veloce
  • Difficile respirare
  • Pensieri o comportamenti insoliti
  • Cacca sanguinante
  • Tossendo sangue
  • Disturbi dei liquidi e degli elettroliti nel corpo
  • Insufficienza cardiaca congestizia in pazienti suscettibili
  • Ulcera allo stomaco, intestino irregolare, nausea, vomito
  • Scolorimento della pelle (tono della pelle blu)
  • Guarigione della ferita compromessa
  • Pelle sottile e fragile
  • Vertigine
  • Sbalzi d'umore
  • I segni di infezione possono includere tosse, febbre, brividi.

Avvertimento e attenzione

Prima di assumere questo farmaco, informi il medico se è allergico al betametasone, agli antistaminici o a qualsiasi altra parte della preparazione di celestamina.

Questo medicinale non è destinato ai neonati. Non deve essere somministrato a bambini di età inferiore ai 2 anni.

Prima di prendere questo medicinale, informi il medico se ha problemi di salute come infezione da lievito o infezione da malaria, infezione da herpes.

o problemi ai nervi.

I pazienti con infezioni batteriche, fungine e virali dovrebbero evitare questo farmaco perché può sopprimere la risposta immunitaria dell'organismo ai corpi estranei. Questo farmaco può peggiorare le condizioni del paziente.

Non iniziare, interrompere o modificare la dose di questo medicinale o di qualsiasi medicinale senza aver consultato il medico. Questo farmaco non dovrebbe essere usato per molto tempo, a meno che non ci sia una direzione specifica da parte di un medico.

Informi il medico prima di usare questo medicinale se ha una delle seguenti complicazioni:

  • Diabete
  • Alta pressione sanguigna
  • Osteoporosi
  • dolori gastrici
  • Problemi ai reni e al fegato
  • Sistema immunitario debole.

Il farmaco non deve essere somministrato a donne in gravidanza e in allattamento, tranne in casi speciali. Il trattamento non dovrebbe essere a lungo termine perché può causare complicazioni.

Informi il medico di tutti i medicinali che ha assunto negli ultimi 14 giorni, in particolare i seguenti medicinali:

  • Farmaci antidiabetici
  • carbamazepina
  • Aminoglutetimide
  • Farmaci antitubercolari
  • rifampicina
  • anticolinesterasici
  • Anticoagulanti orali
  • Sostanze antinfiammatorie non steroidei
  • ketoconazolo
  • ciclosporina
  • Estrogeni e altri.

Consulta i tuoi problemi di salute e la tua famiglia tramite Good Doctor in servizio 24 ore su 24, 7 giorni su 7. I nostri partner medici sono pronti a fornire soluzioni. Dai, scarica l'applicazione Good Doctor qui!